Home Tags Posts tagged with "Parco Otranto çLeuca Bosco di Tricase"

Parco Otranto çLeuca Bosco di Tricase

Tricase – Ritorna anche quest’anno, dal 20 al 26 maggio su tutto il territorio regionale, la Settimana della biodiversità pugliese promossa dalla Regione Puglia, con una serie di incontri con mostre, seminari, presentazioni di libri, visite guidate nei campi dove sono conservate le piante autoctone, degustazioni. L’iniziativa rientra nel progetto regionale “Conoscere l’agrobiodiversità pugliese” finanziata dal Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali. Tra gli altri Enti è presente anche il Parco naturale regionale Costa OtrantoSanta Maria di Leuca– bosco di Tricase con una serie di appuntamenti.
Si inizia alle 9 di domenica 20 con una visita guidata al Belvedere dei frutti minori a Marittima di Diso con il biologo del parco, dott. Francesco Minonne (foto). Il Belvedere dei frutti minori è uno spazio agricolo dedicato al recupero degli alberi tipici della tradizione salentina fuori dal mercato tradizionale: pero Monaco, fico Paolo, azzeruolo, gelso, carrubo, sorbo, melograno. Si tratta di 45 alberi da frutto che un tempo erano molto diffusi, poi quasi scomparsi e ora recuperati nel Balvedere, che è stato inaugurato a marzo scorso, grazie al progetto integrato Re.Ge.Fru.P, (recupero del germoplasma frutticolo pugliese) promosso dalla Regione Puglia con lo scopo di recuperare le specie frutticole autoctone. Dopo la visita al Belvedere si passerà a quella dei paesaggi agrari costieri.
Nel pomeriggio altro appuntamento questa volta nel territorio di Tricase sul tema” Tricase e le colture orticole tradizionali”. Alle 17, presso la chiesa dei diavoli, ci saranno alcune proiezioni: “Diversity food” di Klesha Production, cartoon sulle varietà tradizionali, “La Pestanaca di Santu Pati”, documentario di Pierpaolo Battocchio Biata, produzioni di Terrarossa per il Sac Porta d’Oriente, “La cicoria bianca di Tricase” di Salento Km0 e in anteprima “La marcia del seme”. L’iniziativa è a cura della coop Terrarossa, la Masseria Nonno Tore e l’azienda agricola Gli Orti di Peppe, sempre in collaborazione con il Parco naturale Otranto-Leuca e Meditinere. Successivamente nella masseria Nonno Tore saranno rivelate le proprietà del carciofo spinoso di Tricase, coltivato nella zona fin dall’Ottocento. Nell’azienda agricola Gli orti di Peppe ci sarà un laboratorio pratico alla scoperta di antiche varietà locali. La giornata si chiuderà con un aperitivo “marenna” alla chiesa dei diavoli: birra al carciofo tricasino, vino biodiverso dei bambini, stuzzichini”furesi”. Necessaria l’adesione al 320 7709937

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...