Home Tags Posts tagged with "premio letterario"

premio letterario

Gallipoli – Trentanove racconti e 81 poesie, sono questi i numeri – crescenti – del Premio nazionale letterario “Dei Due Mari” bandito per la quarta volta dalla Pro Loco di Gallipoli presieduta da Lucia Fiammata. La segreteria del premio, retta dall’autrice Nadia Marra (nella foto con Lucia Fiammata), rileva anche la provenienza dei partecipanti, diffusa su tutto il territorio nazionale.

La giuria, presieduta da Fernando D’Aprile, direttore di piazzasalento.it  e composta dai docenti Gabriella Casavecchia, Gino Schirosi e Antonio Fontanarosa e dalla presidente Fiammata, ha concluso i lavori nei giorni scorsi, designando i primi classificati nonché i destinatari delle menzioni speciali delle due sezioni. Primo classificato con la poesia “Al di là del mare” è risultato Vincenzo Russo di San Giorgio a Cremano (Napoli). Al secondo posto l’ormai affermato poeta gallipolino Giuseppe Barba con “L’onda dei ricordi”; al terzo figura Giuseppe Stillo di di S. Andrea Ionio (Catanzaro) con “Il dolore degli occhi”. Menzione speciale per Antonella Sozio di Venafro (Isernia) con “Rocca”.

Per la sezione racconti il primo premio è andato ad Antonella Marino di Taranto, autrice di “Correvo nel vento”; secondo posto per Gloria Venturini di Lendinara (Rovigo) con “Tre giri di clessidra”; terzo premio ad Antonia Giordano di Roma con “Isa”. La menzione speciale è andata a “Gioielli di famiglia” di Giovanna Irmici di Foggia.

La premiazione avverrà a Gallipoli a fine maggio.

TAVIANO. Il giovane poeta (13 anni) Michele Calandriello, il 23 dicembre scorso, è stato ospite del “Salotto letterario” di Plinio Perilli sul canale 897 della piattaforma Sky. Il “Salotto” di Perilli, che va in onda in prima serata, vede la presenza di poeti affermati che propongono ai telespettatori le loro poesie ed emozioni. Un riconoscimento per la poesia del ragazzo tavianese.
Michele è autore della raccolta di poesia “Il sogno” edito dalla GDS edizioni di Milano, de “La natura intorno a noi”, “Il paese della Fantasia”, racconto e poesie dei 9 e 10 anni” editi dalla Fondazione Mario Luzi di Roma e della raccolta in edizione limitatta  “La poesia salva la vita, edizione speciale Salone del libro di Torino” editore Vitali di Sanremo. Al Salone del Libro, dove è stato intervistato, era il poeta più giovane.
Attualmente è finalista per la quarta volta consecutiva del premio “Gioacchino Belli” di Roma. La premiazione avverrà nella sala della Protomoteca al Campidoglio in Roma alla presenza della giuria di cui fanno parte personalità intellettuali come Tullio De Mauro, Francesco Sisinni e Luciano Luisi.
Nonostante la giovane età, Calandriello, che dice di scrivere la notte e la mattina presto, obbendendo ad una ispirazione che gli viene dal cuore, sta già pensando al prossimo libro che avrà un tema impegnativo, addirittura la luce di Dio.

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...