Home Tags Posts tagged with "‘MBA PI TRICARICO"

‘MBA PI TRICARICO

by -
0 1187

Gallipoli – C’è attesa per la ormai imminente performance di Luigi Mba Pi Tricarico, fissata per sabato 26 agosto al chiostro S. Domenico, dal titolo “Mba Pi Sciò – Io, un microfono, Voi”. Lo spettacolo che si preannuncia originale, ha già registrato in prevendita il tutto esaurito. Il poliedrico artista gallipolino (che per l’occasione sarà affiancato dall’altrettanto figura popolare popolare “Vata Barba” creata da Alberto Greco) , stavolta si presenta al pubblico in forma del tutto inedita: “Si tratta di un monologo improvvisato al momento – dice Tricarico –  rigorosamente in vernacolo (anzi l’italiano che si dovesse parlare quella sera sarà solo la traduzione letterale dal nostro dialetto)  e si potrà interagire col pubblico, come si faceva ai tempi dell’antica Grecia, nell’Agorà, anche perché gli argomenti trattati lo permettono”. Nel corso della serata saranno lette poesie di sei autori dialettali, mentre la parte musicale sarà a cura del gruppo popolare “AGreGaDa. dei maestri gallipolini Gabriela e Davide Greco.

Salva

Salva

Mba 'PiGALLIPOLI. Aria di tradizione, di festa e di gioia quella che si respira in questi giorni a Gallipoli, grazie agli eventi e alle iniziative varie che riempiranno le strade e i luoghi di cultura fino all’Epifania e oltre.
Presso il Castello è ancora visitabile fino al 10 gennaio la seconda edizione della mostra “Presepi d’autore”, con l’esposizione di presepi in ceramica di Grottaglie. Dal 25 dicembre al 6 Gennaio prenderà vita presso il frantoio ipogeo del centro storico di “Mesciu Veli”, in via Ospedale vecchio, il Presepe vivente “Laudes Creaturarum”, la rappresentazione del primo presepe della storia, creato da San Francesco d’Assisi a Greccio. Dopo 13 anni Luigi Mba Pì Tricarico, ritorna in piazza Canneto nella cappella di Santa Cristiana ad esporre i suoi presepi, visitabili tutti i giorni fino al 6 gennaio.
Torna anche quest’anno, “Natale al Museo 2”, promosso dall’associazione Amart in collaborazione con il Comune di Gallipoli, con le aperture straordinarie del Museo civico, della Sala “Coppola” e del Museo del Mare e vari appuntamenti per bambini come “La befana al museo” e le visite guidate dal titolo“La via di Betlemme” (info e prenotazioni allo 0833264224) .
Il 27 dicembre presso la libreria Nostoi sarà proiettato il cortometraggio del gallipolino Salvatore Negro dal titolo “Quando ci mette la coda” liberamente tratto da una novella di Andrea Camilleri; Cosimo Spinola presenterà il 29 dicembre alle 18 e 30 presso l’oratorio  San Lazzaro un libro di poesie dal titolo ” La steddha te le steddhe”.

Sempre il 29 alle ore 21 presso il  teatro Garibaldi sarà presentato  il musical “Dialogo Interstellare”, organizzato dalla parrocchia di San Gabriele dell’Addolorata con musiche e testi di don Piero Nestola.  Dopo il successo de “Le poste di Babbo Natale”, “I ragazzi di Via Malinconico” organizzano dal 2 al 5 gennaio “Il volo della befana”, dedicato ai più piccini (info al 3454639956); il 29 e il 3 gennaio ci saranno delle visite turistiche per la città organizzate da “Gallipoli 360”prenotabili al num. 3495743456. L’Azione cattolica Sant’Agata presenta la 27^ edizione del concorso “ Gallipoli in Presepe”: dal 27 dicembre al 4 gennaio verranno visitati i presepi fatti in casa e il più bello verrà premiato l’8 gennaio presso la cattedrale di Sant’ Agata, con intermezzo musicale dei ragazzi del Comprensivo I^ Polo. Subito dopo le feste, Salvatore Coluccia presenterà il nuovo lavoro degli Armonauti dal titolo “ Apri gli occhi” di Matteo Tibiletti e Alessandra Giudici, un dramma in atto unico mai rappresentato, in prima nazionale nella prossima rassegna cittadina. Il 5 gennaio alle 21 appuntamento con “Vasco live” al “White Lounge bar”.

luigi tricarico_detto mbapI_gallipoliGALLIPOLI. Una Gallipoli in bianco e nero ritratta in diversi momenti del secolo scorso; antichi mestieri ormai scomparsi, vecchie storie e vecchie abitudini racchiuse in uno scatto per testimoniare un passato che non torna più. Sono queste fotografie le protagoniste della mostra fotografica curata da Luigi (‘Mba Pi) Tricarico, studioso di tradizioni gallipoline, che è stata inaugurata il 13 luglio presso la Biblioteca di Sant’Angelo e che resterà aperta fino al 6 settembre. Queste fotografie e molte altre sono state poi raccolte nel nuovo libro di ‘Mba Pi dal titolo “La memoria… l’immagine 2° volume – Scatti in bianco e nero nella Gallipoli del ‘900”,  presentato il 5 luglio presso il teatro Garibaldi e ora disponibile in tutte le edicole.

Sempre il 5 luglio è stata inaugurata la seconda mostra estiva “L’arte della miniatura nei presepi”, che, dopo il successo dello scorso anno con oltre 10mila visitatori, quest’anno esporrà altre 10 opere dell’artista. Già tanti i visitatori, soprattutto turisti italiani e stranieri; già tante le testimonianze di stima raccolte nel libro d’ingresso. Le mostre si possono  visitare ogni giorno dalle 19 alle 24 pressi la Casa comunale di Sant’Angelo nel centro storico.

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...