Home Tags Posts tagged with "operatori commerciali"

operatori commerciali

Porto Cesareo – Rischio emergenza-rifiuti a Porto Cesareo. L’avvio della raccolta differenziata – più che urgente in una località che figura in coda alle classifiche provinciali per le percentuali bassissime di rifiuti depositati nei contenitori predisposti – sta causando una serie di effetti negativi a catena. Il più evidente è la mancata rimozione dei rifiuti non differenziati o differenziati parzialmente dalle vie del paese. La concessionaria, la leccese “Ecotecnica”, contesta al Comune il mancato rispetto del capitolato d’appalto riferito alla differenziata con le conseguenze economiche che ne derivano prima di poter conferire le immondizie in discarica. Alcuni operatori commerciali, che nei giorni scorsi si sono visti controllare i sacchetti dei rifiuti per verificare la regolarità del conferito da parte dei vigili urbani, ribattono stizziti: “La differenziata la vogliamo fare anche noi, ma dateci tempo: ci dobbiamo preparare noi e i nostri collaboratori”. Nel frattempo però si sono visti consegnare verbali di contravvenzioni da 50 euro l’uno e questo ha fatto salire la tenzione.

Il punto di crisi più alto si è avuto ieri quando alcuni operatori commerciali hanno scaricato “per protesta” alcuni sacchi di scarti proprio davanti alla sede del Comune di via Petraroli, con l’immediato intervento dei carabinieri. “La città è sporca, ci sono topi: i rifiuti vanno portati via comunque”, reclamano a gran voce i commercianti.

Il Sindaco Salvatore Albano ha poi ricevuto una delegazioni di loro rappresentanti. “Ho avuto un lungo incontro con il presidente (Marco Basile, ndr)ed il vicepresidente dell’associazione commercianti – racconta – e dopo aver spiegato loro  cosa prevede il capitolato e soprattutto che nessuno può pensare di non differenziare i rifiuti, cosa che da tempo invece  avviene, abbiamo sentito i responsabili della società incaricata Ecotecnica e concordato con loro un incontro per domani, giovedì, durante il quale si parlerà della possibilità di tenere aperto l’ecocentro per un più ore consentire il conferimento di plastica, metallo, carta e cartoni”. Nel frattempo “Ecotecnica “ è stata sollecitata a “pulire subito le zone in cui erano presenti i rifiuti, perché non si creassero problemi igienico-sanitari, con la promessa da parte dei commercianti, o da parte di chi ancora non ha iniziato a fare la differenziata, che la situazione cambierà subito”, conclude Albano. “Spero che il buon senso comune ci porti ad affrontare la stagione estiva oramai iniziata nel migliore dei modi”, è l’auspicio finale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...