Home Tags Posts tagged with "progetto “Insuperabili”"

progetto “Insuperabili”

Parabita – “#IncludiamolaDisabilità…nello sport” è l’iniziativa promossa venerdì 22 giugno, alle ore 19, presso il centro sportivo Heffort Sport Village di Parabita. Protagonisti della partita di calcetto a squadre miste saranno i ragazzi ​dell’Academy Insuperabili dell’asd Soccer Dream scuola calcio 2000. L’iniziativa è promossa dalla sezione di Casarano della Fidapa presieduta da Anna Maria Tunno, presente all’incontro insieme a Davide Leonardi, presidente degli “insuperabili”, e a Tommaso Sabato, presidente della Soccer Dream. Interverranno  Fiammetta Perrone, della segreteria nazionale Fidapa Bpw-Italy e Maria Nuccio, segretaria per il distretto sud-est dell’organizzazione non governativa che, solo in Italia conta 300 sezioni. Testimonial della manifestazione, introdotta dalla giornalista Valeria Coi, saranno i calciatori Javier Chevanton e Pasquale Bruno.  «Fidapa Casarano ha condiviso pienamente lo spirito del progetto “Insuperabili” che è quello di far vivere ai dilettanti esperienze da professionisti», afferma la presidente Tunno ricordando l’impegno della locale sezione Fidapa nell’inclusione del disabile nel mondo sociale e lavorativo sia con il  corso sperimentale “Coro mani bianche” svoltosi nel biennio 2013/2015 sia con il meeting che nel biennio 2015-17 ha coinvolto sul tema importanti istituzioni e realtà associative del territorio salentino.

San Simone (Sannicola) – Sport e solidarietà a braccetto per l’evento organizzato di recente dalla Polisportiva Mauro Fedele di San Simone insieme all’associazione “Academy In-super-abili” del Centro sportivo dell’Asd Soccer Dream di Parabita. «La Polisportiva  – spiega il presidente Fernando Leo – ha organizzato questo evento per parlare di disabilità, ma in un momento gioioso ludico e ricreativo e per la consegna di un contributo che la Polisportiva ha devoluto in favore dei ragazzi diversamente abili». Alla manifestazione, condotta dal giornalista Antonio Imperiale, hanno preso parte un gruppo di ragazzi, insieme ai tecnici e ai testimonial Pasquale Bruno e Roberto Rizzo. «Si è trattato di un’occasione veramente speciale – prosegue il presidente Leo –  per entrare in contatto con questo mondo di persone fortissime che conservano tutta la loro voglia di vivere pienamente la vita e divertirsi e hanno tanto da insegnare a noi e a tutti riguardo al senso della vita e a come affrontarla sempre in modo positivo e con il sorriso sul volto. Proseguiremo di certo negli anni questa bella collaborazione con altri eventi e sarebbe desiderabile che anche altre associazioni si unissero a noi tutti in queste iniziative»

 

Parabita – Ritorna, a Parabita, l’appuntamento con la “Partita del cuore” promossa dall’associazione sportiva Soccer Dream, ormai da tre anni impegnata nel “Progetto Insuperabili” con la scuola calcio per ragazzi con disabilità. Si tratta del triangolare che coinvolge imprenditori salentini, Lecce Legends e Soccer Dream Parabita. L’evento si svolgerà domenica 20 maggio alle 19.30 presso l’Heffort Sport Village (con ingresso ad offerta libera). Per l’occasione la squadra delle “leggende” del Lecce, composta da Panico, Garzia, Don Giovanni, Ciullo, Bruno, Levanto, Rizzo, Giacomazzi, Chevanton, Miccoli e Pappadà, verrà supportata dai ragazzi della formazione Juniores della Soccer dream che si è appena aggiudicato il titolo regionale.

 

PARABITA – Una giornata di calcio e divertimento quella di sabato 9 dicembre all’Heffort sport village di Parabita insieme ai ragazzi del “Progetto Insuperabili”. Per il “Torneo dell’Immacolata per atleti disabili”, organizzato da Insuperabili Reset Academy Parabita, sarà presente la Nazionale italiana categoria C21, campione del mondo. Due le sfide del mattino: alle 10 Insuperabili R.A. Parabita contro Gargano 2000 e a seguire la Nazionale C21 contro Gargano 2000. Altre quattro gare sono in programma dalle 14 con gli incroci tra le stesse squadre e gli Insuperabili R.A. Torino. Il “Progetto Insuperabili” è nato nel marzo 2016 per volontà della dirigenza della Soccer Dream, con Pasquale Bruno e Javier Chevanton come testimonial. «Siamo partiti con 12 ragazzi iscritti e ad oggi in campo abbiamo 30 ragazzi diversamente abili. L’Academy – affermano i promotori – ha l’obiettivo di far praticare uno sport di squadra, il calcio, ad atleti disabili anche nell’ottica dell’integrazione con i coetanei normodotati».

I primi allenamenti presso la struttura sportiva sita sulla strada Provinciale Alezio - Collepasso, in basso Pasquale Bruno

I primi allenamenti presso la struttura sportiva sita sulla strada Provinciale Alezio – Collepasso, in basso Pasquale Bruno

Pasquale Bruno - Presidenteo onorario della Soccear Dream 2000 Parabita

PARABITA. Arriva anche nel Salento il progetto “Insuperabili” che attraverso il calcio mira a facilitare la partecipazione attiva nella società dei ragazzi affetti da disabilità cognitiva, relazionale, comportamentale, fisica e motoria. A sposare la proposta, dal 7 marzo, è la scuola calcio “Soccer dream 2000” in collaborazione con l’Asd Total sport di Torino. «Abbiamo individuato in questo sport uno strumento di integrazione contribuendo a migliorare la salute psico-fisica e la qualità della vita di ogni singolo atleta», affermano i promotori. Testimonial del progetto sono due nomi importanti della storia del calcio italiano: Pasquale Bruno e Jvier Chevanton. L’organico lavorativo risulta essere suddiviso in un’area medico – psicologica, con uno psicologo ed alcuni educatori professionali, e in un’altra tecnica che ha come referenti allenatori qualificati.

Voce al Direttore

by -
L'ecotassa, per quelle comunità che non avessero raggiunto le soglie minime indicate nella raccolta differenziata dei rifiuti prodotti in casa, era fissata a partire...