Home Tags Posts tagged with "Il Tempio delle fole"

Il Tempio delle fole

Roberto Treglia

Collepasso – Continuerà ogni giovedì, venerdì, sabato e domenica alle 20,30 fino a domenica 20 maggio nel Palazzo Baronale, “Il Tempio delle Fole”, la stagione di dramma antico e teatro di letteratura ideata e promossa dalla cooperativa salentina “Costruzioni teatrali – Poieofolà” che sta portando in scena due antiche tragedie di Sofocle, “Edipo Re” e “Antigone”. Gli artisti della compagnia gallipolina, con presidente e project manager Roberto Treglia, product manager Alberto Greco, art director Riccardo Abbate ed executive producer Luana Greco, avevano lanciato una sfida: “Vi faremo ricredere”, affermando di riuscire ad avvicinare al genere, con questa nuova formula teatrale, giovani lettori, studenti, curiosi, nostalgici e soprattutto scettici, che ritengono la letteratura troppo impegnata e il teatro una forma d’arte statica e noiosa. Ci sono riusciti? La sfida sembra proprio essere stata vinta, con qualche però. “Procede bene – afferma Roberto Treglia – ma ancora non mi ritengo soddisfatto. Lo scorso weekend ha smosso di più la situazione, con un bel po’ di pubblico. Questo fine settimana poi dovrebbe andare ancora meglio, viste le molte chiamate ricevute. Ad ogni modo, gli spettatori rimasti sempre entusiasti”.

La cosa che sembra aver fatto più piacere agli artisti, oltre ai tantissimi complimenti, sono state le standing ovation ad ogni replica ed il fatto che dall’inizio alla fine tutti abbiano resistito anche al freddo delle intemperie primaverili del passato fine settimana. Tra il pubblico si sono registrate presenze da Taranto, Lecce, Maglie. Poi ancora Taviano, Melissano e Matino, Grottaglie, Uggiano La Chiesa, Casarano, Leuca, Presicce, “e due coppie di turisti di Lucca e di Bologna – aggiunge Treglia – che erano estasiate. Sono convinto che in queste ultime due settimane andrà ancora meglio”.

Entrambi gli spettacoli, Edipo Re e Antigone, stanno appassionando il pubblico: Edipo per la sequenza narrativa e per il forte impatto emotivo causato delle trovate sceniche, mentre Antigone piace a romantici e idealisti e per il coro. “Secondo me Antigone sta riscuotendo maggiore curiosità tra il pubblico – conclude Alberto Greco- perché rappresenta la tragedia classica per antonomasia. Il passa parola si sta facendo sempre più importante ed il pubblico si sta muovendo, incuriosito dall’utilizzo in scena di escamotage particolari e dagli spettacoli che trasmettono emozioni forti, violente ed uno spettacolo a 360 gradi. La sfida, lo confermo, la stiamo vincendo”.

 

 

Collepasso – Nuovo fine settimana dedicato al teatro antico nel chiostro del Palazzo baronale di Collepasso. Nell’ambito della rassegna “Il tempio delle fole”, giovedì 3 e sabato 5 sempre alle 20.30,  sarà di scena “Edipo Re” mentre venerdì 4 e domenica 6 “Antigone”, entrambe le tragedie di Sofocle sono proposte dalla cooperativa “Costruzioni teatrali – Poieofolà”. La nuova realtà nasce dai “Ragazzi di via Malinconico” di Gallipoli coinvolgendo, a vario titolo,  Roberto Treglia (direttore artistico della cooperativa e regista degli spettacoli), Alberto Greco, Riccardo Abbate e Luana Greco. La prima edizione della rassegna gode del patrocinio della Provincia di Lecce e dei Comuni di Gallipoli, Collepasso, Taurisano e Alezio ”. È lo stesso Treglia ad interpretare Edipo, mentre i panni di Antigone sono affidati all’attrice romana, di origini salentine, Francesca Trianni. Interprete d’eccezione è la cantante Cinzia Corrado (di Supersano), nel ruolo della Sfinge. Il resto del cast è formato da artisti di tutte le età, provenienti da tutta Italia, di cui molti pugliesi. La rassegna, che proseguirà sino al 20 maggio, rientra nel calendario di eventi promossi attraverso il circuito dell’associazione nazionale “Borghi autentici d’Italia” di cui fa parte il comune di Collepasso. La colonna sonora degli spettacoli è inedita, prodotta dalla nota casa d’incisione salentina Corrado Production. C’è anche una sezione della rassegna dedicata alle scuole superiori (con una serie di matinèe dal 2 al 15 maggio.

Gli attori e il corpo di ballo – Per “Edipo Re” sono sul palco Roberto Marius Treglia,  Cinzia Corrado, Laura Cortese, Alberto Greco, Luigi Mba Pi Tricarico, Giuseppe Calamunci Manitta, Riccardo Abbate, Emanuele Frisenna, Fiorella De Mitri, Annalisa Gallo, Luana Greco, Isaura Scorrano, Chiara Tricarico, Silvia Carrino, Desy Codognotto, Yvonne Di Sancarlo, Mariagrazia Pisanello. Per il corpo di ballo: Mario Sansò, Adriano Cortese, Maria Tricarico, Imma Maggino, Rosa Carrozza, Gioia Luperto, Marta Piccolo, Martina Greco, Lucia Vincenti. Compongono il cast di Antigone Francesca Trianni, Tiziana Renni, Alberto Greco, Tommaso Fiorentino, Luigi Mba Pi Tricarico, Roberto Marius Treglia, Emanuele Frisenna, Cinzia Corrado, Fiorella De Mitri, Annalisa Gallo, Luana Greco, Isaura Scorrano, Chiara Tricarico, Yvonne di San Carlo, Mariagrazia Pisanello. Per il corpo di ballo: Mario Sansò, Adriano Cortese, Fabio Corciulo, Maria Tricarico, Maria De Vita, Stefania Occhilupo, Emanuela Polo, Francesca Manzolelli, Desirè Casole.

 

 

 

Roberto Treglia

Collepasso – Tutto pronto, si parte: comincia oggi alle 20,30 nel palazzo baronale per terminare tra un mese una speciale stagione teatrale imperniata sul teatro antico. La rassegna – intitolata “Il Tempio delle Fole” – mette in scena il dramma antico e il teatro di letteratura ed è stata ideata e promossa dalla cooperativa salentina “Costruzioni teatrali – Poieofolà”, la nuova realtà nata dai “Ragazzi di via Malinconico” di Gallipoli con presidente e project manager Roberto Treglia (foto), product manager Alberto Greco, art director Riccardo Abbate ed executive producer Luana Greco. Questa prima edizione, che gode del patrocinio della Provincia di Lecce e dei Comuni di Gallipoli, Collepasso, Taurisano e Alezio, si ispira a Sofocle e alle sue opere “Edipo Re” ed “Antigone”, portate in scena seguendo il progetto “standard” del teatro greco, con palcoscenico circolare e cavea a piani rialzati allestiti all’interno del chiostro dell’antico castello medievale di Collepasso. Inedita la colonna sonora; grande attenzione a trucco e costumi.

Entrambe le celebri tragedie saranno attualizzate mantenendo la classicità, con l’inserimento della recitazione in metrica greca, in distici elegiaci e trimetri giambici, sui testi tradotti e adattati in italiano da Roberto Treglia, direttore artistico della cooperativa e regista degli spettacoli: “Sono cosciente del fatto che il teatro veicoli oltremodo le emozioni e che con protervia penetri nella sensibilità più remota del fruitore, che sia un attore o uno spettatore – afferma Roberto Treglia -. La mia emozione è giunta al massimo stadio di sensibilità durante la fase di gestazione della nostra rassegna e questa sera, con la prima di Edipo Re, toccherà l’apoteosi quando finalmente i riflettori offriranno al pubblico il frutto della nostra ricerca. Mi auguro che gli astanti vengano travolti dall’atmosfera mistica ed esoterica del “Tempo delle fole” e che questa rassegna sia il primo appuntamento stagionale che confermeremo ogni anno con entusiasmo”. Treglia si dice convinto che la rassegna “non solo appassionerà i cultori, ma avvicinerà alla nostra formula teatrale giovani lettori, studenti, curiosi, nostalgici e soprattutto scettici, che ritengono la letteratura troppo impegnata e il teatro una forma d’arte statica e noiosa. Vi faremo ricredere”.

Il cast è formato da artisti di tutte le età, provenienti da tutta Italia, di cui molti pugliesi ed anche due bambine salentine di 6 e 8 anni. La rassegna è inserita nel calendario di eventi promossi attraverso il circuito dell’associazione nazionale “Borghi autentici d’Italia”, di cui fa parte il comune di Collepasso. “Il Tempio delle Fole” continuerà fino al 20 maggio con 20 spettacoli in scena nei weekend (dal giovedì alla domenica), sempre alle ore 20.30.

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...