Home Tags Posts tagged with "GRUPPO AZIONE LOCALE"

GRUPPO AZIONE LOCALE

GALLIPOLI. Un profumo che pizzica la gola e fa pregustare il piatto già prima di assaggiarlo, la luce negli occhi che fa capire che, per chi prepara queste pietanze tradizionali, questa è una delle maggiori gioie della vita, la felicità dei presenti e dei giornalisti che hanno potuto godere del lato gustoso del loro lavoro. Questo e molto altro si è vissuto nell’escursione organizzata dal Gal all’interno del progetto di cooperazione Leadermed per la tutela della dieta mediterranea e dei prodotti tipici.

Con partenza dal chiostro di San Domenico presso i laboratori di Renato Pacella, si è dato vita ad un’esplorazione tra mare, pescatori, vicoli, chiese e frantoi visitati con i racconti di Maurizio Manna di Legambiente sulla storia della città, con le spiegazioni di Vincenzo Scigliuzzo, pescatore e presidente della “Armatori jonica” sul pesce appena pescato e sui congelatori del Canneto, con i ricordi di vita dell’anziano pescatore Fernando Scialpi mentre intrecciava le reti. L’odore acre dell’aceto ha poi fatto da protagonista durante la prepazione della “scapece”, all’interno dell’antica Corte Gallo, insieme al profumo di“masculari” e delle “minoscie” fritti usati per la preparazione. «Ho imparato a fare la “scapece” appena son potuto arrivare al tavolo, verso i 10 anni, e da allora non ho più smesso-afferma Mario Manno, figlio di Sergio, “scapeciari”da generazioni che spiegano come un tempo questo piatto a base di zafferano, mollica di pane, aceto e pesciolini fritti, era utilizzato per conservare il pesce avanzato e come riserva durante i periodi di assedio alla città.

Profumo di frittura anche a casa della signora Claudina Maggio, altra tappa dell’esplorazione, con la preparazione in diretta delle “pittule ai gamberetti rossi”. Racconti che si intrecciano: «Lo sapevate – spiega la signora Claudina – che a Gallipoli le pittule lievitate si preparano da Santa Teresa fino alla Befana?».
Nel corso della mattinata visita alla chiesa del Canneto con don Gigi De Rosa, ad uno dei 36 frantoi con Roberto Zullino, e ritorno al chiostro per degustazione di altri piatti tipici locali con relative ricette illustrate da Luigi (Mba Pì) Tricarico e Ivana Pisanello (la zia Ivana). Presenti, tra gli altri, Paola Tricarico, ex insegnante in pensione e appassionata di tradizioni locali e i componenti del Gal: Chiara Coppola, Gianpiero Pisanello, Massimiliano Nenni e Fedele Congedo.

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...