Home Tags Posts tagged with "oratorio parrocchiale acquarica"

oratorio parrocchiale acquarica

Oratorio  impianti sportivi 2ACQUARICA DEL CAPO. Con una cerimonia solenne fissata per le ore 17 di sabato 29 novembre, l’oratorio parrocchiale di Acquarica sarà intitolato a don Tito Oggioni Magagnino. La cerimonia prevede la celebrazione della messa da parte di mons. Vito Angiuli, vescovo di Ugento-Santa Maria di Leuca, e la scopertura di una lapide commemorativa apposta nell’atrio del sagrato della chiesa Madre.
Nato a Milano nel 1930, a seguito della perdita dei genitori, Don Tito venne adottato da una coppia di Taurisano. Venne ordinato sacerdote nel 1954 e nel 1962 fu nominato parroco di Acquarica. Rimase titolare di questa parrocchia fino al 1991, quando decise di partire in Rwanda come missionario.

Don Tito, oltre all’attività pastorale, ha legato il suo nome alla realizzazione della nuova chiesa Madre con annesso oratorio e relativi impianti sportivi, convinto che l’oratorio rappresentasse uno strumento di aggregazione dei giovani, che proprio lì trovano gli spazi e gli stimoli per curare anima e corpo. Intere generazioni di giovani acquaricesi, infatti, si sono formate nell’ambiente dell’oratorio che, però, negli ultimi anni era diventato inagibile, almeno nelle strutture sportive, tanto da indurre il parroco don Beniamino Nuzzo nel 2004 a presentare alla Regione Puglia un progetto con richiesta per un finanziamento destinato alla ristrutturazione degli impianti. Con delibera n. 1426 del 6 settembre 2007 la Giunta regionale concesse un finanziamento di 150mila euro, grazie al quale i lavori sugli impianti sportivi sono stati effettuati. Ma, pur avendo la ditta appaltatrice consegnato i lavori il 19 novembre 2011, a distanza di 3 anni, nonostante i numerosi solleciti sia da parte di don Beniamino che di don Antonio (attuale parroco), la Regione non ha ancora provveduto al collaudo della struttura, per cui gli impianti non sono tuttora utilizzabili.

Comprensibile lo stupore e l’insofferenza dei ragazzi e delle famiglie e immaginabile anche la reazione di don Tito se da lassù riceve informazioni sull’andazzo delle cose terrene del paese al quale ha regalato i 30 anni più intensi della sua esistenza.
Non potendo utilizzare gli impianti sportivi i ragazzi dell’oratorio hanno orientato altrove i loro interessi ed è nato così il loro giornalino, “Spazio Giovani”, distribuito di recente in allegato al bollettino parrocchiale.
Quel bollettino, voluto e realizzato da don Tito, aveva visto la luce ben 38 anni fa.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...