Home Tags Posts tagged with "progetto rigenerazione urbana"

progetto rigenerazione urbana

Matino – Parabita Pioggia dorata per le infrastrutture di Matino e Parabita. La Regione Puglia premierà, infatti, con 3 milioni di euro il progetto di rigenerazione urbana presentato dai due Comuni che, per l’occasione, hanno unito forze e idee. Il piano “Tra i borghi della Serra di S. Eleuterio” presentato dalle due Amministrazioni, quella di Matino, ente capofila, guidata dal sindaco Johhny Toma e l’altra, quella di Parabita, al momento della predisposizione del progetto dai commissari prefettizi, è risultato 11° in graduatoria tra gli 83 progetti ammessi (il terzo in tutto il Salento). Parabita e Matino beneficeranno, dunque, di 3 milioni di euro derivanti dall’asse prioritario XII “Sviluppo urbano sostenibile” (P.o.Fesr-Fse 2014-2020), per realizzare la loro strategia integrata di sviluppo urbano sostenibile. Il documento programmatico è stato stilato tenendo conto delle idee e delle esigenze espresse dalla stessa cittadinanza, da associazioni ed operatori economici durante una serie di incontri preliminari tenutisi la scorsa estate. Il disagio espresso riguardava la mancanza di spazi ricreativi e luoghi di aggregazione, la carenza di case protette per anziani soli e non autosufficienti, scarse occasioni formative extra scolastiche. Le aree d’intervento individuate sono edilizia economica e popolare, centri storici, percorsi urbani di connessione degli interventi urbani diffusi, creazione di itinerari nel paesaggio urbano con mobilità dolce.

villa comunale aradeo (6) Aradeo ha ben figurato al  Premio promosso dall’Osservatorio urbanistico Teknè, che intendeva riconoscere i più riusciti processi di contestualizzazione dell’arte urbana, con il progetto di rigenerazione urbana nella zona della Villa comunale (foto).
L’iniziativa, che si è tenuta a Calimera lo scorso 13 settembre, è giunta quest’anno alla 10ª edizione. La commissione giudicatrice, composta da conosciuti esperti d’arte, ha premiato (ex aequo) al primo posto i comuni di Maglie e Specchia, rispettivamente per il recupero di un frantoio ipogeo e di una zona boschiva a Cardigliano di Sopra. Aradeo risulta tuttavia fra i primi dieci Comuni selezionati (su 90). Sicuramente un buon riconoscimento per i lavori che hanno interessato la Villa comunale e la zona circostante. Piazzale San Rocco è stato rimesso a nuovo, anche con una pavimentazione che rispetta le nuove disposizioni urbanistiche sul drenaggio delle acque, ed è stata eliminata la recinzione della Villa sostituita con una seduta in marmo. C’è stata anche la messa a norma dell’area mercatale con servizi igienici (nella zona dell’anfiteatro comunale), servizi di acqua e fogna e fornitura in sette punti di energia elettrica, ed è stata rifatta l’illuminazione pubblica all’interno ed all’esterno della Villa comunale.

La spesa è stata di circa 600mila euro, finanziati con fondi europei. Un’uguale somma, con finanziamenti simili, verrà investita per un progetto di rigenerazione urbana del centro storico del paese. Lo scorso venerdì 19 settembre c’è stata nella sede municipale l’apertura dell’offerta economica che conclude l’iter di gara, la cui ufficializzazione avverrà a breve. Con questo intervento si punta a rivalutare quello che resta del cuore del centro storico del paese, inopinatamente demolito all’inizio degli anni ’60 per far posto all’attuale piazza. Si interverrà ricostituendo i basoli sull’ovale di piazzetta Indipendenza, via Cavour, piazzetta Grassi (già malandata dopo l’ultimo intervento di una quindicina di anni fa), via e largo Annunziata. Con l’offerta migliorativa si potrebbero aggiungere al progetto anche via e largo Santa Caterina, via Alfieri,via Tripoli e tutta piazza Camine.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...