Home Tags Posts tagged with "parcheggio gallipoli"

parcheggio gallipoli

by -
0 4635

CIMG2768Gallipoli – Una tariffa oraria di 50 centesimi (giornaliera 4 euro); 70 accessi in favore di residenti nel centro storico e altri per per vetture delle forze di polizia e di pronto intervento; abbonamenti di € 40 al mese in favore dei titolari delle imprese turistico-commerciali del centro storico e dei loro dipendenti (massimo 50 accessi contemporanei); disponibilità di pass per le esigenze di servizio del dipendente automunito della Capitaneria di Porto di Gallipoli, la disponibilità di pass per ognuno dei pescherecci ormeggiati presso le banchine “Niccolo e Carlo Coppola” (già “Ferrovia”) e “Lido” per “il tempo strettamente necessario alle operazioni di carico/scarico degli attrezzi da pesca depositati/da depositare presso l’area appositamente individuata all’interno dell’area complementare in parola”; infine la disponibilità di pass per l’accesso del personale imbarcato, per il tempo strettamente necessario. Per quanto riguarda invece il nuovo parcheggio di via Rossellini, sulla direttrice per Chiesanuova di Sannicola, tariffa giornaliera di un euro e servizio gratuito di navetta da parte del consorzio locale “Ncc”, finanziato dai sottoscrittori dell’Accordo per la sicurezza, che effettuerà tre fermate: nelle parte terminale di corso Roma, in piazza Falcone e Borsellino e presso il Lido S. Giovanni. Queste le novità, in fatto di mobilità mai intensa cone in questi e nei giorni a venire, che entrano in vigore da domani, domenica 31 luglio.

“Dopo le polemiche delle passate settimane – afferma il Sindaco Stefano Minerva – credo che si sia giunti ad un ottimo punto di equilibrio tra le esigenze dei residenti, dei commercianti e dei lavoratori del centro storico e quelle di chi vuole un servizio, quale è quello dei parcheggi, con tariffe decisamente accessibili e non certo proibitive. Credo che sia la migliore delle soluzioni possibili, considerato il nostro insediamento, avvenuto appena qualche settimana fa. Tuttavia, grazie all’impegno dell’Amministrazione si è riusciti a portare a termine un progetto che credo possa col tempo dimostrare la sua utilità e la sua validità nella gestione dei flussi turistici di questa città, particolarmente impegnativa in questi periodi”.

Si dice sorpreso di questa “accelerata”, soprattutto per quanto riguarda i posteggi nel porto, Maurizio Bono, promotore con altri cittadini di una raccolta di firme (oltre 600) che non sono però mai state consegnate in Comune agli amministratori gallipolini. Semplice la spiegazione: “Avevamo letto che fino a settembre, al 30 precisamente, non sarebbe accaduto nulla nell’area portuale, lo aveva assicurato il Sindaco. Oggi invece leggiamo di questa entrata in funzione del nuovo sistema”. Per Bono e per diversi altri lettori che si sono pronunciati in rete, la soluzione più giusta resta sempre una sola: “Regolamentare sì, ridurre anche il numero di auto se proprio necessario per motivi di sicurezza, ma quel parcheggio deve restare gratuito”.

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...