Home Tags Posts tagged with "pupi capodanno"

pupi capodanno

GALLIPOLI. Chi è? Offerta “pe lu pupu”. Il programma dello scoppiettante capodanno gallipolino è ultimato. I pupi, tranne qualche dettaglio da mettere a punto, sono pronti a far sorridere e ad essere bruciati per brindare al nuovo anno. Un assaggio della bravura e della fantasia dei gruppi rionali si è avuta gli scorsi giorni su corso Roma con l’esposizione dei fantocci di cartapesta. Dai più semplici e tradizionali a quelli più stravaganti fino alle grandi allegorie che scimmiottano la società moderna. Come quella di chi ha immaginato il vecchio anno tradizionale relegato in un angolo, l’uomo moderno che muore intrappolato e schiacciato dalle catene quotidiane dei social network, degli smartphone e della tecnologia ed il nuovo che arriva collegato dal cordone ombelicale ad un tablet.

Ma quello che si è potuto ammirare non è tutto, alcuni dei gruppi non hanno fatto in tempo ad esporre il proprio lavoro, altri per quest’anno hanno scelto di non partecipare a causa, forse, degli strascichi di una vecchia polemica che si spera svanisca insieme al fumo e al fuoco della notte del 31. Se è vero infatti che le associazioni sono animate dallo spirito di competizione e si contendono la gloria del pupo più bello, è anche vero che tutte hanno l’intento comune di valorizzare e salvaguardare la caratteristica tradizione gallipolina dei pupi di quartiere che deve avere un’anima corale e non individualista. Attualmente l’associazione che Cantieri del Capodanno raccoglie solo una parte dei sodalizi ma all’orizzonte si affaccia l’idea di un nuovo organo che riunisca sotto un unico nome proprio tutti “i ragazzi dei pupi”. Tutti i pupi saranno visibili per le vie della città già dalla mattina dell’ultimo dell’anno.

Tradizionale sparo del "pupo" di capodanno - Ass. Fideliter ExcubatGALLIPOLI. Per evitare intralci alla circolazione e disagi pubblici il governo cittadino ha stabilito le zone e i luoghi in cui sarà possibile posizionare i “Pupi” da far scoppiare alla fine dell’anno e con l’arrivo del nuovo. Decisione importante vista la crescita notevole delgi appassionati di questo rito festaiolo negli ultimi anni. Ecco le indicazioni da tenere a mente da parte degli organizzatori dei vari gruppi e associazioni, contenute nella deliberazione della Giunta comunale del 28 novembre scorso: via della Costituzione, via Udine, Torrione S. Venardia, viale Bari, via C. Massa, via Cagliari, cortile via Varese, via Agrigento, via G. Deledda, largo Stazione, via Firenze, piazza Duomo, lungomare G. Galilei, via Orvieto, via Maglie, via Savonarola, viale Europa, riviera A. Diaz, via Zacà, via Mantova, via Castriota, via Tricarico, riviera N. Sauro, via Alfieri, lungomare Marconi, via G. Arditi e via Scalelle angolo via Brescia. Ovviamente è vietato posizionare i “pupazzi” di cartapesta in altre zone cittadine.

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...