Home Tags Posts tagged with "programma educazione alimentare"

programma educazione alimentare

municipio 1PRESICCE. Nuove iniziative per il Comune di Presicce nel nome dell’olio d’oliva. Quella in evidenza è che, come altri 70 comuni italiani, aderisce al progetto BimbOil, il programma di educazione alimentare promosso dall’associazione nazionale Città dell’Olio. Saranno coinvolte le ultime classi della scuola primaria dell’Istituto comprensivo di Acquarica – Presicce. L’idea è stata accolta dagli amministratori di Presicce che hanno partecipato al 48esimo coordinamento regionale dell’associazione, tenutosi sabato 11 ottobre a Cassano delle Murge.
«Un incontro interessante – ha affermato l’assessore Francesco Cantoro – dove si è parlato dei problemi legati alla tutela del patrimonio olivicolo, minacciato da noi dalla Xilella, ma soprattutto delle iniziative future da intraprendere». Una tra queste è il progetto per le scuole “Bimboil”, arrivato alla sua undicesima edizione, realizzato in collaborazione col Ministero delle Politiche Agricole e Forestali. Agli alunni verrà distribuito un kit per la degustazione e tutto il materiale didattico educativo finalizzato alla conoscenza dell’olio e della sua produzione. I bambini saranno dei veri e propri esploratori del territorio e saranno chiamati a creare degli elaborati, i migliori dei quali saranno premiati dalla giuria del concorso.
«Nella ricerca sugli antichi processi di produzione, Presicce con i suoi ipogei, ha molto da insegnare” – ha aggiunto l’assessore.
A Cassano si è anche discusso dell’opportunità di far partecipare i produttori olivicoli alla “IX Fiera Olio Capitale” che si terrà a Trieste dal 7 al 10 marzo 2015, la più importante fiera interamente dedicata all’olio extravergine di oliva. L’incontro si è concluso anche con l’invito a tutti gli amministratori a partecipare al ventennale dell’associazione “Città dell’Olio”, che si terrà il 29 novembre prossimo a Siena, assieme alla tappa del “Girolio d’Italia” per la Toscana.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...