Home Tags Posts tagged with "PAOLA PONZO"

PAOLA PONZO

Paola Ponzo

Paola Ponzo

PRESICCE. In attesa del via libera da parte della Prefettura per l’intitolazione del museo della Civiltà contadina al suo fondatore, Gino Orlando, prosegue incessantemente il lavoro dei volontari per renderlo sempre più attrattivo. Oltre ai lavori di restauro per evitare che alcuni pezzi si rovinino per sempre, uno degli obiettivi che impegnerà a breve il gruppo è realizzare delle targhette con i nomi dei donatori che con i loro lasciti generosi contribuiscono ad arricchire sempre di più il museo. In questi mesi sono stati diversi i presiccesi che hanno fatto dono dei propri oggetti, ricordi di un tempo e dei cari che li hanno posseduti.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

by -
0 1144

Ponzo PaolaPRESICCE. Con 6 voti, due schede bianche, Paola Ponzo è stata eletta presidente del Consiglio comunale di Presicce nella prima riunione dell’assise consiliare (4 voti sono andati a Gianluigi Del Sole). È la prima volta che in città una donna ricopre questa carica. Nel medesimo contesto è stato nominato anche il capogruppo di maggioranza, Alfredo Palese. Al momento non è stata fissata una data per il prossimo Consiglio, ma Giunta e capigruppo sono comunque al lavoro.

«In questi giorni stiamo definendo il calendario dell’estate presiccese – afferma il sindaco Monsellato – abbiamo sottoscritto un accordo di massima con il Comune di Acquarica per evitare, come è capitato negli anni precedenti, la sovrapposizione delle date degli eventi. Inoltre stiamo cercando di regolamentare le guide turistiche, che da sempre hanno lavorato con lodevole spirito di volontariato. Daremo l’incarico alla Pro loco, come istituzione accreditata che coinvolgerà tutte le professionalità da sempre impegnate nel settore. Infine, vorremmo riattivare il museo della Civiltà contadina».

Un solo momento di confronto tra i consiglieri di minoranza è avvenuto nei giorni precedenti il primo Consiglio. Si erano incontrati per formulare una richiesta: avrebbero voluto che il presidente fosse assegnato a uno di loro, in virtù delle dichiarazioni fatte dal gruppo di maggioranza durante la campagna elettorale, sul desiderio di creare concordia nell’Amministrazione. Anche se non è stato definita nessuna linea per fare opposizione, molto probabilmente sui temi importanti la minoranza non esclude di fare fronte comune.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...