Home Tags Posts tagged with "Pari e non più dispari"

Pari e non più dispari

Nardò. In archivio “Pari e non più dispari”, il concorso promosso dal Comune, commissione Pari opportunità, rivolto alle scuole di tutta la provincia contro la violenza sulle donne. “Sviluppare la cultura del rispetto sin dall’adolescenza – si legge nel bando – per consentire di far crescere uomini e donne che abbiamo maturo e solido il senso della parità, della dignità, del rispetto e impegno di una società che si ritenga civile”. Lo scorso 29 aprile il chiostro di sant’Antonio ha ospitato la premiazione della seconda edizione: sorride l’”Enrico Medi” di Galatone con il trionfo del neretino Francesco Metafune e del suo quadro “La Dannata”. L’alunno della quinta B è stato premiato dal dirigente Davide Cammarota, dalla professoressa Giuliana Bellafronte e dal sindaco Marcello Risi (foto a sinistra), aggiudicandosi tra l’altro un tablet, un proiettore por- tatile e una stampante multifunzione laser. Il primo cittadino ha premiato anche i secondi classificati: a portarsi a casa l’argento il cortometraggio “Ora e mai più” dei ragazzi del “Quinto Ennio” di Gallipoli (Maria Teresa Spinola, Marta Conedera, Marta Occhilupo, Aurora Piccolo, Giulia Manco, Daniele Oliveti, Chiara Carletta, Lea Minenna) guidati dalla docente Francesca Franza (foto a destra). Terzo posto per “Il tuo colpo migliore”, l’opera di Danilo Paglialunga della terza B del “Mattei” di Maglie, premiato insieme alla docente Clelia De Donno. In giuria le docenti Giuliana Lega, Enza Santoro e il presidente Livio Romano.

by -
0 1144

Nardò. Premiazione del concorso di idee “Pari e non più dispari”, organizzato dalla Commissione per le Pari opportunità nel chiostro dei Carmelitani. Sette gli istituti superiori della provincia che hanno aderito all’iniziativa che aveva per tema la violenza sulle donne. Ad aggiudicarsi il primo premio è stato l’Istituto Tecnico Nautico “Vespucci” di Gallipoli con il video “Basta violenza alle donne”, realizzato dalle studentesse Ludovica Carrozza, Alessia Greco, Giada Scigliuzzo e Mina Seclì. Sul podio anche due scuole neretine. Il “Moccia” si piazza al secondo posto grazie ad un video realizzato dagli studenti Matteo De Braco, Grazia Scrascia e Maria Pisanello. Al terzo posto il liceo scientifico “Galilei”: Chiara Mazzarella, Chiara Zecca, Federico Lezzi e Benedetta Rollo hanno presentato una silloge di poesie.

Durante la cerimonia è stato premiato anche il giovane Matteo Sequestro, autore di un monologo; per lui una pergamena consegnatagli dal sindaco Marcello Risi. Alla cerimonia erano presenti anche Vito Berti, presidente della Commissione  Pari opportunità, la professoressa Giuliana Lega, presidente della Commissione giudicatrice e la dottoressa Paola Martino, esperta esterna che ha valutato i lavori sotto l’aspetto artistico.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...