Home Tags Posts tagged with "primarie pd"

primarie pd

NARDÒ. Consegnati alla Caritas dal Pdi i soldi raccolti durante le primarie poi annullate. “Grazie all’impegno di tutti e alla condivisione della segreteria, del gruppo consiliare e del coordinamento cittadino, questo pomeriggio – racconta una nota deli responsabili neritini del partito democratico – siamo stati in Cattedrale per consegnare come Pd al responsabile diocesano della Caritas “Farsi solidali – Mensa della comunità”, don Giuliano Santantonio, quanto raccolto in occasione delle primarie del 30 aprile, a favore di quanti usufruiscono di un pasto nei locali della Caritas diocesana”. La decisione unanime dei democratici ha portato nelle mani generose della Caritas “900 euro che rappresentano un piccolo segno di solidarietà a quanti nella nostra città si preoccupano e dedicano il loro tempo di volontariato a preparare circa 140 pietanze giornaliere in favore di circa 3/4 nostri concittadini ed un quarto di fratelli extracomunitari”. Un grazie particolare il Pd riserva a Salvatore Polo (diacono della Cattedrale e uno dei responsabili della mensa Caritas,  “e a tutti i suoi oltre cento collaboratori che giornalmente affrontando anche situazioni di disagio climatico dalle 16 in poi e si mettono a disposizione per preparare tutto ciò che occorre a servire puntualmente il pasto quotidiano”.

Nei giorni scorsi era giunta in redazione però anche una lettera di protesta di qualcuno che era andato – come annunciato dallo stesso Pd – nei giorni stabiliti a ritirare la quota versata per votare ma non ci era riuscito perché non aveva potuto mostrare la ricevuta, come da prassi.

 

by -
7 1656

PRIMARIE PD – Com’è andata nei centri dell’arco jonico? La tendenza è quella che ha caratterizzato la larga vittoria nazionale di Matteo Renzi; al secondo posto Gianni Cuperlo e al terzo Pippo Civati. Ma non mancano alcune sorprese. Cuperlo vince a Casarano (306 a 297; Civati a 70); a Matino (134 a 74); a Taurisano (354 a 254).

Il paese più renziano è Racale: l’88% dei 705 votanti è per lui ed il sindaco Donato Metallo è eletto all’assemblea nazionale del partito. Per avere un’idea più precisa: 619 per Renzi, 40 per Civati e 39 per Cuperlo. Civati è secondo anche ad Alliste (20, 14 Cuperlo), al seggio Aradeo-Seclì (30 a 19) ed a quello di Tuglie (20 a 13). A Parabita Renzi la spunta per un soffio (171 a 164); a Gallipoli, dove si attendeva una vittoria di Cuperlo (da sempre vicino a D’Alema), ecco il sindaco di Firenze raccogliere 294 voti; l’antagonista si ferma a 122, Civati ne prende 66. Negli altri paesi non c’è stata praticamente partita, nonostante la fresca elezioni si segretari di circolo di segno diverso (cuperliani).

Il numero dei votanti dice altre cose. Se Racale porta alle urne oltre 700 persone, Gallipoli (che ha il doppio degli abitanti di Racale) si ferma a 485, molto di meno anche di Casarano (stessi abitanti) dove si raggiunge quota 674. Buona presenza di elettori anche a Taurisano (630) e Galatone (594). Dove il Pd (e l’area elettorale del centrosinistra) rischia di apparire marginale è ad Alliste (126 votanti), Tuglie (121) e Ugento (con una popolazione quasi del doppio rispetto a quella dei due paesi precedenti) con appena 141 votanti. Nel seggio unico di Aradeo-Seclì (oltre diecimila abitanti in totale) si sfiorano i duecento partecipanti (198).

 

Voce al Direttore

by -
Ci siamo. Puntuale come ogni anno, il balletto delle cifre è qui tra noi: quanti ne mancano all’appello? “Almeno il 40%”. “Macché! Siamo al...