Home Tags Posts tagged with "parco naturale"

parco naturale

Mino Natalizio

Nardò – C’è tempo fino al 25 maggio per presentare progetti ed iniziative da svolgersi in estate tra Portoselvaggio e Palude del Capitano. Anche quest’anno infatti l’Amministrazione comunale realizzerà un programma “dal basso”, cioè sulla base delle proposte avanzate da soggetti (aventi i necessari requisiti di legge) attivi sul territorio nell’ambito dell’organizzazione di eventi e servizi tesi alla fruizione del patrimonio ambientale e culturale. L’avviso pubblico ha quindi l’obiettivo di raccogliere le manifestazioni di interesse e consentire infine l’elaborazione di un apposito calendario. Un calendario per il quale, precisa Palazzo Personè, non è prevista per gli operatori selezionati alcuna modalità di finanziamento delle attività inserite visto che il sostegno è circoscritto all’inserimento nel calendario comunale degli eventi, perciò a scopo esclusivamente divulgativo e promozionale.

L’istanza dovrà pervenire in busta chiusa a mezzo pec (protocollo@pecnardo.it), con raccomandata A/R, vettore autorizzato o con consegna a mano entro le ore 12 di venerdì 25 maggio all’Ufficio Protocollo di piazza Cesare Battisti, 1. Per ulteriori informazioni, si precisa in una nota, è possibile chiamare il numero 0833.838252, scrivere all’indirizzo giuseppe.tarantino@comune.nardo.le.it o consultare il sito istituzionale del Comune. «L’obiettivo – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Mino Natalizio (foto) – è, da un lato, coinvolgere gli operatori promuovendo le loro attività attraverso un calendario organico, dall’altro offrire adeguati servizi ai fruitori del parco, con iniziative di ogni tipo ma rispettose del contesto». Nell’estate 2017 Portoselvaggio fu meta di escursioni organizzate e bicitour ospitando, nella Masseria Torre Nova, anche un’apprezzata rassegna teatrale.

Galatone – Una trentina di ragazzi, delle classi I A e I E, accompagnati dai docenti hanno avuto una “lezione” particolare ed in diretta dalla natura sabato scorso durate una escursione didattica nel parco naturale di Portoselvaggio di Nardò. Trecento ettari di pineta, flora e fauna di particolare pregio tanto da essere tra i patrimoni del Fai (Fondo per l’ambiente italiano), scenari mozzafiato e scarpinata impegnati su e già dai costoni. Alla fine? “Esperienza entusiasmante”, il commento unanime raccolto dai professori Giorgio Carratta, di Alezio, referente della uscita didattica, e dei suoi colleghi Elena Calò e don Fabrizio Rizzo, con l’approvazione ovviamente del dirigente Davide Cammarota dell’Istituto superiore “Medi”.

Scopo dichiarato della uscita all’aria aperta una più puntuale conoscenza del territorio circostante, una pratica sportiva particolare, l’entrata in contatto con associazioni operanti nella zona, come – in questo caso – “Trekking Natura e Cultura” di Alezio. L’escursione ha portato i ragazzi alla scoperta di piante tipiche (il finocchio marino, il lentisco, il carrubo, il pino d’Aleppo ed anche di una fauna sparsa nel parco e lungo i sette chilometri di costa, in cui vivono fringuelli e cardellini, donnole, volpi, ricci (di terra). “La risposta degli studenti è stata entusiastica – il commento del prof. Carratta – una esperienza impegnativa che ha lasciato tutti noi molto soddisfatti”-

Ugento – Il ponte pasquale ha registrato anche sul litorale ugentino un andamento positivo in fatto di prenotazioni e di presenze effettive, sia pure negli ultimissini giorni della settimana che precede Pasqua, a causa del tempo incerto. Gite e passeggiate lungo i sentieri del parco naturale regionale di Ugento, nei bacini di Torre San Giovani, oltre che nelle marine hanno coinvolto centinaia di persone. Ripercussioni positive per le attività ricettive, anche se molti lidi e strutture alberghiere sono rimasti chiusi. L’interesse dei vacanzieri comunque cresce. Tendenza confermata da diverse strutture alberghiere quali l’Hotel Masseria “Don Cirillo”, che durante il periodo pasquale ha evidenziato un incremento di prenotazioni soprattutto da parte di stranieri e in particolare svizzeri e belgi: «Si tratta per lo più di coppie e famiglie con tenore di vita medio-alto – spiega una delle responsabili, Debora Gianfreda – inoltre, rispetto all’altra struttura di Gallipoli da noi gestita, abbiamo riscontrato che a Ugento c’è un andamento più costante delle prenotazioni che copre già buona parte del periodo estivo, con una punta del 70% di turisti stranieri».

Le previsioni da parte degli addetti del settore sembrano dunque prospettare una fiorente stagione turistica: «Per il periodo estivo, che va da giugno fino a settembre – spiega Quintino Caro, amministratore unico del “Vivosa Apulia Resort” (ex Iberotel) – quest’anno abbiamo registrato un incremento del 30% delle prenotazioni». Per quanto riguarda l’apertura dei villaggi turistici occorrerà aspettare la fine del mese, come confermano al “Victor Village” il quale sarà operativo dal 28 di aprile.

Nell’entroterra, invece si è affermata la riscoperta delle tradizioni e la rivalutazione del territorio, soprattutto nella frazione di Gemini, con l’inaugurazione e restauro dell’antica statua della “Madonna delle Anime Sante”, raro esempio di complesso statuario costituito da ben nove figure. «Siamo soddisfatti ed emozionati – dichiara Oronzo Ricchiuto, presidente della Pro loco Beach, a nome del direttivo – anche perché dopo quarant’anni la statua della Madonna ha potuto nuovamente percorrere le vie del paese».

by -
0 901

porto-selvaggioNardò. Al via “Puglia Green Hour”, la serie di eventi che vede protagonisti nella veste di palcoscenico di spettacoli dal vivo, rassegne artistiche e laboratori dodici tra Parchi nazionali, Riserve naturali e Aree marine protette. In programma per la prima tappa della rassegna promossa da Teatro pubblico pugliese un doppio appuntamento totalmente gratuito presso il Parco regionale naturale “Porto selvaggio e Palude del Capitano”. Si parte con la passeggiata naturalistica nel parco tra masseria Torrenova ed il mare e a seguire lo spettacolo teatrale sotto le stelle “L’Odissea alternativa”. La passeggiata, curata dallo studio ambientale “Avanguardie”, avrà inizio alle ore 16,30 presso l’area parcheggio interno della masseria, dove si farà ritorno alle 18,15 per l’inizio dello spettacolo a cura della compagnia “Il Carro dei Comici”, previsto per le 18,30. Per maggiori informazioni sull’iniziativa: www.teatropubblicopugliese.it/pugliagreenhour/  www.avanguardie.net

by -
0 1472

mtbUGENTO. Natura e sport protagonisti indiscussi dell’attesissima Marathon del Salento – Trofeo dei Parchi Naturali, giunta quest’anno alla sua quarta edizione. Organizzata dall’A.S.D. Mtb Casarano e da Ost Organizzazione sviluppo e turismo in collaborazione con Mtb online, Legambiente Puglia, Vacanzattiva Ntw, Puia Emotion tour operator, la maratona, che conta di superare quest’anno i 1150 iscritti registrati nella passata edizione, si svolgerà dal 20 al 22 marzo e toccherà il Parco naturale regionale litorale di Ugento, una delle dieci tappe della manifestazione sportiva che richiama gli appassionati delle due ruote di tutta Italia.

È di circa 70 km il percorso nel parco di Ugento ideato e testato dall’associazione sportiva Mtb Casarano in collaborazione con Legambiente Puglia, che si snoda tra ulivi e muretti a secco, costa e macchia mediterranea. La partenza e l’arrivo saranno nella Pista Salentina. Previsti anche due percorsi più semplici, di 45 km per agonisti e amatori e 25 km per cicloturisti.
Un modo sostenibile e divertente di vivere il territorio, grazie anche alle diverse iniziative collaterali che si svolgeranno per tutto il week-end nella natura, con workshop e mini-gare.

by -
0 1250

NARDÒ. Servizi per l’allestimento degli spazi espositivi di Masseria Torre nova funzionali al centro visite del parco naturale “Portoselvaggio e Palude del Capitano”: il Comune di Nardò ha varato il bando per l’affidamento della realizzazione, la fornitura di arredi e attrezzature varie a ridotto impatto ambientale, insieme alla realizzazione di materiale espositivo didattico (tipo diorami, pannelli…) che illustri le caratteristiche dell’oasi naturale sotto gli aspetti archeologico, architettonico, faunistico, botanico e geologico. La ditta che vincerà l’appalto – l’importo complessivo è di 117.597 euro di cui 26mila circa per le forniture e il resto per l’allestimento – avrà poi 180 giorni di tempo per concludere l’intervento presso l’antica masseria. Intanto le ditte interessate hanno tempo fino al 27 ottobre, ore 13, per presentare le loro offerte.
Nel bando si specifica che non sono ammesse varianti al progetto redatto dai tecnici comunali, settore Urbanistica e Ambiente, arch. Annalisa Malerba e geom. Luigi De Benedittis, consulente il dottore Giacomo Marsano. Responsabile del procedimento l’ing. Nicola D’Alessandro.

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...