Home Tags Posts tagged with "gruppo consiliare leghista"

gruppo consiliare leghista

Nardò – Dopo annunci, mezze voci, appuntamenti rimandati e passi indietro, a Nardò nasce il gruppo consiliare della Lega di Matteo Salvini. A costituirlo i consiglieri comunali Cesare Dell’Angelo Custode, Antonio Vaglio e Giuseppe Alemanno. «Dopo lo straordinario risultato elettorale (9%) – scrivono i tre, riferendosi alle ultime elezioni politiche – e un percorso politico iniziato da diversi mesi, i sottoscritti consiglieri comunali hanno formalizzato la costituzione del gruppo “Lega-Salvini Premier” al Consiglio comunale di Nardò. Allo stesso tempo, in sintonia con i riferimenti territoriali, il senatore Roberto Marti e il consigliere regionale Andrea Caroppo, la Lega ha costituito il primo direttivo cittadino».
Non è stato un parto facile. A dicembre 2017 Roberto Marti, all’epoca deputato appena passato da Fitto alla Lega, comunicò la nascita di un gruppo consiliare leghista a Palazzo Personè ma alla fine non se ne fece più niente. Due mesi dopo il Sindaco Giuseppe Mellone, che proprio nei confronti della Lega e dei suoi leader aveva avuto parole di fioco per certi atteggiamenti “razzisti”, annunciò urbi et orbi la candidatura con la Lega di un suo assessore, l’avvocatessa Maria Grazia Sodero, alle politiche di marzo. Ma, per ironia della sorte, anche questa candidatura è saltata all’ultimo momento, nonostante i grandi manifesti elettorali già affissi in città. Il terzo tentativo, quello di oggi, sembra quello andato a segno.

Continua in città il festival del Cambio di casacca. Qual è il curriculum politico dei tre neoleghisti neretini? Cesare Dell’Angelo Custode è stato eletto alle amministrative 2016 (491 voti) nella civica “Obiettivo Comune” a sostegno del candidato sindaco di centrosinistra, sconfitto, Marcello Risi. Da subito si era avvicinato alla maggioranza del Sindaco Mellone, per poi formare insieme al consigliere Paolo Maccagnano (anch’egli eletto con Risi e poi passato con la maggioranza) il gruppo consiliare “Fronte Democratico” ispirato al governatore pugliese Michele Emiliano. Ma Dell’Angelo Custode non è l’unico leghista con trascorsi nel centrosinistra cittadino. Con lui c’è infatti Antonio Vaglio, attuale vicepresidente del Consiglio comunale e per tre volte Sindaco prima sostenuto dal centrodestra e poi dal censtrosinistra. Alle amministrative 2016 Vaglio si è ricandidato a sindaco, stavolta sostenuto da civiche, “Fratelli d’Italia” e “Conservatori e Riformisti” di Raffaele Fitto. Non avendo raggiunto il ballottaggio,  da consigliere si era avvicinato al neosindaco. Terzo leghista in Consiglio è adesso Giuseppe Alemanno, eletto nella lista “Forza Nardò”, cioè Forza Italia travestita da civica. Nell’agosto 2017 Alemanno non aveva gradito il rimpasto di Giunta sbilanciato – a suo dire – verso il governatore Michele Emiliano e si era dichiarato indipendente pur restando in maggioranza. Da tempo vicino al consigliere regionale Andrea Caroppo (alle ultime politiche candidato alla Camera nel collegio neretino e sconfitto dai Cinque Stelle), Alemanno lo ha seguito anche in questo nuovo approdo politico, rimanendo sempre nell’alveo del centrodestra.

Nel Direttivo arrivi eccellenti, noti e meno noti Il direttivo leghista neretino è invece composto da Stefania Albano, Francesco Plantera, Alessandro De Giorgi, Antonio Filograna, Luigi Carmine Prete, Piergiorgio Plantera, Alessandra My, Salvatore Presicce, Marco Spenga. Va detto che Stefania Albano ricopre attualmente la carica di assessore comunale alle Pari Opportunità ed è molto vicina ad Antonio Vaglio. Francesco Plantera, candidato alle comunali 2016 in “Forza Nardò” a sostegno di Mellone, ha ricoperto l’incarico di assessore comunale alla Cultura fino all’agosto 2017, poi “defenestrato” a seguito di un rimpasto della Giunta. Plantera porta nel direttivo cittadino leghista anche il fratello Piergiorgio e Alessandro De Giorgi, quest’ultimo candidato in “Forza Nardò”, non eletto, alle Comunali 2016. Prete, My, Presicce e Filograna nel 2016 erano invece tutti candidati, non eletti, nella civica “Obiettivo Comune” per Marcello Risi Sindaco. Filograna,  nell’ultima parte della sindacatura Risi, ha anche fatto parte della giunta comunale, ricoprendo l’incarico di assessore ai Lavori pubblici. Ora si ritrovano tutti nel partito “anti-migranti”. Anche se adesso a migrare sono soprattutto i consiglieri comunali. (da sinistra, Dell’angelo custode, Alemanno, Vaglio)

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...