Home Tags Posts tagged with "distretti sociosanitari"

distretti sociosanitari

Gallipoli – Accoglienza e accompagnamento nei percorsi assistenziali: per realizzare questo progetto, l’Asl di Lecce cerca 25 volontari con età compresa tra i 18 e i 28 anni da distribuire poi nei vari distretti sociosanitari della provincia. Le domande vanno inviate entro il 28 settembre prossimo per partecipare al bando del Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile nazionale (sito www.serviziocivile.gov). Per realizzare i progetti presentati in tutta la Puglia, i volontari da reclutare sono 1.331.

Il bando dell’Asl leccese, approvato il 24 agosto scorso, “intende favorire l’accesso ai servizi territoriali dei Distretti sociosanitari e la presa in carico delle persone con patologie croniche in modo da ridurre il tasso di ospedalizzazione”, si legge nella nota dell’Azienda sanitaria locale.  I volontari saranno quindi impegnati specificamente “nel migliorare l’accoglienza, l’accessibilità degli utenti anziani e disabili nella fruizione dei servizi sanitari e/o per il disbrigo di pratiche amministrative, ma anche a garantire il supporto agli operatori dei servizi nella rilevazione e registrazione dei dati necessari per i flussi informativi regionali. Importante anche il lavoro di supporto agli operatori del Centro unico di prenotazine nell’attività di recalling (l’azione per richiamare, rammentare, ndr) degli utenti”.

I 25 volontari, il cui servizio avrà la durata di 12 mesi e un compenso di 433,80 euro al mese, saranno assegnati, secondo graduatorie distinte, all’attuazione del progetto nei dieci Distretti sociosanitari: Lecce (4 volontari), Galatina (2), Martano (2), Nardò (3), Campi Salentina (3), Maglie (2),  Casarano (2),  Poggiardo (2), Gallipoli (2) e Gagliano del Capo (3). Alla base delle domande ci dovrebbe essere la “forte propensione al vlontariato” di soggetti deboli e in difficoltà e l’interesse ad impegnarsi in un settore delicato e importante quale è la Sanità pubblica. I servizi prestati “consentiranno ai 25 giovani volontari di mettere a frutto le proprie qualità relazionali – conclude la nota dell’Asl – oltre che permetter loro di vivere un’esperienza molto formativa all’interno di una grande azienda sanitaria e a stretto contatto con le persone e i loro bisogni”.

 

 

 

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...