Home Tags Posts tagged with "mercoledì musicali al giannelli"

mercoledì musicali al giannelli

Casarano – Continuano a svolgersi con successo “I mercoledì musicali” organizzati dall’istituto superiore “Giannelli” di Parabita. Si tratta di un ciclo di concerti, già avviati a dicembre, che proseguiranno sino a maggio presso la sede associata di Casarano, dalle ore 17 alle 18. I veri protagonisti di questi appuntamenti  sono i giovani talenti dell’indirizzo musicale del “Giannelli” con la partecipazione di alcuni studenti del Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce. A guidare la direzione artistica della stagione concertistica 2017/2018 è il professor Gabriele De Carlo mentre il responsabile organizzativo il professor Maurizio Mangia. «L’obiettivo è quello di sensibilizzare gli alunni ad ascoltare la musica dal vivo, permettendo  loro  di mettere alla  prova   non  solo i talenti ma anche di far sperimentare  in questo senso un possibile percorso  lavorativo  o accademico», afferma il dirigente, Cosimo Preite. Prossimi appuntamento quello di mercoledì 28 febbraio con “La chitarra a Vienna nella prima metà dell’800”con Andrea Parisi e Leonardo Cucinelli. Ricco anche  il cartellone del mese di marzo: il 7 si darà vita al quartetto di Marimbe, il 14 ad  “Impressioni in movimento”, il 21 ad un quartetto di sax “Soffi di primavera” e il 28 alla “Poetica di Beethoven dopo la perdita dell’udito”. Le date di aprile riguarderanno, invece, “La romanza” (il 4), “Il Recital pianistico” (l’11) e “La Viola nella musica da camera” (il 18). L’ultimo incontro quello del 2 maggio con la rappresentazione “Gli archi all’epoca del classicismo”. Restando sempre nell’ambito musicale, l’istituto parabitano è al lavoro per  promuovere un’orchestra giovanile europea attraverso il progetto “Erasmus Plus” che ha consentito, infatti, uno scambio di esperienze didattiche a livello internazionale. A maggio, inoltre, verrà organizzato un concerto a Gallipoli dove prenderanno parte delle delegazioni provenienti  dalla   Romania,  Spagna,   Repubblica   Ceca, Turchia, Germania,   Lituania, Estonia   e Gran   Bretagna.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...