Home Tags Posts tagged with "“Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”"

“Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”

CASARANOSole e tanta partecipazione, questa mattina a Casarano, per la marcia per la legalità svoltasi in occasione della  “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”. La marcia di Libera, con le scuole in prima fila, è ritornata a Casarano, a livello provinciale, dopo il raduno nazionale del 2000, allora alla presenza di don Luigi Ciotti, cittadino onorario di Casarano. La manifestazione ha avuto una particolare valenza alla luce degli episodi di sangue degli ultimi mesi e delle roventi polemiche che, nei giorni scorsi, hanno portato alle dimissioni del consigliere comunale Gigi Stefàno “scatenatosi” su Facebook contro l’inchiesta della giornalista Marilù Mastrogiovanni sulla commistione tra gestione dei rifiuti e malavita locale. La stessa direttrice della testata on line “Il Tacco d’Italia” ha incontrato in mattinata gli studenti del liceo scientifico “Vanini” nell’auditorium comunale insieme alla collega Luciana Esposito. La marcia, partita da piazzetta Renata Fonte (accanto all’ex tribunale) ha poi raggiunto piazza Petracca dove, per l’occasione, è stato aperto l’ex bar confiscato alla criminalità organizzata. Tra i presenti Libera Francioso e Francesco Capezza,  del locale presidio di Libera, ed il sindaco Gianni Stefàno che ha affermato: « Abbiamo dato subito piena disponibilità come Amministrazione comunaleper dare un contributo a questa giornata per la legalità. Dobbiamo prendere atto di questo ritorno della criminalità anche se Casarano ha in sé tutti gli anticorpi per reagire, così come ha fatto anni  fa in occasione di un altro apice di violenza». Nell’ambito del progetto “Il veliero parlante”, domani mattina, alle 9, presso l’Istituto comprensivo Polo Due di via Amalfi, l’ex procuratore della Repubblica e della Direzione distrettuale antimafia Cataldo Motta incontrerà gli alunni di terza media mentre alla ore 16, per il laboratorio “Rap e legalità” sarà presente il gruppo musicale catanese “Dinastia”. Alle 18 festa finale e chiusura della mostra itinerante dei “100 passi” realizzati dalle scuole della rete del Veliero parlante, aperta al pubblico nel plesso di via Amalfi dal 20 al 22 marzo dalle ore 9 alle 18.  

 

Libera CasaranoCASARANOScuole in prima fila, a Casarano, per la “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”. Il 21 marzo, nel ricordo della Giornata nazionale vissuta nel 2000, torna la marcia della legalità organizzata da Libera. Alle 9 il raduno in piazzetta Renata Fonte (accanto all’ex tribunale) con il corteo che percorrerà viale Stazione, corso XX Settembre, piazza Umberto I, via Roma, via Dante, via San Domenico e via Lupo per raggiungere piazza Petracca. Per l’occasione, nella piazza dedicata al carabiniere ucciso nel corso di una rapina, sarà aperto l’ex bar confiscato alla criminalità organizzata. Ad introdurre la lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie, così come in altre 4.000 piazze d’Italia e a Locri per la Giornata nazionale, sarà Libera Francioso, animatrice del locale presidio dell’associazione presieduta da don Luigi Ciotti. Seguiranno i saluti del sindaco Gianni Stefàno, del sindaco del Consiglio comunale dei ragazzi Francesco Muscella, del referente del locale presidio di Libera Francesco Capezza, del dirigente del Polo Due Luisa Cascione e di Ornella Castellano, dirigente della scuola capofila del progetto “Il veliero parlante”. A seguire, gli studenti del Liceo scientifico “Vanini” saranno nell’auditorium comunale “Gino Pisanò” per seguire il dibattito tra le giornaliste Marilù Mastrogiovanni e Luciana Esposito. Nell’ambito del progetto “Il veliero parlante”, l’Istituto comprensivo Polo Due ha avviato un’intensa tre giorni di manifestazioni collaterali alla giornata del 21 marzo. Lunedì 20, alle 9.30, l’inaugurazione della mostra ed alle 16 l’incontro della giornalista Marilù Mastrogiovanni con gli alunni delle secondi classi della media. Martedì 21, dopo la partecipazione alla marcia della legalità, alle 16 Francesco Capezza e Libera Francioso, del locale presidio di Libera, dialogheranno con gli alunni delle classi terze della media (introduce il presidente del Consiglio d’Istituto Maria Lucia Memmi). Mercoledì 22 alle 9, sarà invece l’ex procuratore della Repubblica e della Direzione distrettuale antimafia Cataldo Motta ad incontrare gli alunni di terza media mentre alla ore 16, per il laboratorio “Rap e legalità” sarà presente il gruppo musicale catanese “Dinastia”. Alle 18 festa finale e chiusura della mostra itinerante dei “100 passi” realizzati dalle scuole della rete del Veliero parlante, aperta al pubblico nel plesso di via Amalfi dal 20 al 22 marzo dalle ore 9 alle 18.  

Voce al Direttore

by -
Ora che è passata la festa – giusta: logistica adeguata a compiti delicati e decisivi per il grado di vivibilità – possiamo tentare...