Home Tags Posts tagged with "i ragazzi di via malinconico"

i ragazzi di via malinconico

Gallipoli – Hanno messo in subbuglio piazza Carducci e il centro di corso Roma per alcune ore questo pomeriggio, i docenti ed i bambini del Polo 2, per presentare la loro animata e colorata festa di fine anno, tra palloncini, disegni, gridolini di gioia, canzoni e tanti mamme e papà. Ma non così a caso: ogni pezzo del loro lavoro si è tenuto ben stretto agli argomenti di cui, nel corso di quest’ultimo anno scolastico, hanno imparato qualcosa di prezioso. Essere cittadini attivi e non sudditi, magari alla mercé di chi grida più forte; l’importanza delle letture con la fantasia che corre oltre le parole; lo sviluppo che fa rima con natura e creato da salvare. La scuola, diretta da Lucilla Vaglio (di Nardò) ha percorso tappa dopo tappa il tragitto disegnato agli inizi delle lezioni lo scorso autunno dal corpo docente, coordinato da Antonella Casavecchia della scuola primaria, stringendo strada facendo collaborazioni con numerose associazioni cittadine, come I Ragazzi di via Malinconico, Amart, Zeromeccanico, La Combriccula, la Pro loco. Ad intervenire in piazza Carducci, oltre alla dirigente Vaglio, all’assessore comunale Silvia Coronese, alla presidente della Pro Loco Lucia Fiammata, anche la presidente di Unicef Lecce, Maria Antonietta Rucco. “Con l’Unicef – dice Antonella Casavecchia – abbiamo in corso un progetto che ci porterà a diventare una “Scuola amica di Unicef””. Intanto è meritata festa.

GALLIPOLI. Ritorna l’appuntamento più terrificante dell’ anno, la notte in cui tutti gli incubi si materializzano, delle paure più recondite…Ritorna il teatro horror dei Ragazzi Di Via Malinconico e  l’ incubo di “INTO THE WOOD”!  L’ esperimento dello scorso anno ha visto il gruppo artistico dei Ragazzi di Via Malinconico cimentarsi in una nuova esperienza dai tratti decisamente horror con uno spettacolo istallazione allestito “in natura”  in un uliveto abbandonato dove diversi attori davano vita ad un “ride” spettrale. L’idea di quest’ anno prevede l’ allestimento dello spettacolo all’ interno delle storiche mura di Villarancia ad Alezio. In questa antica dimora lo spazio  temporale riporterà ai primi decenni del novecento, periodo nel quale nella villa si sono alternate le vicende dei suoi abitanti e di altri personaggi che vi hanno lasciato la vita. Il loro spirito vaga ancora in quell’ austero maniero. Il giardino con l agrumeto saranno palcoscenico naturale per le spettrali figure che sorprenderanno in tutti i sensi  gli ospiti. L’inizio e’ previsto per le 22.00 e si proseguirà sino all’ 1 del mattino di ognissanti, orario in cui e’ prevista la chiusura dei cancelli…per sempre.

AVVISO IMPORTANTE

La compagnia comunica che:

-lo spettacolo NON è assolutamente adatto ad un pubblico di minori;

-il percorso all’interno della location potrebbe essere a tratti dissestato, per cui si Consiglia una adeguata tenuta con calzature comode;

– La compagnia non si ritiene responsabile di danni al vestiario o altro appartenente agli ignari ospiti;

-nessuno degli ospiti verra’ toccato dagli attori in costume;

– sconsigliamo l’ ingresso a donne in stato di gravidanza e comunque ad individui facilmente impressionabili;

-l’ ingresso all’ area interessata prevede l’acquisto di un ticket di € 5.00 a seguito del quale la compagnia si esonera da qualsiasi tipo di responsabilità.

Info e prenotazioni 3454639956

 

Ragazzi-di-via-MalinconicoGALLIPOLI. Terminata la fortunata stagione teatrale nell’ambito della programmazione del Parco Gondar, dove la compagnia dei “Ragazzi di Via Malinconico” ha proposto diversi spettacoli dai classici ai comici, da “Sogno di una notte di mezza estate” e “Medea” a “U bucculu te a nonna”, la compagnia dei “malinconici” si prepara ora ad affrontare la lunga stagione invernale, in attesa dei festeggiamenti per il 20esimo anniversario. «In cantiere – afferma il presidente Alberto Greco – abbiamo tre grandi lavori di notevole valenza artistica. Si comincia il prossimo Halloween: la notte del 31 ottobre, a partire dalle ore 22.00,Villarancia in via Garibaldi ad Alezio, antica e suggestiva villa del 700, si trasformerà per una notte nello scenario più horror mai vissuto prima. L’ intera villa diventerà infatti palcoscenico per gli spettri che la infesteranno assieme a quadri teatrali a tema horror decisamente riservati ad un pubblico di soli adulti. L’ingresso alla villa “infestata” prevede un biglietto di 5 euro».

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

by -
0 356
I Ragazzi di Via Malinconico

I Ragazzi di Via Malinconico

GALLIPOLI. Buona la prima. Si è concluso con grande successo il Premio Teatro Garibaldi dedicato alle compagnie del territorio. Protagonisti assoluti “I Ragazzi di Via Malinconico” (foto), con lo spettacolo “Sogno di una notte di mezza estate”, tratto dall’omonima opera di William Shakespeare e diretto da Roberto Treglia. La rassegna ha portato sul palco 6 spettacoli inediti al debutto. Nel corso della manifestazione finale di premiazione tutti i gruppi in concorso hanno messo in scena un frammento dei loro spettacoli di fronte ad una platea numerosa e interessata. Per i “malinconici” ci sono stati altri riconoscimenti: oltre al premio come migliore spettacolo, anche quello di migliore regia, migliore allestimento; premiata Fiorella Demitri come migliore attrice protagonista e Alberto Greco come migliore attore non protagonista. Gli altri due trofei sono stati assegnati ad Anna Furio, come migliore attrice non protagonista in “Una comica riflessione” della compagnia “Cumbriccula” di Gallipoli e a Gregorio Caputo come migliore attore protagonista in “L’Eredità dello zio Buonanima” della compagnia Piccolo Teatro di Nardò. Una serata densa di emozioni e di commozione quella della premiazione con presentatori d’eccezione i tre direttori artistici del Teatro Garibaldi, Francesco Cortese, Luigi Giungato e Ottavia Perrone. Riconosciuto da tutti l’ impegno con cui hanno seguito tutto il percorso del Premio. Grande apprezzamento per il lavoro svolto dai ragazzi da parte direttrice del Teatro, Adele De Marini, e del sub commissario Vincenzo Calignano. Ma soprattutto tanta soddisfazione per i vincitori: «Nasceva casualmente 19 anni fa – commenta Alberto Greco – questo gruppo di amici che amava giocare con l’arte. Un gioco che da una maschera e i costumi realizzati in casa è giunto al traguardo del Carnevale e poi a quello del sipario e al riconoscimento del pubblico». E conclude: «Oggi il nostro gruppo non si è arricchito…non lo è mai stato… ma è ricco di soddisfazione per il lavoro e il sacrificio svolto in questi anni».

GALLIPOLI. Un Halloween da paura oggi con “I ragazzi di via Malinconico” che, in associazione con la “Fabbrica del Carnevale di Gallipoli”, presentano “Into the wood…the devil  night”, cioè come trasformare una tanto bistrattata  festa americana in arte tutta salentina. L’ associazione propone  ad un solo pubblico  coraggioso e soprattutto  adulto un vero  e proprio” horror ride” lungo  la suggestiva campagna  salentina per manifestare  l’amore verso la propria terra sfruttando  una tradizione di oltreoceano. “Attraverso gli ulivi – spiega Alberto Greco, presidente dell’associazione “I ragazzi di via Malinconico” – vogliamo  raccontare una storia seppur  horror ma pregna di significato  tutto salentino e quale migliore occasione di un uliveto come ambiente naturale e scenografia spettrale? Gli ulivi sono parte di noi e anche se in aperta campagna  a notte inoltrata vogliamo portare i viventi in mezzo alla magia del notturno uliveto infestato da spettri  e presenze! Magari qualche ulivo sorriderà e allo stesso tempo  si sentirà  coinvolto  in uno spettacolo  mozzafiato nel vero senso della parola”. Il pubblico  è  atteso dalle 23.00 nell’area parcheggio dei capannoni  del Carnevale per accedere nella campagna  adiacente dove nel buio si nasconderanno realtà  artistiche di dubbio gusto in situazioni  a volte  surreali  e a volte decisamente pesanti, difatti il giro  è  consigliato  solo  ed esclusivamente ad un pubblico adulto. Si consiglia una mise comoda soprattutto per le donne a cui si consiglia di indossare scarpe  basse. Ingresso libero.

GALLIPOLI. Grandi novità per “I ragazzi di via Malinconico”, uno dei più longevi gruppi teatrali sulla scena gallipolina, attivo dal 1996. Proprio in questi giorni infatti è stata inaugurata la nuova sede della Compagnia, autofinanziata, in via Ravenna, alle spalle del Teatro Tito Schipa.
Oltre al presidente Alberto Greco, Luana Greco, Chiara Tricarico, Sara Cataldi, Francesco Tricarico e Luigi Mba Pì Tricarico, la Compagnia è composta da una ventina tra ragazzi e adulti, attivi in ambito teatrale e non solo (alcuni, tra cui lo stesso presidente, fanno parte anche dell’associazione “La Fabbrica del Carnevale” di Gallipoli).
Grande la soddisfazione di Alberto Greco, che confida: « In realtà prima d’ora non abbiamo mai avuto una sede fissa. Proviamo da un po’ di anni all’interno di case d’inverno e giardini privati d’estate. Non ci facevamo nemmeno problemi a provare dentro ai capannoni, in mezzo ai “pupi” di cartapesta che avrebbero poi sfilato a Carnevale. La nuova sede, frutto di anni di sacrifici che ci hanno portato ad avere anche una certa sicurezza artistica, oltre ad essere attiva per le prove di teatro classico e dialettale tre volte a settimana, probabilmente sarà disponibile anche ai bambini, con la preparazione di mini spettacoli e laboratori ludico-artistici».

by -
0 983

edipore3GALLIPOLI. La compagnia teatrale “Ragazzi di Via Malinconico” di Gallipoli presenta “Edipo re”. Lo spettacolo, per la regia di Roberto Treglia, verrà proposto in tre date: il 5 agosto presso il Palazzo Baronale di Collepasso, (sipario ore 21.30) e il 20 e 21 agosto al chiostro San Domenico di Gallipoli. Una versione “forte” dell’opera di “Sofocle”, consigliata ad un pubblico adulto.  La rappresentazione vedrà, inoltre, la partecipazione straordinaria di Cinzia Corrado. Per informazioni contattare Alberto Greco al numero 345 4639956.

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...