Home Tags Posts tagged with "officina degli artisti"

officina degli artisti

Taurisano – La musica come ancora di salvezza. Un’immagine che farà da sfondo all’appuntamento musicale organizzato dall’associazione “OdA – Officina degli artisti” per domenica 15 aprile, alle 20, presso la struttura tensostatica del L.U.G. “da Charlotte”, a Taurisano. L’evento dell’”Oda Music Fest”, nato per valorizzare gli strumenti in ottone, “brass”, e per diffondere la cultura e l’espressione di questi strumenti, vedrà protagonista di questa terza edizione il gruppo degli “Apocalypse trio”, di cui fa parte un musicista speciale che, rimasto tetraplegico a causa di un incidente stradale nel 2004, sfoga oggi tutto il suo coraggio e la sua passione per la musica suonando la tromba. Il trombettista in questione è Vincenzo Deluci. Completano il trio Giuseppe Mariani (elettronica) e Camillo Pace (doublebass – electron ics). La loro performance trasporterà il pubblico in nuovi mondi visio-musicali, come una sorta di slow motion, attraverso l’unione di strumenti acustici ed elettronici dando vita ad un progetto di New elettro-jazz. Profondamente toccante, ricca di speranza, la storia del Maestro Deluci: grazie alla “slide trumpet” creata ad hoc dal musicista Giuliano Di Cesare, sfrutta a pieno quel residuo movimento dell’avambraccio sinistro che conserva, per poter esprimere in musica la propria passione, tant’è che, già dal 2006, il trombettista è ritornato a comporre opere inedite con l’ausilio di un puntatore ottico e di un computer ad alta tecnologia. Di recente ha dato vita all’associazione “AccordiAbili”, di cui è presidente, insieme a Fabrizio Giannuzzi, Giuliano Di Cesare, Bruno Marchi e Cinzia Marasciulo. L’obiettivo prioritario è lo sviluppo di nuove tecnologie che possano permettere ai diversamente abili con abilità facoltative integre di suonare almeno uno strumento musicale. La direzione artistica dell’evento è affidata a Marco Puzzello. La performance pittorica sarà curata da Emanuele De Marco; voce narrante di Pasquale Santoro.

TAURISANO. È un’estate ricca di importanti eventi per l’associazione artistico-musicale “OdA – Officina degli Artisti” che, oltre ai già consolidati corsi di canto e di strumento, propone diversi incontri di formazione e informazione con personaggi affermati nel mondo della musica. Il 20 luglio scorso, presso la sede associativa di Corso Vanini, il celebre maestro d’orchestra Peppe Vessicchio, dopo l’introduzione di Antonio Sanfrancesco e i saluti del direttore artistico OdA Marco Puzzello, ha presentato il suo libro dal titolo “La musica fa crescere i pomodori” ai soci di OdA, in un dialogo musicale, creativo e culturale stimolante per lo studio della musica e della ricerca. Il direttore Puzzello ha ringraziato il maestro Vessicchio “per aver percepito e sentito la nostra energia in un angolo del mondo apparentemente lontano dalle grandi città”. L’8 agosto poi, direttamente dal Taiwan, la cantante Wen Hui Tsai ha tenuto una masterclass rivolta a cantanti e musicisti di ogni livello, durante la quale si è parlato di sincronizzazione, improvvisazione e divertimento.

Officina degli artisti, laboratori

Un laboratorio creativo

Marco Puzzello  maestro di musicaTAURISANO. Sarà un’estate all’insegna della musica e della fantasia, quella che si appresta a vivere l’”Officina degli Artisti”. A partire da lunedì 8 giugno, infatti, per tutto il periodo estivo (dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 13) sino al 31 agosto, l’OdA allestirà “L’officina del Fantastico”, un laboratorio d’arte e di musica rivolto fondamentalmente ai bambini, che avrà luogo presso la sede associativa di Corso Vanini.  Gli iscritti, sotto la guida del maestro di musica, Marco Puzzello (foto), e della maestra d’arte, Francesca Spennato, si renderanno protagonisti di numerose attività teoriche e pratiche: conosceranno artisti e inventori; effettueranno un laboratorio creativo di progettazione e realizzeranno elaborati; impareranno tecniche pittoriche e soluzioni di riciclo; creeranno strumenti musicali; ascolteranno, leggeranno e comporranno musica; realizzeranno un piccolo cartone animato; balleranno, canteranno e giocheranno tantissimo.

movement gospel choirTAURISANO. Come di consueto, nel periodo delle festività di fine anno, Taurisano offre una serie di iniziative finalizzate a esaltare la tradizione ma allo stesso tempo a creare momenti di condivisione e di solidarietà. Si è iniziato il giorno dell’Immacolata, nella chiesa dei SS. Martiri Giovanni Battista e Maria Goretti, con “Magnificat”, canti del coro “Santa Maria della Strada”, diretto da Annalisa Mauro, testi di don Fabrizio Gallo, all’organo Flavio Primogeri.

L’”Officina degli artisti” di Marco Puzzello e la Consulta giovanile organizzano il Festival “Emozioni a Natale”, giunto alla quinta edizione, che presenta un programma di assoluto rilievo artistico. Si comincia domenica 21 dicembre (ore 19) presso la chiesa SS. Apostoli Pietro e Paolo con il Movement Gospel Choir (foto), gruppo magliese di musica afro – americana, che vanta collaborazioni con il reverendo Lee Brown, Cheryl Porter, Banda Osiris e James Senese.

Si prosegue poi venerdì 26 dicembre (ore 20,30) presso la Sala consiliare dove Marco Puzzello coordinerà una performance di qualificati musicisti quali Maurizio Pellizzari (chitarra), Giorgio Faraone (voce), Federico Pecorarao (basso elettrico), Francesco Pellizzari (batteria e percussioni), Alessandro Casciaro (piano e hammond). Il Festival si concluderà domenica 4 gennaio presso la sede dell’associazione culturale “Fattoria pugliese diffusa” in via Lecce con la presentazione dell’album “The 1st Album” del gruppo Bija. E proprio la “Fattoria pugliese diffusa”, nell’ambito del progetto “Verde Natale” promuove le seguenti iniziative: “Eco – il – presepe” (13 e 20 dicembre, ore 15/18), laboratorio per la realizzazione del presepe con materiale di recupero; “O sciocu o conzu”, (14 e 21 dicembre, ore 11/13), laboratorio di giocattoli con materiale riciclato; “Cannau’la” (20 dicembre, ore 18,30) , concorso di cucina natalizia con prodotti tipici del territorio; “Lu’ntartei (25-26 dic., 1-6 gen., ore 16/21), esposizione di foto d’epoca, bambini di Taurisano con giocattoli antichi. La partecipazione è gratuita ma l’iscrizione è obbligatoria.

L’associazione musicale “G. Verdi” propone sabato 27 dicembre (ore 19) presso la Sala consiliare il concerto “Armonie natalizie”, mentre l’associazione di volontariato “Madre Teresa di Calcutta” organizza domenica 28 dicembre sempre presso la Sala consiliare uno spettacolo teatrale con Don Di Nanni (alias “Li Scumbenati di Lecce”), che vedrà la partecipazione di attori diversamente abili. La Pro loco per il terzo anno conferma “Le vie del Presepe”, un viaggio per dare visibilità a tutti i presepi sia rionali sia domestici (info 340 5230478 o 347 8747664). L’associazione “Arte in Terra”, infine, organizza lunedì 29 dicembre presso Casa Vanini (ore 18) l’incontro “Il presepe … arte – fede – scienza”, relatori Giovanni Giangreco, Laura d’Armento ed Emilio Spedicato.

Officina degli artisti

TAURISANO. L’“Officina degli Artisti” in corso Vanini è la proiezione operativa dell’associazione omonima costituitasi a Taurisano il 15 ottobre scorso per iniziativa di Marco Puzzello, giovane musicista taurisanese già da qualche tempo impegnato e noto nella scena musicale salentina. Il perché di “Officina” ce lo spiega lo stesso  Puzzello: «Il posto dove ha sede l’associazione è stato per anni l’officina dove mio papà ha lavorato su motocicli di ogni tipo, per cui sin da piccolo il ritornello ‘andiamo in officina’ era una sorta di parola d’ordine familiare. La scelta è stata conseguente, da officina meccanica siamo passati ad officina musicale, l’obiettivo rimane comunque quello di lavorare seriamente e creare a Taurisano una realtà nuova, in grado di rivolgersi positivamente a tutto il territorio non solo quello locale ma salentino in modo più generale».

Questi gli obiettivi: diffondere la cultura musicale tra il mondo giovanile, ma non solo; organizzare corsi ed attività per ampliare la conoscenza della cultura musicale; proporsi come luogo di incontro e di aggregazione, rivolto ai cittadini diversamente abili, ai quali rivolgere percorsi specifici di musico terapia.

Ma le attività riguardano altro come ci tiene a precisare Marco: «“Oda” sarà un nuovo punto di riferimento per tutti gli artisti di Taurisano e non, per i musicisti che non hanno luoghi dove esprimersi. Un riferimento per l’organizzazione di eventi musicali e culturali, un vero e proprio Centro di musica moderna, corsi musicali per tutte le età di alto livello mirati alla preparazione accademica e a quella da palcoscenico. In più una Music Zone per la promozione musicale nel nostro territorio ossia Laboratorio creativo e artigianale per lo sviluppo dell’Arte in senso ampio».

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...