Home Tags Posts tagged with "Ministero dell’Istruzione"

Ministero dell’Istruzione

NARDÒ. “Il Vanoni si rinnova…” e si presenta. Alla Fiera di Verona. L’Istituto di istruzione secondaria superiore ha partecipato alla “24ma Mostra convegno nazionale – orientamento, scuola, formazione, lavoro” che si è tenuta dal 20 al 22 novembre presso la struttura fieristica. La scuola neritina, che propone indirizzi Tecnico economico e Tecnologico, Liceo artistico, corso serale “Sirio”, è stata invitata dal Ministero dell’Istruzione a partecipare alla mostra-convegno per presentare le opere di riqualificazione e ristrutturazione effettuate di recente sull’edificio in via Belisario Acquaviva, sede dell’istituto. Il progetto è stato finanziato per 749.803,39 euro, grazie al programma Fesr – Asse II – Obiettivo C – “Qualità degli ambienti scolastici” – “Incrementare la qualità delle infrastrutture scolastiche”.
I lavori, iniziati a marzo del 2013, saranno completati entro la fine dell’anno. La ristrutturazione ha coinvolto le cinque azioni previste dal bando per l’ammissione al finanziamento, a cui l’Iiss “Vanoni” ha partecipato: risparmio energetico; messa in sicurezza delle strutture, attraverso la sostituzione di tutti gli infissi; installazione di lavagne multimediali e Pc notebook in ogni aula; accessibilità degli edifici, con il rifacimento degli accessi per disabili e la costruzione di un ascensore; ristrutturazione complessiva della palestra e degli spazi adiacenti. A rappresentare il “Vanoni” a Verona sono stati la dirigente scolastica Maria Rosa Rizzo, l’ingegnere Orazio Luigi Vaglio, direttore dei lavori, la professoressa Monica Marzano, responsabile dell’Ufficio tecnico  e due studenti che frequentano la terza classe del corso di Costruzioni ambiente e territorio, Davide Giannotta e Andrea My (foto).

CASARANO. Casarano ha qualcosa di importante da insegnare al resto d’Europa. L’istituto professionale “Bottazzi” è stata, infatti, una delle due scuole italiane invitate a prender parte alla sesta conferenza internazionale sulle eccellenze relative al modello di autovalutazione Caf, svoltasi il 14 novembre a Roma ed organizzato dal Dipartimento della Funzione Pubblica in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione ed il Formez in occasione del semestre di presidenza italiana dell’Unione europea. Scopo della conferenza, tenutasi in inglese, la divulgazione, tra i partner provenienti da tutta Europa, delle buone pratiche in ambito educativo.

L’istituto guidato da Franco Fasano (foto) è stato rappresentato dalle docenti Rosaria De Marini e Addolorata Papadia, che hanno illustrato la piattaforma informatica attraverso la quale il “Bottazzi” offre un servizio in tempo reale ai genitori.

La qualità del servizio è garantita dal “ciclo Pdca” che si articola nelle fasi di pianificazione, esecuzione, verifica e implementazione. Lo sviluppo della piattaforma consente poi di strutturare il servizio attraverso successive fasi di ri-pianificazione. L’organismo di pianificazione è composto da dieci docenti interni, coordinati dalla professoressa De Marini. Tale modello, che garantisce la qualità del servizio, può essere applicato anche ad ambiti esterni alla didattica come accade, ad esempio, nell’organizzazione e nel monitoraggio degli stage e dei tirocini estivi, attraverso i quali i ragazzi entrano direttamente in contatto con il mondo del lavoro.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...