Home Tags Posts tagged with "neofilanto casarano"

neofilanto casarano

by -
0 1522

La preparazione dell’Asd New Sportland Casarano. Il campionato di
B1 prenderà il via il 13 ottobre con la trasferta a Genzano

Casarano. Tante le novità per la nuova stagione dell’Asd New Sportland Casarano. Oltre alla prima storica avventura nel campionato di terza serie nazionale con la NeoFilanto, la presidente Enza Ratta e il suo staff sono impegnati nella riorganizzazione del settore giovanile e nella gestione della squadra femminile di seconda divisione e di quella maschile di prima divisione.

Il vivaio casaranese sarà affidato nuovamente a Manuela Montinari che sarà coadiuvata da Andrea Chiarillo. Tutto sotto l’esperta supervisione di Carlo Carbone che, malgrado abbia assunto la guida dell’Alpak Ugento, rimarrà tecnico dei giovani under 14. La squadra femminile sarà guidata, invece, da Andrea Rimo, già designato come allenatore in seconda della prima squadra.  È ancora in fase embrionale, invece, la formazione che affronterà la prima divisione maschile.

In vista dell’esordio nel campionato di B1, in programma il 13 ottobre a Genzano, atleti e tecnici della NeoFilanto sono al lavoro sin dal 30 di agosto per la preparazione atletica affidata ai dottori Antonino Manni, Salvatore Abatelillo e Marco Romano. Tra le prime gare amichevoli quella contro “Falchi Ugento & Virtus Taviano” (persa per 1-3 al tensostatico di Pietrabianca).  Il riconfermato tecnico Fabrizio Licchelli avrà a disposizione una rosa composta da Andrea Battilotti, Pasquale Parisi, Stefano De Leo, Francesco Fersini, Lorenzo Coi (schiacciatori), Donato Musardo, Gianmarco Trovè, Andrea Anastasia (centrali), Andrea Laterza, Roberto Torsello (palleggiatori),  Davide Dal Molin (opposto),  Matteo Bisanti (libero). Sono, inoltre, aperte le iscrizioni per i ragazzi che vogliono entrare a far parte del settore giovanile con informazioni sul sito www.sportlandcasarano.it o ai numeri 340/4785628 (Roberta), 347/9346561 (Manuela) e 393/1623202 (Valentina).

LP

by -
0 575

La NeoFilanto vista “dal basso”

Casarano. Si chiude con una vittoria la stagione regolare della NeoFilanto Casarano, che tra le mura amiche del “Palatensostatico” si impone con un secco 3-0 sul Galatina.

È una vittoria dal gusto amaro, però. Gli uomini di Licchelli, infatti, si vedono superare al fotofinish da Alessano e Martina nella corsa ai play-off. I rossazzurri si devono accontentare della quarta posizione in classifica a quota 58 punti, ad una sola lunghezza dall’ultimo posto disponibile per gli spareggi finali.

Determinante, in questo senso, è stata la sconfitta del Casarano proprio con il Martina (3-1), che ha permesso ai tarantini di compiere l’allungo finale. Vista la caratura della rosa della NeoFilanto, rimane il rammarico di non aver centrato l’obiettivo iniziale, sicuramente alla portata dei casaranesi. La delusione, però, non impedisce di fare un’analisi attenta di questa stagione, che rimane comunque positiva e dai tanti risvolti esaltanti.

Alla presidente Ratta e a tutto il suo staff va il grande merito di aver creato tanto interesse e una viva passione per il volley, in una cittadina troppo spesso concentrata, quasi morbosamente, sul calcio. Inoltre, grazie al preziosissimo aiuto di Carlo Carbone – già tecnico in seconda della NeoFilanto – e di Manuela Montinari, da quest’anno si è registrata una crescita esponenziale del vivaio casaranese, ormai vero fulcro della grande famiglia della New Sportland Casarano.

Le basi per un grande futuro sono state gettate, ora non resta che raccoglierne i frutti. A partire già dalla prossima stagione.

Lucio Protopapa

by -
0 709

VOLLEY FORTISSIMAMENTE VOLLEY La neoFilanto Casarano è una delle formazioni che compongono l’Asd New sportland volley guidata con entusiasmo e passione da Enza Ratta e dal suo staff. L’obiettivo dichiarato è quello di fare di Casarano “un punto di riferimento del volley regionale”. Alla luce dei risultati ottenuti fi nora, si è sulla buona strada

Casarano. Se Casarano e i casaranesi possono continuare a godere della tradizione consolidita a livello locale e territoriale del volley, è attualmente in larga parte merito di Enza Ratta che dal 2010/2011, con passione e dedizione, ricopre il ruolo di presidente dell’Associazione sportiva dilettantistica New sportland Casarano volley.

Arrivati alla guida di una realtà che rischiava di scomparire per sempre dal panorama pallavolistico e sportivo, Ratta e il suo gruppo di collaboratori, superando non poche difficoltà economiche e non, hanno allestito ottime compagini che vanno sotto il nome di NeoFilanto Casarano.

Attualmente le varie formazioni che compongono l’associazione sono impegnate in molteplici campionati: under 13 e under 14 maschile e femminile, under 16 maschile, under 18 maschile, Seconda Divisione femminile, serie D maschile e minivolley.

Il fiore all’occhiello è però la prima squadra, che milita nel girone H della serie B2 e che è stata costruita per un campionato di vertice. Il team si sta facendo in effetti valere e si colloca stabilmente intorno al quinto-sesto posto in classifica,  a pochi passi dal vertice

«Il progetto che i miei collaboratori e io portiamo avanti con molti sacrifici – sottolinea orgogliosamente la presidente Enza Ratta – è quello di creare un movimento pallavolistico che, dai settori giovanili alla prima squadra, sia in grado di fare del nostro paese un punto di riferimento del volley regionale».

Alla luce dei risultati sinora ottenuti, seguendo i valori su cui  si fonda questo sport, si può tranquillamente affermare che quanto prefissato dalla società casaranese si stia pian piano realizzando, senza troppi clamori.

«Ad oggi il settore giovanile dell’Asd New sportland Casarano conta quasi cento iscritti – continua il numero uno casaranese – frutto tutto questo di grande passione, professionalità e programmazione».

Si prospetta davvero un lieto futuro per la New Sportland, una bella risposta a chi crede che Casarano sia solo e soltanto sinonimo di calcio, sia pure ad alti livelli.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...