Home Tags Posts tagged with "graziano greco"

graziano greco

Torre San Giovanni (Ugento) – Sarà ancora un’”Estate d’Autore” a Torre San Giovanni, con una rassegna di sei incontri letterari che animeranno con arte e cultura il lungomare di largo Guardia costiera. Si tratta della IV edizione della manifestazione, che nasce dalla cooperazione primaria tra l’assessorato alla Cultura del Comune di Ugento e la locale associazione sociale culturale onlus Granelli di sabbia e annovera le collaborazioni della Libreria “Antica Roma” di Taviano di Giovanni Coppola, della società cooperativa Gli Indisciplinati di Racale  nell’ambito delle iniziative previste dal progetto Sistema ambientale e culturale (Sac) Terra d’arte e di sole, del Sistema museale di Ugento e della compagnia “Témenos – Recinti reatrali”.

Gli appuntamenti, in programma tra luglio e agosto, daranno spazio ad autori affermati ed emergenti del panorama editoriale italiano, coniugando il piacere della lettura alla bontà della musica: è riconfermata, infatti, la presenza di due serata musicali. Si partirà domenica 8 luglio alle 21,30, con la presentazione del libro “Il patto dell’abate Nero” di Marcello Simoni: introdurrà la serata Chiara Congedi, presidente Consiglio Comunale, dialogherà con l’autore l’archeologo Vincenzo Ria; curerà le letture l’attore Marco Antonio Romano di Taviano.

Il 10 luglio, sempre alle 21,30, sarà la volta di Sara Rattaro col suo libro “Uomini che restano”: dialogheranno con l’autrice Liliana De Maria (psicologa) e la giornalista di piazzasalento Francesca Maruccia; letture a cura dell’attrice Liliana Putino. Il libro “Hostia” di Federico Bonadonna sarà presentato il 22 luglio alle 21,30: il dialogo con l’autore verrà affidato ad Angelo Donno di Taviano, sociologo e scrittore, mentre l’attrice Selenia Stoppa interpreterà gli estratti del testo. La prima delle due serata musicali andrà in scena alle 21,30 del 28 luglio: sarà curata dal coro “Maurizio Portone” con lo spettacolo “Canzoni del passato… che nostalgia”.

Il 5 agosto, nel medesimo orario, Andrea Martina dedicherà l’appuntamento alla figura di uno dei più grandi cantautori italiani, Fabrizio De Andrè, con il suo “Il linguaggio mediterraneo di De Andrè”. Chiuderà la rassegna la presentazione del testo “La verità del freddo” di Raffaella Fanelli: dialogheranno con l’autrice Graziano Greco, assessore comunale allo Spettacolo, e Roberto Tanisi, magistrato; l’attore Marco Antonio Romano curerà l’aspetto delle letture.

Ugento – “Un ostello diffuso, un progetto innovativo che vede la collaborazione anche del Comune: ci lavoriamo da un paio di anni ed ora siamo pronti”: lo dice Salvatore Di Nola, uno dei protagonisti che crede in questo “sorpasso dell’estate”, con un format giovanile ma non solo. Andare oltre i  villaggi e le strutture tradizionali per far respirare l’aria del paese, delle piazze, delle corti, dei manufatti artigianali (alimentari compresi): “Il villlaggio è il paese stesso, Ugento e le sue marine – dicono i promotori – vogliamo provare a non crogiolarsi più sugli allori estivi, reinvestendo il proprio patrimonio artistico e culturale anche nel periodo che va da ottobre a maggio”. Queste le basi dell’Ostello diffuso Ugento (Odu) , una “scommessa” presa a cuore dall’assessore alle Politiche giovanili, Graziano Greco (foto), e sostenuta da subito da Filippo Capellupo, presidente nazionale dell’Associazione italiana alberghi per la gioventù. I primi passi con un protocollo d’intesa poi una collaborazione piena tramite una joint venture, entrambe col disco verde della Giunta comunale presieduta da Massimo Lecci.

L’assessore Greco: “Non cadiamo in letargo dopo settembre” Alla creazione dell’Ostello diffuso di Ugento hanno dato la propria disponibilità in termini di case vacanza e b&b 14 operatori, tra privati e associazioni come la Pro loco di Ugento e Gemini. Ma la porta della partecipazione resta aperta fino a settembre: la presentazione ufficiale è stata fissata per il 14 di quel mese in piazza S. Vincenzo. «Dimostrare che le ricchezze e gli eventi del nostro territorio non cadono in un letargo autunnale – dice l’ assessore Greco – è un compito doveroso e irrinunciabile. La nostra splendida cittadina non ha alcuna intenzione di snaturarsi nella bassa stagione, essendo, meritatamente, una delle dieci località più visitate nell’intero panorama nazionale». Ne sono prova, del resto, i dati pubblicati ieri da Piazzasalento.it relativi agli ultimi tre anni e tutti in costante salita (articolo su incontro operatori turistici e l’assessore regionale Capone).

“Tornare a casa arricchiti” “Aig promuove un turismo dal format giovanile che abbraccia comunque tutte le fasce di età – sottolinea il presidente Filippo Capellupo – il nostro obiettivo è far tornare a casa il turista arricchito di un bagaglio di esperienze vissute da protagonista, e non subite. Far godere l’ospite proveniente da ogni parte d’Italia e del mondo delle unicità del luogo, che vanno dalla partecipazione a workshop di lavorazione della pasta e altre manifatture , alla degustazione dei prodotti tipici, fino alla riscoperta di un’immensa tradizione che non vogliamo vada perduta, non può non far sentire il turista ancor di più cittadino del mondo».

 

Il sindaco Massimo Lecci e assessore alle Attivita produttive Graziano GrecoUGENTO. Nasce la consulta comunale delle attività produttive, che avrà il compito di collegare tra loro le categorie commerciali e artigianali e il Comune per favorire lo sviluppo economico e sociale del territorio. Il sindaco Massimo Lecci e l’assessore alle Attività produttive Graziano Greco (nelle foto) hanno invitato le associazioni di categoria, i commercianti, gli artigiani, gli operatori della pesca e dell’agricoltura e i liberi professionisti che esercitano la loro attività a Ugento a iscriversi al nuovo organismo entro il 31 gennaio. Diverse le funzioni della nuova consulta. Sarà, stando a quanto contenuto nel regolamento approvato all’unanimità dal consiglio comunale, uno strumento di indagine della realtà, dei bisogni locali e delle problematiche riguardanti le attività produttive.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

UGENTO. Il fondo «Sport e periferie» della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Coni tocca anche Ugento. Con un importo di 429mila euro, infatti, saranno realizzati gli interventi di ristrutturazione e messa a norma del «PalaOzan Tiziano Manni». Il progetto prevede il recupero delle strutture in cemento armato, la realizzazione di una rampa per atleti diversamente abili, la messa a norma dell’impianto elettrico, l’installazione dell’impianto di allarme e videosorveglianza, la realizzazione dell’impianto fotovoltaico, la tinteggiatura interna ed esterna e la sostituzione dei corpi illuminanti del piano di gioco per l’abbattimento dei consumi energetici. Inoltre, nella parte esterna sarà realizzato un campo da paddle. Il Comune contribuirà con l’importo di 40mila euro, la restante parte dei fondi arriverà dal Ministero e dal Coni.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

Voce al Direttore

by -
Abbiamo scritto ieri pomeriggio un articolo con una tempestività – confessiamo - non voluta considerato quanto si sarebbe sprigionato da lì a poche ore...