Home Tags Posts tagged with "“La Soffitta Senza tetto”"

“La Soffitta Senza tetto”

Casarano – “La soffitta senza tetto” di Casarano propone una nuova iniziativa rivolta alle mamme in attesa. Sono quattro gli incontri proposti a partire da mercoledì 18 aprile, dalle 10 alle 12, “per diffondere la lettura fin dai primissimi giorni di vita e già in gravidanza”, come fanno sapere le promotrici della libreria “attiva”. “Falilà” è l’evento pensato per le future mamme Si ispira alla fondazione “Nati per leggere” con un programma nazionale promosso dall’associazione culturale pediatri, dall’associazione italiana biblioteche e dal centro per la salute del bambino onlus. Ad ogni appuntamento (presso la nuova sede di via Piave) si leggeranno libri e albi illustrati indicati per il periodo dell’attesa e si darà risalto alla musica, alle filastrocche e alle ninna – nanne “come strumento di comunicazione mamma- bimbo fin dalla vita pre-natale”. Ogni incontro include il confronto con un esperto, ginecologa, pediatra, pedagogista e libraie, e per affrontare le tematiche più ricorrenti legale all’arrivo di un bebè.  Il primo appuntamento di mercoledì 18 sarà con la ginecologa Lucia Cazzato. Il 2, 9 e 16 maggio le altre date (per informazioni e prenotazioni si può telefonare al numero 0833/513423). Per lasciare alle mamme un ricordo dell’esperienza vissuta la libreria donerà il materiale informativo prodotto per ogni incontro insieme a un libro speciale.

Casarano – “La soffitta senza tetto” cambia sede e si ripropone con due spettacoli. Sabato 10 marzo, dalle ore 18, ci sarà dapprima il racconto teatrale “I guai di re Giovanni”, di Maria Rosaria De Benedittis con l’associazione “Iezalel”, per i bambini dai 4 ai 7 anni, e poi “Il gran circo dei burattini” con la compagnia teatrale “Teste di legno”. A seguire il taglio della torta per la nuova sede dell’associazione di promozione sociale che da via Delle Industrie ha traslocato al civico 4 di via Piave. «I due spettacoli, ed il taglio della torta, sono un modo per ripartire da un nuovo luogo ma con lo stesso entusiasmo e l’energia di sempre», fanno sapere le promotrici nel presentare la ricca programmazione di attività primaverili. Vari i corsi allestiti: dalla musica (a cura di Lucia Melgiovanni) alla fotografia (con Carmen Panico), dal teatro (con “La Fabbrica degli attori” a cura di Marco del Bene) all’inglese (con Marinella Pastore) sino agli incontri di lettura per le mamme in attesa. Non mancheranno, inoltre, gli incontri con gli autori a partire dal 23 marzo (alle 18.30) con Patriiza Caffiero che presenterà “Incredibili vite nascoste nei libri” (edito da Musicaos).

Casarano – Inaugurazione, nei giorni scorsi a Casarano. della biblioteca dell’Istituto comprensivo del Polo 2 di via Messina. Al fine di stimolare gli studenti al piacere della lettura, in molti hanno contribuito a donare nuovi testi, compresi alcuni genitori. «Grande è stata la partecipazione dei genitori che hanno dimostrato di apprezzare l’iniziativa, non solo con la loro presenza, ma anche donando numerosi libri, che saranno patrimonio della comunità scolastica e quindi di tutti gli alunni», affermano i responsabili scolastici invitando chi può a contribuire ancora. Al taglio del nastro, accanto alla dirigente Luisa Cascione, erano presenti il Capo di Gabinetto della Provincia di Lecce Antonio Del Vino, l’assessore comunale alla Pubblica istruzione Francesca Pirri, la presidente del Consiglio d’istituto Maria Lucia Memmi insieme a tanti genitori ed al coro formato da circa 40 alunni della scuola dell’Infanzia e della scuola Primaria. I piccoli hanno eseguito l’Inno di Mameli ed il brano “Il topo con gli occhiali”. A seguire, alcuni ragazzi hanno letto pensieri e considerazioni personali sulla lettura mentre le animatrici della “Soffitta senza tetto” hanno realizzato un laboratorio di lettura animata, che ha suscitato in tutti entusiasmo e curiosità.

Casarano – Ultimo appuntamento con “Burattini in libertà”, la piccola rassegna di storie per bambini realizzata dalla libreria “La soffitta senza tetto”, in programma domenica 17 dicembre alle ore 16,30 in via delle Industrie, 52 a Casarano. Attesi dai più piccoli grandi ospiti per l’evento finale: Babbo Natale siederà in prima fila per assistere allo spettacolo “Fagiolino l’elfo postino” con i burattini di Micco e Macco (previsto per le 17,30), non prima di aver salutato tutti i bambini presenti. L’incontro sarà allietato da musica natalizia dal vivo e cioccolata calda per tutti, e seguito da letture animate, natalizie e non, e momenti di gioco e creatività. Lo spettacolo è adatto ad un pubblico di bambini a partire dai 3 fino agli 8 anni. (Per informazioni tel. 0833 513423 – soffittasenzatetto@gmail.com)

 

La Soffitta senza tetto

CASARANO.Cinque appuntamenti con il teatro per bambini presso la “La Soffitta Senza tetto”, libreria indipendente specializzata in editoria per bambini da 0 a 13 anni. La rassegna, intitolata “Burattini in libertà”, offrirà ai bambini la possibilità di trascorrere i pomeriggi delle domeniche autunnali in modo alternativo. La rassegna prede il via domenica 12 novembre per protrarsi sino al 17 dicembre. Tutti gli appuntamenti si terranno nella sede della libreria, al civico 52 di Via Delle Industrie, a partire dalle ore 17 (costo del biglietto 5 euro – prenotazione obbligatoria al numero 0833/513423 – soffittasenzatetto@gmail.com). Si parte domenica con lo spettacolo “Eccolo” a cura dell’associazione “Madimù”. Si continua il 19 con “Giovannino senza paura” di Micco e Macco. Il 26 torna in scena “Madimù” con “Macchie di luna”. Gli ultimi due spettacoli, rispettivamente il 10 e il 17 dicembre, saranno entrambi a cura di Micco e Macco. Si tratta di “Anìma” e di “Fagiolino l’elfo postino”. «Il primo appuntamento – spiegano le organizzatrici – è liberamente ispirato al libro “Oh-Oh!” di Chris Haughton e “Dov’è la mia mamma” di Julia Donaldson ed è consigliato ad un pubblico di bambini dai 2 ai 6 anni. Con la tecnica dei pupazzi da tavolo, una narratrice racconta la storia di un cucciolo che per riuscire a ritrovare il suo amico chiede l’aiuto di un animaletto pasticcione, in un susseguirsi di situazioni divertenti e incontri strampalati. Lo spettacolo tramite l’uso mirato di un linguaggio semplice, di ripetizioni, di suoni e di colori che coinvolgano con naturalezza i bambini tratta il tema dell’avere fiducia nell’altro».

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...