Home Tags Posts tagged with "Procura della Repubblica"

Procura della Repubblica

Porto Cesareo – Prima una serie di intimazioni e segnali preoccupanti, poi un volantino col suo nome messo nero su bianco, naturalmente in forma anonima. Obiettivo dei malviventi un uomo militante molto attivo del comitato ambientalista “La Strea” di Porto Cesareo. Una escalation preoccupante tanto che il Comune scende in campo per invocare una mobilitazione generale; “Chi sa, parli”, è l’appello dal Palazzo di città.

“L’Amministrazione comunale stigmatizza certi atteggiamenti invitando al rispetto della legalità. Nel mirino di ignoti, da tempo, Eliseo Trombetta (foto), fondatore nel 2012 del Comitato e oggi associato. Nei giorni scorsi un volantino è stato diffuso nella marina, al chiaro scopo di intimidire l’uomo, puntando il dito nei confronti di una presunta collaborazione con l’Amministrazione”. “Trombetta Eliseo mette i ginocchio il comune di Porto Cesareo…” è l’insinuazione che apre il testo del messaggio che contiene anche dati e  riferimenti ad altri appartenenti al comitato, oltre a gravi illazioni.

Danni all’auto, rottura delle telecamere di videosorveglianza, pietre contro i pannelli fotovoltaici della sua abitazione alcune delle “attenzioni” verso l’imprenditore che ha sempre denunciato i fatti alla Procura della Repubblica. “Sono un cittadino rispettoso delle leggi – dice Trombetta –  hanno diffuso miei dati privati, provano a farmi paura ma sono abituato a denunciare. Chiedo al Comune, quando ci sono le condizioni, supporto per portare avanti battaglie di civiltà, non personali ma a vantaggio della comunità, insieme ai colleghi del Comitato La Strea”. Il sindaco della marina, Salvatore Albano, ha dichiarato: “Stigmatizziamo questi atteggiamenti vili, ascoltiamo le istanze di Eliseo Trombetta come di qualsiasi cittadino che si rivolga all’Amministrazione pubblica. Confidiamo nell’opera delle forze dell’ordine per fare luce su questo ennesimo gesto a sfondo intimidatorio”.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...