Home Tags Posts tagged with "musica sacra"

musica sacra

by -
0 1653

CASARANO – “Cum sancto spiritu” è il concerto di musica sacra proposto venerdì 20 ottobre alle ore 20 presso la chiesa di San Domenico al termine della messa (delle 19) per i 50 anni di sacerdozio del parroco don Antonio Schito insieme alle coppie che celebrano i 25 ed i 50 anni di matrimonio. L’“Accademia dei serenati” diretta dal maestro Lucia Rizzello propone liriche di Mozart, Paisiello, Pergolesi e Lillo. Voci soliste quelle di Angelica Mele (soprano), Gianluca Belfiori Doro (alto), Federico Buttazzo (tenore) e Adolfo Corrado (basso) insieme al coro del Gruppo madrigalistico salentino padre Igino Ettorre diretto da padre Ermanno Schifone.

Dopo l’incontro con monsignor Angelo De Donatis di lunedì 16 ottobre, per don Antonio Schito è prevista anche la solenne celebrazione eucaristica di domenica 22 ottobre, alle ore 19, con monsignor Fernando Filograna, vescovo della diocesi di Nardò-Gallipoli.

GALLIPOLI. Sono diversi gli appuntamenti di musica sacra, nei prossimi giorni: quest’anno, poi, il programma è ancora più ampio. Già la sera del 9 marzo, in cattedrale, il maestro Enrico Tricarico ha anticipato alcune parti di un “Oratorio sacro” del maestro Vincenzo Alemanno, sin qui inedito, il cui spartito era gelosamente custodito nell’Arciconfraternita delle Anime. Del gallipolino Vincenzo Alemanno, infatti, sarà l’ “Oratorio sacro” che verrà eseguito in cattedrale (con replica a S. Gerardo e al Sacro Cuore) il Venerdì dell’Addolorata”, a conclusione del Pontificale presieduto dal vescovo mons. Fernando Filograna. L’opera, dal titolo “Mira! O fedel” è del 1875 ed è la terza volta che viene eseguita. Altro appuntamento, la sera di sabato 19 marzo nella chiesa del Rosario: l’Oratorio sacro “A Maria Desolata”, per soli Coro ed Orchestra, musica e direzione dal maestro Luigi Solidoro su testo di don Luciano Solidoro. La composizione ha caratteristiche e stile proprie di un’opera lirica: si compone di 5 parti e narra le ultime ore della “Passione di Cristo”, attraverso un dialogo tra la Madre (soprano Antonella Marzi) ed il Figlio (tenore Giuseppe Tommaso), con l’intervento di due narratori (soprano Laura De Vita e baritono Carlo Provenzano); orchestra, quella de “I Solisti salentini”. Replica, il 22 nell’oratorio dell’Immacolata e l’indomani nella chiesa degli Angeli.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...