Home Tags Posts tagged with "immobile"

immobile

Nardò – Incompiuta da abbattere, l’annunciato “nuovo panorama entro dicembre” slitta al 2018. Il riferimento è alla struttura di via Incoronata sorta negli anni Ottanta per ospitare il nuovo municipio e mai ultimata, la cui demolizione è cominciata il 12 dicembre scorso sarebbe dovuta finire entro l’anno. Quella decisione del Sindaco Giuseppe Mellone e della Giunta di eliminare l’immobile per far posto a un parco pubblico, ha sollevato perplessità tra i suoi oppositori fuori e dentro il Consiglio comunale, i quali avrebbero preferito un recupero almeno parziale del manufatto. Il Sindaco ha comunque il 12 scorso, alla presenza di consiglieri di maggioranza, assessori e del governatore Michele Emiliano, ha visto le ruspe  “aprire le danze”. Ed è stato lo stesso Sindaco, quel giorno, a indicare la tempistica della demolizione: «Prima del 2018, probabilmente prima di Natale – aveva dichiarato – il panorama sarà libero da questa bruttura. Un paio di settimane e questo mostro di 1.400 metri quadrati sarà solo un ricordo».

Eppure a oggi la struttura è ancora lì. Dopo i primi colpi di ruspa di metà mese i lavori sembrano infatti essersi interrotti o comunque procedono a rilento rispetto al programma inizialmente presentato. Cosa è successo? Per qualcuno in rete questa sarebbe la prova del buono stato in cui versa la struttura, il cui cemento armato si starebbe dimostrando resistente ai “ceffoni” delle mani meccaniche. Lo sostiene da tempo anche l’ex Sindaco e parlamentare Gregorio Dell’Anna, che da settimane dichiara che l’immobile non è né pericolante né inutilizzabile, accusando l’attuale primo cittadino di “sperperare denaro pubblico con la compiacenza del presidente della Regione Puglia” e di “danno erariale dissennatamente voluto dall’Amministrazione comunale di Nardò”. Come si ricorderà, l’abbattimento della struttura costa al Comune poco meno di 100mila euro.

Mellone però va avanti e proprio oggi al blog “Lorasalento.it” ha fatto una nuova previsione; “L’abbattimento del rudere verrà completato nel gennaio 2018 e al suo posto, tra 2018 e 2019, sorgerà il più grande parco della città”.

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...