Home Tags Posts tagged with "Nardino La Puma"

Nardino La Puma

Presicce – Presicce perde una figura di spicco insieme al panorama culturale e politico provinciale e oltre . Il professore Leonardo La Puma, 69enne docente universitario in pensione e già sindaco di Presicce per due legislature dal 1999 al 2004 e dal 2009 al 2013, è deceduto stamattina intorno alle 9,30, lasciando incredulo tutto il paese. Una notizia inaspettata, anche se era noto che soffriva da tempo di Alzheimer;  a portarlo via è stato presumibilmente un infarto preceduto da alcuni giorni da una forma piuttosto pesante di influenza. Il Comune ha decretato il lutto cittadino per la giornata di domani.

“Stamattina si era alzato, sorrideva, aveva fatto colazione, poi all’improvviso si è accasciato: chiedeva aiuto, mi ha chiamata diverse volte per nome. Non è bastato l’intervento del medico con il defribillatore”, il racconto addolorato della moglie, Anna Cesi, docente in pensione di musica presso le scuole medie, conosciuta quando lei aveva solo 14 anni e lui 18. Il loro è stato un amore assoluto; hanno trascorso una vita insieme: 52 anni e 48 di matrimonio, dal quale sono nati Irene, Silvia e Giuseppe.

La politica, gli studi universitari e le attività nell’ambito culturale sono stati i suoi principali fari del suo impegno pubblico; “Nardino” come lo conoscevano in molti era nato a Felline (Alliste). Inizia a fare politica attiva intorno agli anni ’70 (prima nel Psiup e poi nel Psi) e nel ’73 diventa consigliere di opposizione ad Alliste; di pari passo porta avanti l’impegno politico scrivendo per dei giornali locali e crea lui stesso delle piccole testate. Si trasferisce a Presicce nel 1982 e la sua passione per la comunicazione e la politica non viene meno. È stato tra i primi a pensare alla fusione dei Comuni di Presicce e Acquarica. Proprio nella sua seconda legislatura ottiene un importante riconoscimento per Presicce: l’entrata a far parte dell’associazione nazionale “Città dell’olio” e l’ingresso, nel 2013, tra i “Borghi più belli d’Italia”. S’impegna nella promozione turistica dando il via a quello che ormai è un appuntamento fisso dell’estate del paese “Presicce in mostra”. E’ stato autore di numeri saggi dedicati al pensiero politico raccolto in un volume presentato nel giugno del 2016 dal titolo “Stato – nazione – cittadinanza: studi di pensiero politico”.

Docente di storia delle dottrine politiche, è stato relatore in numerosi convegni in italia e all’estero, studioso di rango internazionale sui “socialismi francesi”. Tra gli altri riconoscimenti ci sono la nomina a presidente nel 2009  del Centro studi “Pisacane” di Sapri; la nomina a membro del direttivo scientifico del “Centro interuniversitario di Storia del Pensiero e delle istituzioni rappresentative” con sede presso l’università di Perugia. Il suo ultimo incarico presso l’ateneo salentino lo vede come direttore del Dipartimento di Scienze Pedagogiche, psicologiche e didattiche.

Cordoglio è stato espresso in queste ore da parte del mondo associazionistico, accademico e politico, tra i quali emerge il saluto del “suo” vicesindaco e collaboratore per anni, il consigliere comunale Anacleto Tamborrini. Domani alle 15 i funerali.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...