Home Tags Posts tagged with "mattia negro"

mattia negro

Gallipoli – Con una finale combattutissima tra Colombia e Spagna, è terminato presso il centro sportivo “La Masseria” il Mundialito 2018, torneo di calcetto amatoriale il cui nome spagnoleggiante rievoca momenti certamente più felici per il movimento calcistico italiano rispetto a quello attuale.
“L’idea è nata dalla delusione per la mancata qualificazione della nazionale al campionato di Russia – racconta Luigi Polo, ideatore dell’evento -. Ho sentito collaborazione ed entusiasmo da parte del pubblico. Ho provato a far respirare l’aria del mondiale ed evidentemente ce n’era voglia.”

L’ultima gara ha visto trionfare la Colombia (Alessandro Restino, Francesco Manco, Lorenzo Esposito, Cristian Cazzarò, Simone Massari, Alessandro Scialpi, Emanuele Lemanno, Michele Buccarella, Mattia Negro, Angelo Schirosi, Samuele Natali, tutti di Gallipoli), ma solo al termine di una manifestazione che ha coinvolto dieci squadre e cento giocatori. Una campagna iniziata con l’arrivo della primavera e conclusa con l’esplosione dell’estate che ha richiesto organizzazione e dedizione; le stesse che ora saranno messe a disposizione di un torneo dedicato ai ragazzi classe 2001 e 2002, in programma per la fine di luglio.

Oltre ai trofei collettivi per Colombia, Spagna, Trinidad e Tobago e Brasile, il gran galà finale ha visto assegnare trofei individuali a Giuseppe Sansò (Italia) come miglior giocatore, Alessandro Restino (Colombia) come miglior portiere e Mattia Negro (Colombia) come capocannoniere del torneo.
“Anche quest’anno – ha detto Polo durante il suo discorso conclusivo – siamo riusciti a creare un’occasione per divertirci insieme. Oltre le partite, i gol, le classifiche, stare assieme è la cosa che conta davvero. Grazie a tutti”.
Infine, una curiosità: nessuna squadra ha deciso di rappresentare la Svezia…

M.C.

Mattia Negro (foto di Emilio Passeri)GALLIPOLI. Il Friuli Venezia Giulia, nella settimana dal 13 al 19 aprile prossimi, sarà teatro della 53esima edizione del “Torneo delle Regioni”, la più importante manifestazione di calcio giovanile organizzata dalla Lega nazionale dilettanti. La kermesse, riservata alle squadre regionali juniores (nati a partire dal 1° gennaio 1995), vede la Puglia inserita nel girone A insieme a Sicilia, Umbria e Campania: nella scorsa stagione il cammino della formazione pugliese si interruppe in semifinale, quest’anno c’è la volontà, se possibile, di migliorare, e perché no, provare a vincere il torneo.

Ci sarà anche un rappresentante del Gallipoli, gallipolino doc, tra i convocati del commissario tecnico Massimiliano Tangorra per l’esperienza friulana: Mattia Negro (nella foto di Emilio Passeri). Il giovane attaccante pone, in prima analisi, l’accento sulle potenzialità della squadra. «Siamo sinceramente un bel gruppo  – ammette – e ci sono tutte le potenzialità per far bene. Il mister ci ha detto che, per ottenere il passaggio del turno, sarà fondamentale la prima partita: andremo in Friuli con grandi motivazioni consapevoli che la cosa più importante è dare sempre il massimo».

Aspettative elevate, e non potrebbe essere diversamente, per questa esperienza. «Mi trovo bene con tutti i componenti del gruppo e anche con mister Tangorra. Vogliamo riuscire ad arrivare quando più in fondo possibile alla competizione, speriamo bene. Chissà, poi, che non possa essere anche una buona vetrina a livello personale». Chiusura dedicata al suo Gallipoli ed allo straordinario traguardo, la Serie D, che i giallorossi stanno inseguendo: «Nelle prossime partite  – conclude Negro – il nostro compito è quello di vincere sempre, in modo da poter arrivare all’ultima giornata in testa e poter festeggiare la promozione insieme ai nostri tifosi».

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...