Home Tags Posts tagged with "radon"

radon

Lecce – La Asl di Lecce chiama a raccolta i tecnici per illustrare i pericoli derivanti dal gas radon che si annida negli edifici. Dopo uno screening decennale su 400 istituti scolastici della provincia di Lecce, condotto dal Dipartimento di prevenzione, è emerso che il valore medio di concentrazione del gas è superiore rispetto a quanto registrato in una ricerca simile svolta nel 1991. Il radon è un gas radioattivo invisibile di origine naturale, particolarmente dannoso per la salute dell’uomo, riconosciuto dall’Organizzazione mondiale della sanità come la seconda causa, dopo il fumo da tabacco, del tumore al polmone che, come è noto, fa registrare livelli di incidenza molto elevati in provincia di Lecce. Si sviluppa dal sottosuolo, è presente nell’acqua e in alcuni materiali da costruzione e, in certi casi, si accumula negli edifici rappresentando un rischio per la salute degli occupanti. Per questo lo Spesal della Asl e l’Arpa hanno organizzato una giornata di studi che si svolgerà all’hotel Tiziano di Lecce il 7 dicembre (inizio alle 8.30), dedicata agli iscritti degli ordini degli ingegneri, degli architetti e dei geometri ma anche alle associazioni di settore e ai tecnici dei Comuni. L’obiettivo è quello di fornire elementi fondamentali per la corretta progettazione di nuove costruzioni edili e per la bonifica delle costruzioni esistenti che dovessero risultare inquinate. All’evento formativo darà il proprio contributo scientifico il Dipartimento di matematica e fisica dell’Università del Salento, che collabora da anni con Asl e Arpa nell’ambito della RePol, la Rete per la prevenzione oncologica leccese.

comune neviano (2)NEVIANO. Dopo l’allarme, le rilevazioni arrivano anche in Procura. Dieci mesi di sforamenti dei valori limite di Pm1 e Pm10, secondo quanto captato dalla centralina voluta dall’Amministrazione comunale nel 2014: il sindaco Silvana Cafaro ed il suo vice, nonchè assessore all’Ambiente, Raffaele Birtele, dopo le conferme dello “spin-off” del politecnico di Bari, interpellato proprio dal Comune per fare luce sulla situazione ambientale di Neviano, si è visto costretto ad inoltrare i dati alla Procura, che ha aperto un fascicolo d’inchiesta.  «Adesso si sta indagando sui nostri paesi e questa è una specie di vittoria, perché la situazione non è più solo una voce, ma un fatto concreto. Noi siamo a disposizione per qualsiasi richiesta, sicuramente sarà la stessa Procura a comparare i nostri dati con altre rilevazioni», afferma Birtele.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Da sinistra: il sindaco Tiziano Cataldi, il consigliere Massimiliano Romano, Giovanni De Dnatis ed il responsabile del progetto Giuseppe La Verde MATINO. È stato avviato in alcune abitazioni private di Matino il progetto per verificare e misurare la presenza del gas Radon.  L’idea è partita da  Giovanni De Donatis il quale, informandosi sull’argomento, è venuto a conoscenza di un’iniziativa promossa dall’università “Federico II” di Napoli per la rilevazione gratuita del pericoloso inquinante. Il responsabile del progetto Giuseppe La Verde, biologo specializzato in Biosicurezza nel team di ricerche del laboratorio di radioattività diretto dalla professoressa Maria Gabriella Pugliese, ha distribuito nei giorni scorsi il kit necessario per la rilevazione. Sono circa 25 le abitazioni che verranno monitorate per il periodo di un anno.  Nella stessa giornata si è svolto un incontro con il sindaco Tiziano Cataldi per valutare la possibilità di estendere il progetto, tramite un cofinanziamento, anche agli istituti scolastici del paese.

Voce al Direttore

by -
Ci siamo. Puntuale come ogni anno, il balletto delle cifre è qui tra noi: quanti ne mancano all’appello? “Almeno il 40%”. “Macché! Siamo al...