Home Tags Posts tagged with "Primo premio italiano del Musical Originale"

Primo premio italiano del Musical Originale

by -
0 1837
Foto tratta dal sito ufficiale

Una scena di “Christmas carol” – Foto tratta dal sito ufficiale

TAVIANO. L’Artistic Mind Association di Taviano è tra finalisti del “Primo premio italiano del Musical Originale”. L’associazione partecipa con il musical “Merlino” selezionato insieme ad altri sette tra i 25 partecipanti al concorso e le votazioni che vengono effettuate esclusiva ente on line si concluderanno il prossimo aprile. “Merlino” è stato scritto da Silvio Coppola di Taviano e Giacomo Sances di Sannicola mentre la regia è curata da Marco Antonio Romano con le coreografie di Lia Preite entrambi di Taviano.

L’Artistic Mind Association nasce nel 2012 per promuovere e valorizzare la cultura, sviluppando e diffondendo la stessa attraverso espressioni artistiche musicali e teatrali. Reduci dal successo dello scorso anno con “Christmas Carol” l’associazione porta in scena la leggenda del mago più famoso del mondo con una scenografia imponente a cui partecipano 30 artisti.

Tra buoni e cattivi, oltre gli autori, Silvio Coppola sarà Merlino e Giacomo Sances sarà Edmund lacchè di Morgana apertura affidata a Viviana Casalino cantattrice che interpreta la Narratrice. In scena spiccano i nomi di Luca Arcano attore e regista salentino nel ruolo di Blasius, Morgana sarà Serenella Colazzo in coppia con il Cavaliere Misterioso, Mordred, interpretato dal cantante Ermes Mello. Il ruolo di Artù è stato affidato al giovane cantante Alberto Carluccio. Non mancherà una dolce Isabel a rubare il cuore di Merlino, interpretata da Giulia Cuna. Sagge guide per il bene e il male vengono egregiamente rappresentate dalla dolce voce di Maria Grazia Marrocco, e dai potenti vibrati e acuti di Serena Spada.  La loro prima data sarà al teatro Italia di Gallipoli il prossimo 11 aprile.

 

Voce al Direttore

by -
Ci siamo. Puntuale come ogni anno, il balletto delle cifre è qui tra noi: quanti ne mancano all’appello? “Almeno il 40%”. “Macché! Siamo al...