Home Tags Posts tagged with "IDENTITà SALENTINA"

IDENTITà SALENTINA

Una serata del festival

PARABITA. Ultimi incontri a Parabita per la 19^ edizione della rassegna “Identità Salentina”, il festival per la cultura del territorio promosso dalla locale sezione Sud Salento di Italia Nostra (presidente Marcello Seclì). Venerdì 13 ottobre alle ore 16  presso il teatro “Carducci” è in programma il workshop su “Pianificazione  territoriale e sostenibilità ambientale – Situazioni e prospettive per il Salento” con gli interventi degli esperti Alberto Basset, Roberto Giannì, Toto Mininann, Barbara valenzano e Vezio De Lucia. Sabato 14, alle ore 18.30 in piazzetta degli Uffici, serata per i 30 anni della sezione Sud Salento di Italia Nostra con l’intervento del presidente nazionale Oreste Rutigliano e la consegna di attestati e riconoscimenti. Domenica 15, sempre alle 18.30 in piazza degli uffici, Bruno Conte conduce la serata con gli interventi degli organizzatori e dei rappresentati istituzionali per la consegna dei riconoscimenti speciali a personalità che si sono distinte nella tutela e valorizzazione dell’identità salentina.

MATINO – Fa tappa a Matino la rassegna “Identità Salentina”, il festival per la cultura del territorio promosso dalla sezione Sud Salento di Italia Nostra. Domenica 7 ottobre alle ore 18 al palazzo Marchesale è in programma la conferenza sul tema “La taranta: un ritmo per l’anima” con l’assessore comunale Lucetta Barone e gli interventi dell’operatrice culturale Enrica Romanazzo, dello psicologo e psicoteraupeta Sergio Martella e della sociologa Grazie De Donatis. Intermezzi musicali e danza popolare nel corso della serata con il gruppo “I Mustisci”.

Mina Spedicato

PARABITA. Torna a Parabita la rassegna “Identità Salentina”, il festival per la cultura del territorio promosso dalla sezione Sud Salento di Italia Nostra. Sabato 7 ottobre alle ore 18 in piazzetta degli Uffici, c’è la presentazione del volume “Castelli di Puglia” (edizione Capone), con l’autore Lorenzo Capone e lo storico dell’arte Giovanni Giangreco. A seguire altre due pubblicazioni: “Ecosostenibilità: colori e sapori del salento” con l’autrice Mina Spedicato e Fernando D’Aprile, direttore di Piazzasalento, e “Guida all’architettura contadina del Salento” con l’autore Antonio Costantini e il giornalista Mauro Ciardo. Nel corso della serata è prevista la proiezione dei “foto-grammi salentini” di Michele Piccino e Paolo Insalata.

by -
0 588

Marcello Seclì

PARABITA – Inaugurazione questa sera a Parabita, per la 19^ edizione della rassegna “Identità Salentina”, il festival per la cultura del territorio promosso dalla sezione Sud Salento di Italia Nostra (presidente Marcello Seclì). Tanti gli incontri in programma sino al 15 ottobre tra Parabita, Matino, Alezio, Tuglie e Collepasso. Si inizia sabato 30 settembre, alle ore 17.30 presso l’ex convento dei domenicani in piazzetta degli Uffici, a Parabita, con l’inaugurazione delle mostre “La valigia dell’emigrante” (Franco Gelli) e “Le Cariatidi di Vaste” (Gianni Carluccio) cui seguirà il dibattito su “Il paesaggio salentino: quale identità, quale futuro?” con gli interventi di Francesco Aprile, Alberto Piccinni e Marcello Seclì. Alle 19,30 tavola rotonda su “Il Salento tra localismo e globalizzazione” con Mario Buscicchio (direttore della Banca Popolare Pugliese), Toti Carpentieri (critico d’arte), Valentina Fragassi (Cgil lecce), Fabio Pollice (docente) e Georgia Salicandro (giornalista). Domenica 1 ottobre, sempre in piazzetta degli Uffici a Parabita, dalle 9.30 alle 12.30 le installazioni dei giovani artisti Marilisa Bruno, Roberto Ciardo, Maria Cristina Frisullo e Andrea Schifano. In serata, dalle 18,30, due tavole rotonde su “De situ Japygiae”, nel quinto centenario della morte di Antonio De Ferrariis, detto il Galateo, ed uìin ricordo di Gianni Carluccio. Lunedì 3 ottobre il programma si sposta al castello baronale di Collepasso con le mostre “La vegetazione spontanea nel territorio di Collepasso” (omaggio a Totò Ria), “Salento visto dall’alto” e “La macchia mediterranea”. Seguirà la proiezione del filmato “Nel giardino di tutti: come conservare la biodiversità” ed il dibattito su “Quale futuro per l’ambiente?”.

Salva

by -
0 945

PARABITA. Sedicesima edizione per “Identità salentina”, la rassegna fiore all’occhiello della sezione Sud Salento di “Italia nostra” presieduta da Marcello Seclì (foto). Dal 4 e fino al 12 ottobre, un festival del territorio che, come ogni anno, ne promuove peculiarità e bellezze, senza smettere di interrogarsi su futuro e prospettive. “Madre Terra, sorella terra: per un nuovo patto tra l’uomo e il territorio” il tema in corso, all’insegna di un ripensamento del rapporto tra uomo e risorse primarie, resosi necessario non solo per ragioni locali di carattere ambientale e paesaggistico ma anche per contingenze economiche di portata globale non più trascurabili. Tra i prossimi appuntamenti, venerdì 10 alle 18, in piazzetta degli Uffici, un convegno sul patto città-campagna del piano paesaggistico territoriale della Regione.
Ne discuteranno, con un’equipe di ingegneri, esperti e botanici, Angela Barbanente vice presidente e assessore all’Urbanistica e alla Qualità del territorio della Regione, Salvatore D’Argento presidente del Gal “Serre salentine”, Gianni Stefàno sindaco di Casarano, Giulio Sparascio presidente di “Turismo verde” e Fernando D’Aprile direttore di Piazzasalento. A chiudere la manifestazione, il 12 alle 9.30, la giornata del ringraziamento della Coldiretti Lecce, con la benedizione degli attrezzi agricoli ed un corteo per le strade cittadine. Dalle 17, in piazza degli Uffici, il mercatino agroalimentare e a chiudere il saluto delle istituzioni e la consegna di targhe di riconoscimento alle aziende agricole che si sono distinte per la difesa dell’identità salentina.

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...