Home Tags Posts tagged with "DISOCCUPAZIONE"

DISOCCUPAZIONE

Piazza Municipio2ACQUARICA DEL CAPO. La crisi economica ha prodotto nel Salento un ulteriore aumento del fenomeno migratorio. Un fenomeno che si è evoluto nel tempo e che oggi registra  le percentuali più alte di giovani che si trasferiscono all’estero in cerca di lavoro. Su un totale di 92.928 salentini emigrati all’estero quelli di età compresa tra i 25 e i 44 anni sono 29.747, pari al 32,01 %, la percentuale più alta tra le diverse fasce d’età. Quelli d’età compresa tra 0 e 24 anni sono il 30,16 % del totale, quelli tra i 45 e i 64 anni toccano il 27,95% e gli ultrasessantacinquenni arrivano al 9,88 %.
Tra i 20 comuni in cui Piazzasalento è presente nella fascia d’età tra 25 e 34 anni, giovani per lo più diplomati o laureati, il primato spetta ad Acquarica con il 17,7%. Seguono Neviano e Taurisano con il 17 % tondo, quindi Nardò con 16,2 %, Ugento (15,7), Aradeo (15,6), Gallipoli (15,5), Casarano (15,2) Alliste (15), Racale (14,8), Galatone e Presicce (14,7), Matino (14,5), Sannicola (14,1), quindi Taviano (13,8), Parabita (13,5), Melissano (13,4), Seclì (13,1), Alezio 12,9) e infine Tuglie (12,8).

In relazione ai Paesi di destinazione, rispetto al secolo scorso, oggi il ventaglio è molto più ampio. Ma se prima ad ospitare i nostri emigrati erano essenzialmente la Germania, la Svizzera, il Belgio e la Francia, oggi si può affermare che non c’è angolo della terra in cui non si registri la presenza di qualche emigrato salentino, dall’Australia al Congo, dalla Svezia al Messico, dalla Thailandia al Brasile. Sono Svizzera e Germania, almeno nei 20 comuni presi in esame, a detenere il primato delle presenze di lavoratori salentini.

La Svizzera ospita il 77,1% degli emigrati acquaricesi. Anche gli aletini in maggioranza hanno scelto la Confederazione Elvetica (50,1%), mentre i cittadini di Alliste hanno preferito la Germania (28,5%), seguita dalla Svizzera (27,3%9, dal Belgio (21,4%). La destinazione Svizzera primeggia anche ad Aradeo (48,3%), seguita dalla Germania (31,3%), come a Casarano (34%), dove però è tallonata dalla Germania (23,6%) e dal Belgio (23,5%). A Galatone, invece, la Germania è al primo poesto,  (37,9%) seguita dalla Svizzera (26,4%) e dal Belgio (13,9%), così come a Gallipoli (41,7%). I cittadini di Matino che risiedono in Svizzera sono invece il 67,9%, quelli di Melissano il 41%. Primato della Germania anche a Nardò (62%), Neviano (42,9%) e Racale (30,7%), mentre in tutti gli altri comuni è la Svizzera ad aggiudicarsi il primo posto, Parabita (66,8%), Presicce addirittura (87,4%), Sannicola (62,6%), Seclì (39,1%), Taurisano (76,2%), Taviano (32%), Tuglie (64,5%) e Ugento ( 57,4%).
L’immagine del padre di famiglia che lascia il Salento con la valigia di cartone ormai fa parte dell’immaginario collettivo. Al suo posto oggi varcano la frontiera giovani che viaggiano ina aereo con una valigetta 24 ore con dentro un diploma o una laurea.

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...