Home Tags Posts tagged with "“Gli Amici del Salento di Verona”"

“Gli Amici del Salento di Verona”

salentini a VeronaPer tre giorni, 13, 14 e 15 maggio, a Verona si respirerà aria salentina. Merito dell’associazione “Gli amici del Salento di Verona” (presidente Giovanni Martes di Cerfignano) che ogni anno, con l’iniziativa che è giunta alla XII edizione, riesce a coinvolgere circa 8mila persone sensibili al richiamo dei sapori salentini e al ritmo della pizzica. La manifestazione si tiene presso l’area comunale “1° maggio” di Montorio Veronese, dove convergeranno salentini e amanti del Salento anche dai paesi vicini. Si rinnova, così, anche quest’anno questa occasione di incontro e di aggregazione dei salentini con la terra e gli abitanti che li hanno “adottati” ai quali offrono un “assaggio” della loro terra nativa (foto di edizioni passate) . Così le due culture, apparentemente così lontane, si fondono in un’offerta reciproca e totalmente condivisa. Presenti, infatti, le autorità locali e i rappresentanti di alcune associazioni della città e della provincia.

Il Salento offrirà il meglio dei suoi prodotti enogastronomici nei numerosi stand: orecchiette con le cime di rape, pezzeti di carne di cavallo, formaggio pecorino, lampascioni, pittule, friselle, il tutto accompagnato dal negroamaro. Non mancheranno i dolci tipici, pasticciotto e spumone. Presente, tra gli altri, anche lo stand dell’azienda Tamborrini di Matino con la “cupeta”, mustaccioli e dolci in pasta di mandorla. Laboratori didattici e artistici e poi tanta musica, pizzica in particolare, con i “Musikanti a Sud” e “Ariacorte”.

by -
0 969

foto per tocatIl Salento sbarca a “Tocatì”, il Festival internazionale dei giochi in strada, che si apre giovedì 17 settembre nel centro storico di Verona, per concludersi il 19 settembre. Anche quest’anno la partecipazione all’originale evento è stata possibile grazie all’associazione socio culturale “Gli Amici del Salento di Verona”, che ha chiesto e ricevuto il patrocinio della Provincia di Lecce.

Ideato e organizzato dall’Associazione Giochi Antichi, con la collaborazione dell’assessorato alla cultura del Comune di Verona, il Festival, giunto alla sua XIII edizione, si propone si propone di stimolare la ricerca e la divulgazione del gioco tradizionale, espressione della cultura popolare che rappresenta un patrimonio immateriale da salvaguardare, come riconosciuto dall’Unesco nella Carta Internazionale del Gioco Tradizionale del 2003.

L’associazione “Gli Amici del Salento di Verona”, fondata nel 2004 e presieduta da Giovanni Martes, originario di Cerfignano (frazione di Santa Cesarea Terme), torna ad essere presente con alcune iniziative che contribuiranno ad animare il ricco programma della manifestazione.  Nelle diverse attività collaterali che animano il Festival,  il Salento “aprirà le danze” nella prima delle quattro giornate, con canti, suoni e balli della nostra tradizione popolare proposti dal gruppo musicale “Tremulaterra”, che si esibirà giovedì 17 settembre alle ore 21.

Il programma “salentino” proseguirà  sabato 19 e domenica 20 settembre nella centralissima Piazza delle Erbe, dove si terrà un incontro sul tema “Tarantismo: tra Mito e Patrimonio” con l’intervento dell’illustre antropologo di origine salentina Eugenio Imbriani. Al termine, sarà proposta una delle forme di rievocazione del mito del tarantismo con una performance della danzatrice Sabrina Brescia. La Provincia di Lecce ha già patrocinato, nella primavera di quest’anno, la partecipazione alla XIII edizione di “Le Piazze dei Sapori”, sempre nella città scaligera, aderendo all’invito dell’associazione “Gli Amici del Salento di Verona”.

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...