Home Tags Posts tagged with "montegrappa"

montegrappa

Tuglie – Un milione di euro per migliorare la rete pluviale nel territorio comunale. Lo prevede il disciplinare firmato nei giorni scorsi a Bari dal sindaco di Tuglie Massimo Stamerra relativo al finanziamento per gli interventi di messa in sicurezza del territorio tugliese da allagamenti e rischi idrogeologici. Si tratta di un intervento di ampliamento della rete di fognatura pluviale che permetterà di risolvere alcune criticità presenti a Tuglie, in particolare sulla collina di Montegrappa con corso Italia, via delle Vittorie, proseguendo per Tuglie con via Giusti, via Piave e la circonvallazione fino ad arrivare alla vasca. Il progetto presentato dall’ufficio tecnico comunale nel luglio del 2014 fu subito dichiarato ammissibile ed ora è stato ufficialmente finanziato. Dopo i vari iter procedurali, i lavori dovrebbero essere appaltati entro la prossima primavera e concludersi per i primi mesi del 2019.

 

 

pineta montegrappa - inaugurazione maggio 2016  (2)TUGLIE. Si svolge il 30 luglio, di sera, la “Montegrappa night run – La Corsa della Madonna del Grappa”, gara inserita nel circuito “Salento gold” che si svolgerà nella suggestiva cornice della collina di Tuglie. Ad organizzare l’evento lo staff dell’associazione sportiva dilettantistica “Podistica Tuglie” che ha predisposto un percorso di otto chilometri (in due giri con 80 metri di dislivello in alcuni tratti della corsa) che attraverseranno la collina, con alcuni passaggi caratteristici come quelli che porteranno i runners all’interno della grande pineta (foto) che domina la collina. Per l’occasione gli organizzatori hanno pensato ad un vero e proprio evento sociale, ponendo la manifestazione sportiva al centro di una giornata fatta di incontri, musica e gastronomia. Contenitore della manifestazione sarà il “Run village” realizzato sull’ampio piazzale di Montegrappa e nel parco comunale ad esso adiacente. Vari anche i punti tecnici che saranno garantiti nel percorso come il punto ristoro di corso Cesare Vergine, al terzo chilometro, o quello di spugnaggio in piazza Garibaldi, al quinto chilometro della corsa. Come tradizione vuole per tutte le gare sportive che si rispettino, il direttivo e gli organizzatori dell’associazione sportiva dilettantistica “Podistica Tuglie” garantiranno a tutti i partecipanti un pacco dono, mentre una mountain bike sarà estratta a sorte durante la cerimonia di premiazione sul piazzale della collina.

Località Montegrappa

Località Montegrappa

TUGLIE. Si completa il servizio idrico e fognante all’interno del centro abitato. Con un impegno di 350mila euro, la Giunta regionale, guidata da Michele Emiliano, ha affidato, lo scorso 25 maggio, ad Acquedotto Pugliese la realizzazione del servizio, con una quota pubblica di 262.500 euro e una quota dell’Autorità idrica di 87.500 euro. Gli interventi, che coinvolgeranno anche altri comuni della Puglia, rientrano nel Por Puglia 2014-2020 e, nel dettaglio, la sottomisura dedicata al “servizio idrico integrato dei comparti depurativo/recapiti e idrico/fognante”. Intanto, continuano i lavori per la realizzazione di opere di urbanizzazione primaria ed infrastrutturazione strettamente connesse con le residenze esistenti con i nuovi alloggi da realizzare nell’ambito del Piano di Zona 167, in località Montegrappa (foto). Per un importo complessivo di 700 mila euro si prevede la riqualificazione urbana dell’area con l’attuazione di una serie di interventi eco-compatibili con l’ambiente, come l’estirpazione di alcuni alberi con nuova piantumazione di specie adatta; il rifacimento del manto stradale; la realizzazione di marciapiedi; la realizzazione di una rampa di accesso al centro polifunzionale per i diversamente abili e, al fine di garantire l’irrigazione delle piante presenti intorno ad esso, si provvederà alla realizzazione di un impianto di irrigazione programmato ed all’esecuzione di un pozzo artesiano come riserva idrica per tale impianto.

piogge ottobre 2015 - tuglie (1)TUGLIE. Un finanziamento di 700mila mila euro, direttamente dai fondi Fas, per la realizzazione di opere di urbanizzazione primaria nella zona 167 di Montegrappa, circostante al Centro polifunzionale. È questo il nuovo progetto, redatto dall’Ufficio tecnico comunale, che prevede non solo il rifacimento del manto stradale e dei marciapiedi, ma anche l’abbattimento di 20 alberi di pino che, nel corso di questi anni, hanno creato non pochi danni sia alle strade che alle abitazioni. I temporali dei giorni scorsi hanno ancora di più evidenziato il problema relativo agli alberi di pino (foto) presenti lungo le strade della collina tugliese, molti dei quali, per la loro grandezza e forma, a rischio caduta.
Riscontrato già da alcuni anni il problema, inizialmente l’Amministrazione comunale, attraverso questo progetto esecutivo, intendeva estirpare totalmente circa 100 alberi di pino per poter piantare poi alcune varietà più consone all’habitat della collina come alloro, canfora e jacaranda. La Regione Puglia, però, ha però bocciato l’idea dell’estirpazione totale perché contro le linee guida comunitarie, pena la revoca del finanziamento nei confronti del Comune. Dopo una lunga trattativa, quindi, si è giunti, di comune accordo, all’estirpazione di soli venti alberi con relativa piantumazione. L’affidamento dei lavori dovrebbe essere pronto entro la fine dell’anno, mentre il termine dei lavori che vedono anche la realizzazione di una rampa di accesso al Centro polifunzionale per i diversamente abili, area verde del centro, un pozzo artesiano e la casa dell’acqua comunale, entro il 2016.

La chiusura della scuola tennis 2014-15. In basso il maestro federale Cosimo Pino, da sempre l’anima del Circolo

La chiusura della scuola tennis 2014-15. In basso il maestro federale Cosimo Pino, da sempre l’anima del Circolo

COSIMO PINOTUGLIE. Dal 1968 il Circolo Tennis degli Ulivi di Tuglie rappresenta una realtà di eccellenza nella pratica del tennis. Situato lungo corso Cesare Vergine, sulla strada che conduce alla collina di Montegrappa, il circolo sportivo ha visto passare non solo centinaia di amanti di questo sport, ma anche i grandi del tennis internazionale, tra cui il mitico Adriano Panatta, accolto con familiarità dal maestro Cosimo Pino che, da 47 anni, è l’anima della struttura. «La nostra attività sportiva – afferma Pino – è costante tutto l’anno con vari tornei in giro per il territorio salentino, ma soprattutto nella nostra struttura. Proprio in questi giorni abbiamo ospitato la seconda edizione del Salento Tennis Tour che, partito da Lecce il 23 aprile, ha fatto tappa anche a  Campi Salentina, Carmiano, Squinzano, Brindisi. Da quest’anno – continua il maestro federale – eccezionalmente la nostra scuola si sposta anche a Galatone ed io, insieme allo staff formato da Giacomo Pino, dal preparatore atletico Luigi Baldassare e da Simone Pino metteremo a disposizione la nostra professionalità e, soprattutto, la nostra passione».
Intanto, a Tuglie, dal 28 settembre al 30 maggio, ha inizio la scuola tennis per bambini e ragazzi, dai 4 ai 18 anni, e il corso più avanzato per gli adulti, attraverso anche delle lezioni private.

TUGLIE. Il parco di Montegrappa e le corti di via De Mille si rifanno il look. Se sulla collina di Tuglie gran parte dei lavori sono stati terminati, procedono a ritmo serrato, invece, nel cuore del centro storico del paese, a due passi da piazza Garibaldi. Qui, infatti, con il progetto redatto dall’Ufficio tecnico comunale di Rigenerazione urbana, il Comune valorizza e riqualifica via Dei Mille e le corti ad essa collegate (foto a sinistra). In particolare, si andrà a rimuovere la
pavimentazione esistente, riposizionando il basolato senza tralasciare il sistema della viabilità, l’illuminazione artistica, l’arredo urbano, la segnaletica, il recupero delle antiche corti e le bacheche con indicazioni di carattere storico. La collina di Montegrappa, invece, attraverso un finanziamento regionale di 190mila euro, ha visto non solo completare i lavori di valorizzazione del piazzale, ma anche la sostituzione dei giochi su pavimentazione anti trauma (foto a destra), il potenziamento dell’impianto di illuminazione, con la sistemazione del campo di pallavolo e dei viali pedonali, l’apertura totale sul lato piazzale e l’arretramento del tratto di recinzione che va dal chiosco-bar sino alla fontana dell’Acquedotto Pugliese.

montegrappa x giornale02TUGLIE. Devozione, storia e tradizione. Nei primi giorni di agosto, quando Tuglie pullula di turisti e di quanti ritornano nella terra natia, si rinnova l’appuntamento che conclude le feste mariane e devozionali del paese. Sulla verdeggiante collina di Montegrappa, il 3 e il 4 agosto, si celebra la festa religiosa e civile in onore della Vergine, organizzata nuovamente dal solerte comitato festa presieduto da Giuseppe De Santis. Durante la Prima guerra mondiale, la Madonna venne invocata anche da molti tugliesi impegnati al fronte, tra i quali anche il medico Cesare Vergine. Una volta tornato a Tuglie sano e salvo, il gruppo creatosi intorno al medico volle erigere un santuario dedicato alla Madonna del Grappa. Dopo un triduo di preparazione, la festa civile entra nel vivo lunedì 3 agosto con il corteo delle autorità che, alle 17.30, dalla sede municipale, si dirige verso il piazzale di Monte Grappa per deporre una corona d’alloro al sacello dei Caduti in guerra, per un omaggio floreale alla statua di Cesare Vergine e per l’emozionante rito dell’alzabandiera. È previsto un saluto dal cielo con l’esibizione degli aerei di “Vega Ulm Aeroclub Lecce”. Alle 21, dopo la messa, il concerto bandistico Città di Aradeo accompagna per le strade della collina, il simulacro della Madonna per la tradizionale processione. Al rientro, l’esibizione di Ezio Orsini Show e di Filippo Gabello. Martedì 4 agosto, gran finale della festa con Ciakky Show e l’esibizione anche de “I Malfattori”, Giammaria DJ, Martina Di Florio e delle Ciakky’s Girl.

La pineta della collina e, in alto, la planimetria del nuovo sentiero attrezzato per passeggiare e fare sport all'aria aperta

La pineta della collina e, in basso, la planimetria del nuovo sentiero attrezzato per passeggiare e fare sport all’aria aperta

Piazzasalento-n7-90TUGLIE. Quasi un milione di euro per lavori di riqualificazione e valorizzazione del parco pubblico, del piazzale, della pineta comunale, insieme alla sistemazione della viabilità e del verde nel piano di Zona 167. Questi i principali interventi per la collina di Montegrappa previsti dall’Amministrazione comunale: un finanziamento regionale di 190mila euro che consentirà di completare i lavori di valorizzazione del piazzale di Montegrappa e di riqualificare il parco. Sono diversi gli interventi previsti nel progetto redatto dall’ufficio Tecnico comunale. Per quanto riguarda il piazzale sarà completato il rivestimento in pietra di tutte le sedute perimetrali, saranno sistemate le scalinate dalle quali si accede al sacrario ed alla pineta sottostante e verrà installato un sistema di video sorveglianza. Nel parco sono previsti anche l’apertura totale sul lato piazzale, la sostituzione dei giochi su pavimentazione anti trauma, il potenziamento dell’impianto di illuminazione, la sistemazione del campo di pallavolo, la sistemazione dei viali pedonali. Verrà realizzata un’area pedonale nel tratto a confine con corso Cesare Vergine, mediante l’arretramento del tratto di recinzione che va dal chiosco-bar sino alla fontanina.

I lavori saranno appaltati entro la primavera e dovranno concludersi entro ottobre. per la “rinaturalizzazione e valorizzazione turistico-ricettiva della pineta comunale” sono, invece, previsti 85mila euro. Il progetto ammesso a finanziamento dalla Regione prevede il diradamento della superficie boschiva rappresentata da una fustaia a prevalenza di pino d’aleppo, rinfoltimento delle radure e delle chiarie, nonché dei tratti di pineta quasi del tutto privi di sottobosco, con specie autoctone; creazione nell’ambito dell’area di un percorso ginnico e un’area giochi per bambini da attrezzare con elementi di arredo quali tavoli, panchine, staccionate, portabiciclette, cartellonistica, attrezzi ginnici. I lavori saranno appaltati in primavera e dovranno essere conclusi l’anno. Un ulteriore contributo di 700mila euro per l’intervento già ricompreso nel Pirp, è destinato alla sistemazione della viabilità esistente (pavimentazioni stradali, marciapiedi, verde pubblico) e della pubblica illuminazione nel Piano di zona 167 e nelle aree limitrofe.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...