Home Tags Posts tagged with "DON FRANCESCO MARTIGNANO"

DON FRANCESCO MARTIGNANO

Santa Caterina (Nardò) – Preghiere “troppo” amplificate e a Santa Caterina c’è chi protesta. A far balzare agli onori della cronaca il parroco don Francesco Martignano, appena insediato nella chiesa di Santa Caterina d’Alessandria, è Antononio Roberto Sodo, 56enne avvocato con studio a Milano e figlio del giudice Angelo Sodo (scomparso nel 2016) per anni Pretore di Nardò e Alessano e pure consigliere di Cassazione, famoso per alcune sue sentenze che hanno fatto epoca (per ironia della sorte fu lo stesso “pretore d’assalto” a prodigarsi perché arrivasse la corrente elettrica nel tratto dio pineta in questione). L’avvocato torna in vacanza nel Salento solo per poche settimane, d’estate, e villeggia sulla collinetta di Santa Caterina, a un tiro di schioppo dalla pineta dove da sempre si celebrano la messa e le altre funzioni religiose. Da quando c’è don Francesco (parroco originario di Parabita), però, le varie liturgie “si susseguono, anche senza fedeli, in tutte le ore del giorno e anche di sera tardi”, disturbando il “riposo e le varie occupazioni” dell’avvocato Sodo il quale ha interessato della questione l’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Mellone, invocando il nuovo Regolamento comunale in materia di inquinamento acustico.

La protesta «Vi chiedo se è lecito nell’esercizio delle funzioni religiose, all’esterno, nella fattispecie nella pineta di Santa Caterina, a distanza di pochi metri da numerose civili abitazioni, consentire la diffusione a volume elevato, di liturgie, canti e funzioni, tutti i giorni della settimana, più volte al giorno, con evidente nocumento a chi è sottoposto a tale forma di imposizione, da parte del locale sacerdote», ha pure scritto il legale sul proprio profilo facebook raccogliendo tantissimi commenti.

Messe e altre iniziative Intanto, anche ieri, nel giorno di domenica, il parroco 37enne (originario di Parabita), tra l’altro docente presso la Facoltà teologica pugliese di Molfetta e direttore dell’ufficio liturgico diocesano, ha celebrato  regolarmente messa alle 19,30 e alle 21. Quest’oggi alle 20 è pure previsto un momento di convivialità, nell’oratorio parrocchiale di via Sardegna, per famiglie e bambini a base di piatti della tradizione salentina e di pesce fritto. E ancora: venerdì 24 agosto c’è l’appuntamento con il “Vangelo coast to coast”, un nuovo modo “itinerante” di annunciare e meditare il Vangelo, sempre alle pendici della collinetta di Santa Caterina, con lo sguardo proteso verso il mare: chissà cosa ne sarà, nel frattempo, della querelle estiva.

TUGLIE. L’incontro con Matteo Truffelli (al centro nella foto di gruppo), presidente nazionale dell’Azione cattolica, lo scorso 4 settembre, presso il centro polifunzionale di Tuglie, ha dato ufficialmente avvio alle attività dell’associazione locale guidata da don Francesco Martignano (foto) e da un equipe preparata e carica di entusiasmo. Lo stesso dei  numerosi bambini e ragazzi che, da circa un anno, hanno iniziato a frequentare l’Azione cattolica come non si vedeva da tanto tempo in paese. Entusiasmo che si è incrementato con il campo estivo e che, ora, continua con una serie di iniziative in programma. Si inizia mercoledì 21 settembre, dalle ore 19.30 alle ore 20.30, presso l’oratorio parrocchiale, con il primo incontro del gruppo giovanissimi (12-16 anni). Sabato 8 ottobre invece, tocca ai bambini di Acr che comprendono quelli dai 6 agli 11 anni.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

TUGLIE. Tuglie ospita il presidente nazionale dell’Azione cattolica italiana, Matteo Truffelli. L’occasione è quella della riapertura ufficiale del nuovo anno associativo, domenica 4 settembre presso il centro polifunzionale di Montegrappa. L’intera associazione diocesana, insieme con il vescovo di NardòGallipoli Fernando Filograna, sarà presente per ascoltare l’intervento del presidente sul tema “Credenti inquieti”. Un importante appuntamento che conferma la vicinanza e la stima del presidente nazionale al cammino dell’Azione cattolica diocesana. E proprio sulle varie attività associative, aderendo alla metodologia formativa nazionale, l’Azione cattolica di Tuglie ha vissuto nei giorni scorsi (dopo molti anni) il campo estivo, con la partecipazione dei ragazzi e dei giovanissimi gemellati con i coetanei della comunità parrocchiale di San Gerardo di Gallipoli, guidati da una équipe di educatori e sacerdoti, in un clima formativo di collaborazione e servizio. L’esperienza, che ha unito catechesi, cultura, fraternità e distensione, si è svolta a Tricase Porto in un incantevole scenario naturalistico.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

oratorio tugliedon francesco martignano - tuglieTUGLIE. Riprendono le attività della parrocchia Maria Ss. Annunziata, guidata dal parroco don Emanuele Pasanisi e, quindi, per il secondo anno, anche quelle dell’oratorio grazie all’impegno di don Francesco Martignano (a sinistra), responsabile formativo della struttura di via Nino Bixio (foto) ed anche docente di liturgia presso la facoltà di teologia a Molfetta. Il suo impegno è da supporto alle numerose attività che vedono coinvolte l’Azione cattolica ragazzi, scout e gruppo Anspi. Anche per quest’anno c’è la conferma dei percorsi teatrali e delle attività sportive. A queste si aggiunge anche l’Oratorio Day, ovvero una domenica al mese dedicata all’incontro e alla condivisione tra bambini, giovani e adulti. «L’oratorio – afferma don Francesco – si conferma luogo di crescita dove condividere le proprie emozioni con la comunità. Continuiamo il percorso avviato lo scorso anno con tanti volontari cercando di aprirlo al resto del paese e alle famiglie. Tra i tanti appuntamenti, dalle prossime settimane inizieremo l’organizzazione della festa di Santa Lucia che, come per lo scorso anno, sarà un momento di unione per essere d’aiuto verso i più bisognosi».

don francesco martignano - tuglieTUGLIE. Con l’inizio del nuovo anno pastorale, riprendono tutte le attività per la parrocchia Maria Ss. Annunziata, guidata dal parroco don Emanuele Pasanisi. In particolare, da settembre, l’attività dell’oratorio di via Nino Bixio si è rinvigorita  grazie all’impegno di don Francesco Martignano (foto), da alcuni mesi responsabile formativo dell’oratorio e docente di liturgia presso la facoltà di teologia a Molfetta. «L’oratorio – afferma don  Francesco – rappresenta da sempre un luogo in cui crescere, formarsi e vivere le proprie emozioni condividendole con tutti. Il mio obiettivo, insieme al solido gruppo che si sta formando, è quello di rendere l’oratorio un ambiente educativo in cui possano tornare le famiglie insieme agli anziani, ai bambini, ai giovani e agli adulti. Insomma, creare un ambiente di vita, in cui il tempo libero possa essere occasione di condivisione, divertimento, spensieratezza e anche di riflessione. Tra le tante iniziative che andremo a proporre alla comunità ci sarà anche un progetto per attivare dei percorsi teatrali, delle attività sportive che rappresentino l’occasione di conoscere questa realtà. Inoltre, per la prossima estate organizzeremo un Grest, ovvero un Gruppo estivo, in un luogo aperto al pubblico, all’interno della città. Non mancheranno le collaborazioni come, per esempio, quella con l’Azione cattolica e il Gruppo scout con i quali, nei prossimi mesi, andremo a condividere molte iniziative».

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...