Home Tags Posts tagged with "programma"

programma

Nardò – Nuova vita per la struttura ecclesiastica “Oasi Tabor”, sita presso le Cenate a Nardò. Dopo averne assunto la gestione il 21 luglio 2017, la società  cooperativa “Osa” (Operatori sanitari assistiti) di Roma ma con sedi operative sparse in tutta Italia, si è messa subito al lavoro per rilanciare il  complesso intanto con una programmazione per l’estate in arrivo e poi per il futuro prossimo. “Il nostro obbiettivo principale è quello del rinnovamento – esordisce Tony Bottazzo, responsabile area marketing e direttore artistico – la cooperativa di cui facciamo parte, con strutture in tutta Italia con oltre 4000 dipendenti e 50mila assistiti, il cui presidente è il dott. Giuseppe Milanese, anche lui di Mesagne, ci ha permesso di poter eseguire finora lavori di manutenzione, abbellimento e ampliamento della struttura. Con il nostro gruppo di lavoro abbiamo l’opportunità di gestire l’Oasi per diversi anni e naturalmente continuare le varie opere ed idee che abbiamo in mente per continuare a potenziare la Tabor”. Si comincia con lo start ufficiale previsto per i giorni 2 e 3 di giugno con un raduno d’auto d’epoca e circa 250 ospiti provenienti da tutta Italia.

Aggiunge il direttore Roberto Rigliano: “Il 23 giugno proseguiremo con un musical dal titolo :”Piccola storia di un cantastorie” in collaborazione con la compagnia teatrale Atto Terzo, spettacolo creato dal sottoscritto con la direzione musicale di F. Colelli. E poi ancora il 7 luglio lo spettacolo “Mistero Profano.. e altre novelle” per la regia di Salvatore Della Villa. Il 14 luglio ci sarà lo spettacolo “Revolution 68” in ricordo dei 50 anni trascorsi del ’68, e tanti altri. Stagione piena insomma – prosegue Rigliano . e il 24 giugno, impegni professionali e personali permettendo, avremo l’onore di ospitare il maestro Beppe Vessicchio (nella foto con Bottazzo; a sinistra Daniele Parisi), volto noto televisivo, il quale è direttore artistico dell’Accademia di canto lirico “Germogli D’Arte”, di Copertino, del maestro Salvatore Cordella. Lo spettacolo in questione è il saggio finale dell’Accademia”.

Un altro “importante accordo”, la nuova gestione dell’Oasi lo ha raggiunto con l’Amministrazione comunale di Nardò, in particolar modo con l’assessorato ai Servizi sociali. “Apriremo dei veri e propri centri estivi per ragazzi, scelti in base al reddito Isee. Ospiteremo quindi 70 ragazzi, dai primi di giugno fino al 31 luglio, fornendo anche servizi navetta. Sempre a luglio, nei giorni 13-14-15, ospiteremo i mercatini del vintage. Mentre per i mesi successivi all’estate, ottobre ad esempio, ospiteremo la mostra “Frammenti d’arte” del maestro Arnaldo Stifani”. Dl gruppo dirigente fa parte anche Daniele Parisi di Nardò.

Avere la struttura aperta ed attiva tutto l’anno l’obiettivo di fondo. “Non sarà solo turismo religioso – aggiunge Bottazzo – ma anche culturale, sociale, aperto a tutti, giovani, adulti, gruppi, e tutti coloro i quali vorranno rilassarsi, godersi le meraviglie del nostro territorio. Da quando abbiamo assunto la gestione dell’Oasi, siamo riusciti ad ottenere oltre 3.500 presenze in poco meno di un anno, dato questo che  testimonia il nostro impegno”. L’Oasi Tabor è impreziosita dalla splendida villa settecentesca già sede vescovile, immersa in un giardino di due ettari e con 32 stanze distribuite su due piani ed altri spazi comuni. Tra il 1943 ed il 1947 la villa ospitò gli ebrei liberati dei campi di concentramento del Nord Europa.

A.T.

Gallipoli – Tutti in campo ormai, a incontrare gli elettori anche in forme e luoghi non convenzionali. Del resto i giorni passano e, al di là degli scontri in tv, occorre parlare con quanta più gente è possibile, in carne ed ossa.

La viceministro Teresa Bellanova  (Pd) stamattina è stata ad incontrare imprenditori e lavoratori presso l’azienda Ceramica Fratelli Colì a Cutrofiano. Alle ore 18 sarà a Felline con altri candidati del Pd; nella frazione di Alliste all’incontro parteciperanno anche la candidata Ada Fiore e il segretario provinciale del partito, Ippazio Morciano. Alle 19,30 a Neviano assemblea con gli iscritti e simpatizzanti. Domani 22 febbraio, giovedì, alle 17 sarà a Sternatia, presso il comitato elettorale alle ore 17; alle 18 a Maglie; alle ore 19.45 a San Cassiano in via Unità d’Italia, ex Minimarket, col segretario pd locale Donato Marzotta e con Lavinia Puzzovio, Ippazio Morciano, Stefano Minerva, Sindaco di Gallipoli. Alle 20.45 a Botrugno in via Pirandello per discutere pubblicamente sulle proposte di Governo.

Il centro destra si dà appuntamento oggi alle 20 a Miggiano, Theatrum di via Roma, con Rocco Palese, parlamentare uscente e candidato, Luciano Cariddi, candidato al Senato, Saverio Congedo (Camera), Paolo Perrone (Senato), Maria Rosaria Tucci (Camera), Ivana Vallone (Camera)Pierpaolo Signore (Camera) e il portavoce di Fratelli d’Italia, Donato Carbone. Organizzano FdI e Gioventù nazionale della provincia di Lecce. IL programma di Cariddi precede inoltre per oggi tappe a Martano (ore 17,30), Scorrano (18,30), Poggiardo (19,30) con Antonio Gabellone, presidente della Provincia, Francesco Bruni ed altri candidati di Udc-Noi per l’Italia; alle 20,15 sarà a Giurdignano.  Domani 22 Cariddi sarà a Tuglie per un incontro presso il frantoio ipogeo divia Trieste alle ore 18,30.

I candidati alla Camera Salvatore Piconese, Sindaco di Uggiano La Chiesa, Gabriele Abaterusso, Sindaco di Patù, Antonio De Donno, candidato al Senato, tutti per la lista Liberi e Uguali con Pietro Grasso, saranno oggi alle 19,30 a Giurdignano, presso l’osteria degli amici. Alle 18.30 a Leverano, in via Vittorio Veneto, incontro pubblico del candidato Marcello Risi, giù Sindaco di Nardò, e con Daniela Sindaco, candidata alla Camera, e Massimo D’Alema, candidato al Senato, insieme con Pierluigi Valentino (consigliere comunale Leverano) e Anna Inguscio (consigliere comunale Copertino).

Per il M5S Sempre oggi 21 febbraio alle ore 19 presso il Castello baronale di Collepasso, si terrà la presentazione dei candidati del collegio uninominale di Nardò. Interverranno il consigliere regionale Cristian Casili e la candidata alla Camera dei Deputati, Soave Alemanno di Nardò. Alle ore 18 presso la biblioteca comunale di Gagliano del Capo, presentazione dei candidati e del programma di governo per il Paese. Interverranno la senatrice uscente e candidata Barbara Lezzi, la candidata alla Camera dei Deputati nel collegio uninominale di Casarano, Nadia Aprile di Taviano, Veronica Giannone, candidata alla Camera dei Deputati nel listino proporzionale del collegio di Lecce, i candidati Annalisa Urso e Leonardo Donno.

 

 

 

Hab cycle a Portoselvaggio

Nardò – Ammontano a 201mila euro gli interventi previsti per il 2018 per il Parco di  Portoselvaggio e pronti ad essere inseriti nella programmazione comunale generale del Comune. Con una apposita relazione, il caposervizio ingegnere Antonella Fiorentino chiarisce anche che della somma totale, 35mila euro sono a carico del bilancio comunale in via di elaborazione in questi giorni.

L’elenco comincia con 19mila euro destinati alla fornitura e posa in opera dei bagni chimici; altri 15mila sono riservati alla fornitura di materiali per la pulizia e la manutenzione delle aree boscate e per interventi naturalistici a cura dell’Arif (l’agenzia regionale per irrigazione e forestazione); quindi si pensa alla pulizia delle zone maggiormente frequentate da turisti (15mila euro), mentre 18mila sono destinati ad iniziative di studio di aree archeologiche per la ricerca, tutela e valorizzazione del Distretto paleolitico del Parco. Ottomila euro sono per le convenzioni per azioni di sorveglianza e tutela del parco (ambulanza, Croce rossa, Guardie ecozoofile, Capitaneria di porto e Gev). Per la manutenzione dei beni immobili presenti nel parco ecco 10mila euro. Il grosso dei fondi – 108mila euro – è finalizzato a installazione e rifacimento cartellonistica, sentieristica, attività nel parco; tali soldi provengono dal Piano di attuazione provinciale dell’ambiente della Provincia di Lecce. Chiude il programma lo svolgimento di attività nell’ambito del progetto regionale “Vivere nei parchi” di PugliAmica (8mila euro).

Gallipoli – E’ stato reso noto il programma definitivo di “Oju lampante”, il festival interamente dedicato alla poesia dialettale realizzato all’interno del format “Gallipoli in poesia festival”. Il festival, che si svilupperà dalle ore 9 del giorno 22 dicembre fino alla tarda serata di sabato 23 dicembre, è stato voluto dal Sindaco Stefano Minerva ed organizzato dall’assessorato alla Cultura del Comune di Gallipoli insieme al giovane poeta gallipolino, Andrea Donaera, già direttore artistico del format “Poié , le parole sono importanti” realizzato in primavera. Numerose sono state le realtà coinvolte: dal Liceo Quinto Ennio alle compagnie teatrali gallipoline Off Limits e ‘A Cumbriccula, sino ad arrivare all’Associazione Fideliter Excubat, l’associazione culturale Amart, Pens (Centro di ricerca dell’Unisalento), la casa editrice Kurumuny e l’associazione culturale Don Pippi Leopizzi.

Questo il programma completo: venerdì 22 dicembre alle ore 9, presso il Liceo Quinto Ennio, si terrà l’apertura del Festival, con i saluti del Sindaco e del preside Antonio Errico. Seguirà il seminario “La poesia dialettale di Nicola De Donno” con gli interventi del professore Simone Giorgino dell’Università del Salento. Sempre il 22 dicembre, alle 19,30 presso la biblioteca comunale Sant’Angelo, si terrà la conferenza “La poesia dialettale a Gallipoli tra ‘700 e ‘900”, con gli interventi del prof. Federico Natali, a cui seguirà un omaggio alla poesia di Fotoiano Aurelio e Uccio Piro a cura delle compagnie teatrali ’A cumbriccula e Off limits. Si proseguirà poi sabato 23 dicembre, sempre a partire dalle ore 9 al “Quinto Ennio”, con il seminario sulla poesia dialettale di Carmelo Bene e con il interventi di Alessio Paiano del “Pens” e la lettura di “ Nu sciardinu ccantatu era sta capu” contenuta ne “Il mal de’ fiori”. Si continuerà alle 17 presso la Biblioteca comunale con la presentazione del volume di antologia di poesie dialettali “Parole sante. ùmide ampate d’aria” (Kurumuny edizioni, 2017) con i poeti Giuseppe Greco di Taviano, Renato Grilli, Daniela Liviello di Taviano, Pina Petracca di Surano, Piero Rapanà di Nardò.

Il Festival dialettale terminerà presso la “Casa degli artisti” con un reading poetico a cura di Lucio Chetta, Tonio Cortese, Luigi Grassetti, Luigi Liaci, Mino Maggio, Nadia Marra, Mino Mele, Vincenzo Mele, Giuseppe Piro, Antonio Aton Scorrano, Carmelo Scorrano, Giorgio Tricarico e con la proclamazione dei vincitori del concorso “Premio Oju lampante”. Al Festival è infatti correlato un concorso in tre sezioni: la prima, dedicata a Don Pippi Leopizzi, riservata a componimenti in dialetto gallipolino; la seconda, dedicata a Walfredo De Matteis, riservata a componimenti in dialetti provenienti da tutta Italia; e l’ultima, dedicata a Dante Della Rupe, riservata a componimenti in lingua italiana aventi come tema “Gallipoli”. I componimenti saranno valutati in questi giorni da una giuria unica, composta dal Sindaco Stefano Minerva, presidente; da Anna De Matteis, giornalista di Piazzasalento; da Maria Cristina Maritati, docente e critico d’arte; da don Salvatore Leopizzi, docente e socio dell’associazione intitolata al fratello don Pippi; da Alessia Scorrano, redattrice del Centro di ricerca Pens dell’Università del Salento; da Antonio Fumarola, socio dell’associazione Amart e da Gino Schirosi, docente e studioso di letteratura. Verranno selezionati 2 finalisti per ogni sezione, che verranno resi noti soltanto il giorno della premiazione, che si svolgerà come sabato 23 dicembre a partire delle ore 20.30 presso la Casa degli artisti a Gallipoli. Le poesie che risulteranno vincitrici saranno in seguito pubblicate sulla rivista ‘Puglia&Mare’.

Nardò – “Nardò coi fiocchi” è pronta e da domani snocciolerà le iniziative ad oggi programmate dal Comune ed anche da associazioni, gruppi e parrocchie anche delle marine. Si parte l’8 dicembre, domani appunto, con la rassegna dell’Amministrazione comunale agganciata alla alla tradizione: via quindi con la fiaccolata organizzata in collaborazione con la Società operaia di mutuo soccorso, che partirà alle ore 18:30 da piazza Salandra. Il secondo appuntamento è pochi giorni al teatro comunale (ore 20,30) con “Natale in casa Cupiello”, famosa commedia tragicomica napoletana di Eduardo De Filippo e portata in scena dalla compagnia “La Busacca” di Casarano. Il ricavato della serata sarà devoluto in beneficenza.

Il fitto caldnario fissa per domenica 17 alle 20,30 in piazza Salandra “La musica per progettare il futuro”, promosso dall’Ufficio diocesano per la cooperazione missionaria in particolare in favore di “Missionispossible”: la costruzione di una scuola per i bambini del villaggio di Pajule, in Nord Uganda. Martedì 19 alle 20 al teatro  Apulia Film Commission e Comune hanno organizzato un talkshow con l’attore Alessio Boni, protagonista della fiction di Rai1 campione di ascolti La strada di casa. Mercoledì 20 e torna il concerto di Natale “Christmas Songs”, questa volta nella chiesa del Carmine (ore 20,30) con l’orchestra Acuti music e gli arrangiamenti del maestro Alex Zuccaro. Nel corso della serata ci sarà anche la presentazione del cd “Note di Natale”. Giovedì 21 dicembre, a partire dalle 15 in piazza Cesare Battisti, ancora solidarietà con “AbbracciAmiamoci”, un mercatino con i giocattoli e altri prodotti donati dai commercianti della città il cui incasso sarà devoluto ai bambini bisognosi segnalati dalle parrocchie; l’iniziativa è della Pro loco Nardò e Terra d’Arneo e dell’associazione “Quelli del 5 febbraio. Venerdì 22 dicembre, in cattedrale alle 20,30 Concerto di Natale, le più belle canzoni della tradizione natalizia interpretate da Gabriele Papadia. Sabato 23 alle 17 in piazza Salandra arriverà in volo Babbo Natale in un evento organizzato con il Gruppo speleologico di Lecce. Il 31 dicembre sarà il momento del Capodanno in piazza (a partire dalle 22,30) con tanta musica. Lunedì 1 gennaio altro concerto dell’Orchestra da Camera di Lecce e del Salento: appuntamento alle 20 in cattedrale.

“Nardò coi fiocchi” segnala poi una serie di altre manifestazioni che occupano più giorni, come il Mercatino in villa dall’8 al 10 dicembre (ore 9-22), in corso XX Settembre, in collaborazione con l’associazione “Girasole” e l’Unione dei commercianti.  A seguire dal 15 al 22 (ore 9-22) “Natale in chiostro”, altro mercatino ma di antiquariato al Chiostro dei Carmelitani, sempre in collaborazione con l’associazione Girasole.

“La novità assoluta della rassegna, però, è Chiese Aperte Winter Edition – si sottolinea con soddisfazione nella kunga nota del Comune – ’niziativa che consentirà a tutti di visitare le chiese del centro storico (chiesa dell’Immacolata, chiesa di Santa Teresa, Basilica Cattedrale, chiesa di San Domenico, chiesa del Carmine) anche nelle serate di questo periodo di festività, analogamente a quanto avviene in estate”, secondo questo calendario: 9, 10, 16, 17, 23, 24, 26, 30 e 31 dicembre e 1, 6 e 7 gennaio, con la collaborazionedella cooperativa “Ipso Facto”.

Ecco poi per la 37ma volta il Presepe Vivente di Santa Caterina, in particolare nei giorni del 17, 26 e 30 dicembre e 1, 5 e 6 dicembre, organizzato come sempre dalla parrocchia di Santa Caterina d’Alessandria. Dal 24 dicembre al 7 gennaio torna al Chiostro dei Carmelitani anche il concorso Il presepe tra tradizione e attualità, a cura del Cts Osanna. Dal 27 al 29 dicembre infine (ore 9-22) Artigianato al Chiostro, in collaborazione con “Girasole”. Chiuse dal 4 al 7 gennaio a Santa Caterina l’iniziativa “Santa Caterina da amare”, con la Pro loco Santa Caterina e i commercianti della marina. Mercatini, giochi e animazione in programma.

Per le iniziative promosse dal Comune, che comunque ha coordinato i vari protagonisti, il commento degli assessori Ettore Tollemeto e Giulia Puglia:”Abbiamo voluto variegare i contenuti della rassegna, cercando di coinvolgere al massimo i cittadini e le realtà associative del territorio. È una rassegna di cose interessanti, molte delle quali orientate alla solidarietà. La grande novità è la versione invernale di Chiese Aperte, che risponde all’esigenza da più parti sottolineata lo scorso anno, di consentire la fruibilità di questo nostro immenso patrimonio”.

by -
0 856

La compagnia “AnonimArt” di Alliste

Taviano. Il prossimo 11 gennaio partirà la XXVIII stagione teatrale organizzata dal Comune. A darne annuncio il Sindaco, che ha tenuto per sé la delega alla Cultura, nel corso della conferenza stampa di presentazione della rassegna. Sarà una stagione teatrale diversa rispetto alle precedenti, più ricca innanzitutto con ben 15 rappresentazioni, delle quali 11 affidate a compagnie locali e del territorio salentino. Ben cinque serate in più rispetto allo scorso calendario e con un costo più basso rispetto agli anni passati.

Il primo appuntamento è con il “Concerto Orchestra e Fiati” a cura dell’associazione socio culturale “Musica e…” di Taviano, mentre per il 24 gennaio è in programma “Vite private”, di Noel Coward portata in scena da Corrado Tedeschi e Benedicta Boccoli. Diversi i nomi di caratura nazionale che si esibiranno sul palco del teatro “Fasano”: oltre a Tedeschi e alla Boccoli anche Pino Quartullo, Chiara Noschese, Maurizio Micheli, Aldo Ralli fino a Savino Zaba che il 6 aprile prossimo porterà in scena il suo “Beato chi ti Puglia”.

Ma la stagione teatrale tavianese, organizzata con il Teatro pubblico pugliese, si caratterizza per l’elevato numero di rappresentazioni curate da compagnie locali come “La Busacca”, “Temenos Recinti Teatrali”, “Casa Amata”, Neroghi “Tonino Carluccio”, “Note Libere”, “AnonimArt”, “Consorzio Artisti Indipendenti” e “TarantArte”. Dal 18 al 22 dicembre i vecchi abbonati possono esercitare il diritto di prelazione e confermare il posto a sedere, mentre dal 23 dicembre iscrizioni aperte anche ai nuovi abbonati. Tutte le info sono reperibili presso l’Ufficio Cultura del Comune di Taviano.

CAP

Gallipoli. Mentre il Comune di Gallipoli è ancora alle prese con gli atti amministrativi per l’allestimento di un programma di manifestazioni estive, le varie associazioni culturali si danno da fare per garantire ai turisti, che i primi dati dicono in diminuzione rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, momenti di relax.

Continua intanto il Cinechiostro Cineforum estivo organizzato dall’associazione culturale “Fideliter Excubat” e dal laboratorio urbano “Liberal’arte” di Gallipoli. Giovedì prossimo, 2 agosto, sarà proiettato il film “Into the wild” per la regia di S. Penn. Il 9 agosto toccherà a “Trainspotting” di D. Boyle e giovedì 16 sarà dedicato ai bambini con  “Alice nel paese delle meraviglie” della Walt Disney.

Nell’ambito di “Open days”, voluto dall’assessorato al Turismo della Regione Puglia,  in collaborazione col Parco Isola Sant’Andrea-Punta Pizzo prosegue il programma di passeggiate ed escursioni con degustazione finale, di delizie a km zero. Il programma comprende Trekking per i giorni 6 luglio, 3 e 31 agosto; Bike per il 13 luglio e 10 agosto; Snorkeling 20 luglio e 17 agosto; Passeggiata naturalistica 27 luglio e 24 agosto. Per informazioni 0833-275538 (ufficio turistico Comune di Gallipoli), 0833-261844 (info point turistico Chiostro S. Domenico), 347 9022874 (Legambiente Gallipoli).

Non mancano le sagre. Quella del pesce spada quest’anno si terrà dal 17 al 20 agosto sul lungomare Galilei. Si potranno gustare tante bontà del mare gallipolino.

“Chiese aperte” andrà avanti fino alla fine di settembre.  Dal lunedì al venerdì l’orario di apertura è dalle 18 alle 21, mentre il sabato è fino alle 22. Il servizio, gestito dall’associazione “Gallipoli nostra” all’interno di ogni chiesa è curato da una guida esperta. Le chiese interessate sono San Francesco d’Assisi, Sant’Agata, Crocefisso, San Francesco di Paola.

La settima edizione del “Premio Città Nuova 2012”, organizzata dalla omonima associazione che opera nel Peep 3, quest’anno sarà il 20 agosto, ospite della Rotonda di Lido San Giovanni.

Quest’anno la statuetta in cartapesta realizzata dall’artista Tiziano Scarpina, sarà assegnata a Fausto Solidoro, attore di Zeeling, Achille Selleri, vice comandante Capitaneria di Porto di Gallipoli,  Fabio Zacà, cardiologo,  responsabile Unità Operativa di Cardiologia Hesperia Hospital di Modena.

Sannicola. È l’Alba in jazz a San Mauro l’evento clou dei “Percorsi d’estate”. L’atteso evento si svolgerà la notte tra il 3 e il 4 agosto nei pressi dell’antica chiesetta sul colle che domina larga parte della Baia di Gallipoli. «La manifestazione che da vari anni si svolge in questo meraviglioso scenario naturale è ormai un appuntamento molto atteso dagli amanti del jazz, e non solo», afferma l’assessore alla Cultura del Comune di Sannicola, Danilo Scorrano.

Gli organizzatori hanno mantenuto il più assoluto riserbo sul nome dell’artista protagonista dell’Alba ed intendono mantenere il segreto sino alla vigilia del concerto. Di sicuro si tratta di un musicista di fama nazionale che, per l’occasione, si cimenterà con il jazz. Accanto a lui il “Locomotive Jazz Festival”, con numerosi altri musicisti.

«Oltre all’Alba, ricordiamo che accendere i riflettori su San Mauro è stata per l’Amministrazione comunale una priorità al fine di sottrarre la preziosa chiesetta bizantina all’oblìo e all’abbandono. A brevissimo, infatti partiranno i lavori di ristrutturazione degli affreschi», afferma ancora Scorrano.

Tra gli altri appuntamenti, il 1° agosto Sannicola accoglierà i piccoli ambasciatori di pace del Saharawi, il 4 gli “Schiattacore”, con un concerto alle 21 in piazza della Repubblica dove il 6 ci saranno gli “Artisti associati salentini orkestra” con il concerto “Sun Ra project”.  Martedì 7, alle 17, prendono il via le visite guidate nelle ville storiche con il Festival Decò, mentre alle 21, a  San Simone, ci sarà la sagra “Te le cose noscie”, allietata dal “Canzoniere grecanico salentino” a cura della Polisportiva Mauro Fedele. Il 9 (zona mercato) l’attesa sagra dei “Sapori locali”, con la musica dei “Tribal Sound” e “Ariacorte”, ed  il 12 agosto, alle 21 in piazza della Repubblica, la sfilata di moda a cura di Radio Egam.

Maria Cristina Talà

Voce al Direttore

by -
L'ecotassa, per quelle comunità che non avessero raggiunto le soglie minime indicate nella raccolta differenziata dei rifiuti prodotti in casa, era fissata a partire...