Home Tags Posts tagged with "discovering puglia"

discovering puglia

by -
0 619

discovering pugliaGALLIPOLI. Ultima tappa del programma Discovering Puglia Vie e Cammnini,  domenica 1 novembre. Prevista una pedalata di 25 chilometri da Copertino a Gallipoli, sulla via dell’olio, passando per Nardò. (Info e prenotazioni: 366 3742858- Email: casello13@hotmail.it). Altri percorsi: da Palmariggi, percorrendo la Valle dell’Idro, fino a Otranto. (info e prenotazioni 320 6750088 – Email: walkinsalento@gmail.com). Si conclude anche il cammino Leucadense dal complesso di Leuca Piccola a Barbarano, fino a Santa Maria di Leuca attraversando siti che testimoniano il forte senso di devozione dei pellegrini, passando per Giuliano e Patù (info e prenotazioni: 349 7868751- Email: info@vialeucadensis.it). Raduno e partenza sono fissati dalle ore 9.00 e si rientra entro le ore 17,00. Alla fine di ogni percorso è previsto il servizio di transfer in bus al punto di raduno. Per prenotare è necessario contattare i booking dedicati, ai quali è possibile rivolgersi anche per richiedere ulteriori informazioni e consigli pratici sull’itinerario scelto. È a disposizione la Rete regionale degli uffici di informazioni e accoglienza turistica per ricevere informazioni generali sul progetto e per ritirare la comoda cartoguida tematica. Si può invece consultare on line il sito www.viaggiareinpuglia.it per ogni ulteriore dettaglio e consigli utili sugli itinerari in calendario e seguire comodamente le attività dei camminatori grazie alle foto e ai video pubblicati con l’hashtag #DiscoveringPuglia.

by -
0 849

Palude_del_CapitanoDomenica 28 giugno ultimo appuntamento con Discovering Puglia, il progetto promosso dalla Regione Puglia, Puglia Promozione e Ministero dell’Ambiente e della Tutela del mare, in collaborazione con Legambiente e Wwf Puglia. Previste tante attività gratuite nei parchi e nelle aree protette per quanti vorranno immergersi nella natura. Ecco gli appuntamenti nel Salento: dalle 9 alle 13, escursione in canoa nel parco naturale di Porto Selvaggio e Palude del Capitano per conoscere il parco da una prospettiva nuova, quella del mare. Ritrovo al porto di S. Caterina di Nardò.

Dalle 9 alle 12 “Passeggiando con gusto” nel parco regionale “Isola di S. Andrea e litorale di Punta Pizzo”, degustazione guidata dei prodotti del paniere del Parco. Birdwatching nel parco regionale “Litorale di Ugento” sempre dalle 9 alle 12. Si  tratta di un’escursione con binocolo nella più importante area umida dell’arco ionico. Previsto un laboratorio di riconoscimento faunistico e floristico per bambini.

lido pizzo parco torre - gallipoliGALLIPOLI. Non “a piedi nudi nel parco” come nella celebre commedia di Neil Simon ma con comode scarpe, in bici, con una macchina fotografica alla scoperta delle aree protette e delle riserve naturali pugliesi.
L’invito è allettante ed è facile prevedere il successo dell’iniziativa. Tutte le domeniche di maggio e giugno torna “Discovering Natura & Sport” , programma di itinerari naturalistici promosso dalla Regione Puglia e da Puglia promozione nell’ambito di un progetto che vede la partecipazione del Ministero dell’Ambiente e la collaborazione del Wwf e Legambiente.
In provincia di Lecce sono interessati all’iniziativa: il parco naturale regionale Porto Selvaggio e Palude del Capitano; il parco regionale Isola di S. Andrea e del litorale Punta Pizzo; il parco regionale Costa d’Otranto-S. Maria di Leuca e Bosco di Tricase, la Riserva naturale Palude del conte e Duna costiera di Porto Cesareo e area marina protetta, il parco regionale litorale di Ugento. In tutti il programma è a largo raggio, ampiamernte inclusivo delle scelte e dei desideri dei fruitori.

Nel parco Isola di S. Andrea e litorale Punta Pizzo sono previsti il 3 maggio e il 7 giugno percorsi di trekking “Scopriamo i profumi e i colori del Parco”, alla scoperta della storia e delle storie del luogo. L’attività va dalle 8,30 alle 13. Il 10 maggio e il 14 giugno “Pedalando nella natura” itinerario in bici/mountain bike, attraverso il paesaggi costiero, lungo le vie del Sistema ambientale culturale Sac. Per questo percorso la prenotazione è obbligatoria. Il 17 maggio “Scatti di natura, shooting fotografico”, dalle 9 alle 12, caccia all’immagine più bella, emozionante e interessante del Parco.
“Passeggiata con gusto”, degustazione guidata, il 24 maggio e il 28 giugno, nei sentieri del parco sorpresa finale con dgustazione finale dei prodotti del paniere del Parco. Prenotazione obbligatoria per ‘attività che si svolge dalle 9 alle 12.

Il 31 maggio dalle 8,30 alle 12 “Orienteering” esercizi di orientameto nel Parco. Anche per questa attività che si svolgerà dalle 8,30 alle 12, la prenotazione è obbligatoria. Il punto di ritrovo per tutti percosi è l’Ecoresort “Le Sirené, litoranea Gallipoli – Lleuca. Info e prenotazioni: tel 3479022874; legambientegallipoli@tiscali.it

DSC_8942UGENTO. Sono quattro i percorsi previsti nel Parco regionale litorale di Ugento. “Trekking tra le gravinelle”, passeggiata panoramica tra gli ultimi santuari dell’antica vegetazione salentina il 3 e 24 maggio e il 21 giugno. Previsto un piccolo laboratorio di riconoscimento faunistico e floristico per i bambini. Dalle 9 alle 12 le attività, partendo dal punto di ritrovo, la rotatoria di Torre Mozza sulla litoranea Gallipoli-Leuca. Il punto di ritrovo è il medesimo per tutte le escursioni.

“Birdwatching ai Bacini” il tema del percorso del 10 e 31 maggio, con replica il 28 giugno. Si tratta di un’escursione con binocolo nella più importante area umida dell’arco ionico. Anche per questo appuntamento è previsto un laboratorio di riconoscimento faunistico e floristico per bambini.
Il 14 giugno un’escursione naturalistica “Tra bacini e macchia mediterranea”, una passeggiata alla scoperta delle bellezze naturali adatta a utenti con disabilità intellettiva/relazionale. Piccolo laboratorio per bambini come nei precedenti percorsi. Dalle 9 alle 12 il tempo dell’attività.

“Biciclettata con degustazione” il tema dell’ultima escursione, prevista dalle 9 alle 12, il 17 maggio e 7 giugno. Una pedalata tra macchie e canali con una sorpresa di “gusto”, l’assaggio degli antichi sapori gastronomici del Parco. La prenotazione è obbligatoria.
Approfondimenti ed aggiornamenti sono disponibili sul sito www.viaggiareinpuglia.it, oppure attraverso la Rete Regionale dei 70 Uffici d’informazione ed accoglienza turistica di Puglia, di cui 20 in provincia di Lecce.

by -
0 1881

Nardò. Con “Discovering Natura & Sport”  alla scoperta del Parco naturale regionale Portoselvaggio e palude del Capitano in cinque appuntamenti che faranno scoprire le meraviglie di un sito bellissimo e prezioso dal punto di vista naturalistico.
“Tutta la bellezza del parco” è il titolo del primo percorso, 3, 10, 24 maggio e 7 giugno: dalle 9 alle 13 un viaggio tra flora e fauna sui sentieri battuti dagli uomini primitivi. Il punto di ritrovo è lo spiazzo sottostante la Torre dell’Alto- Santa Caterina.
“Il gusto delle essenze” il 17 maggio e il 21 giugno, una degustazione guidata tra le ricette della cucina tipica salentina preparate nel Parco. Le attività inizieranno alle 10 e termineranno a mezzogiorno. Il punto di ritrovo è il Villaggio Resta.

Il 31 maggio, tutti in bici o in mountain bike, dalle 9 alle 13 per il percorso a tema “Due ruote e un parco”. Una salutare pedalata sui sentieri per respirare a pieni polmoni i profumi della natura e per riempirsi gli occhi e il cuore di colori e bellezza. Il punto di ritrovo è il piazzale Torre Nova-Contrada Brusca Nardò.

Giornata di Trekking il 14 giugno dalle 9 alle 18, dieci chilometri in lungo e in largo per il Parco. Il punto di ritrovo è lo spiazzo sottostante la Torre dell’Alto in località S. Caterina. Escursione in canoa per l’ultimo appuntamento, il 28 giugno, per conoscere “Il Parco da una nuova prospettiva”, quella del mare. Dalle 9 alle 12 una singolare e nuova esperienza, il parco visto dal mare. Per tutte le escursioni è prevista la prenotazione obbligatoria. Per ulteriori informazioni e prenotazioni: 3283597929; legambiente.nardo@alicemail.it (foto: Porto Selvaggio dal mare e la Palude del Capitano)

11200876_10152647088556324_7123166259546644922_n“La Puglia è bella di natura” è lo slogan che racchiude gli appuntamenti domenicali con i tesori naturalistici ed enogastronomici pugliesi in compagnia di “Discovering Natura e Sport”. In concomitanza con Expo 2015, l’evento porta alla scoperta dei parchi e delle aree protette pugliesi grazie ad attività di fruizione turistica gratuite durante i mesi di maggio e giugno. Il progetto, promosso e organizzato da Regione Puglia, Agenzia Regionale del Turismo PugliaPromozione e Ministero dell’Ambiente, in collaborazione con WWF e Legambiente Puglia, promuove il turismo naturalistico e attivo in Puglia mettendo in luce il rapporto tra natura ed enogastronomia.

“I parchi e le aree protette – afferma Giancarlo Piccirillo, direttore generale di Puglia Promozione- rappresentano un forte richiamo per i turisti che decidono di venire in Puglia. In un momento di grande crescita del turismo naturalistico e attivo, infatti, Discovering Puglia rappresenta un’occasione per far vivere la Puglia in maniera sostenibile e slow e soddisfare la voglia di evasione, la ricerca di benessere e di riappropriazione del rapporto con la natura”
“Discovering Puglia- sottolinea Stefania Mandurino, responsabile del progetto- presenta una Puglia sempre più verde, che fa dei suoi tesori naturalistici un prodotto di grande appeal, intercettando il turista che cerca natura, relax e attività all’aria aperta, e creando nuove occasioni di viaggio, diversificando le esperienze da vivere e da raccontare”.

Sono 35 le attività gratuite che a partire dal 3 maggio, ogni domenica metteranno in rete circa 25 operatori tra guide escursionistiche, guide rurali ed esperti del patrimonio enogastronomico salentino: dalle passeggiate naturalistiche, trekking, itinerari in bici, al birdwatching e shooting fotografici. E ancora escursioni in barca e in canoa, laboratori di educazione ambientale, laboratori del gusto, show cooking e degustazioni guidate. Protagoniste 8 aree protette: Parco naturale regionale Porto Selvaggio e Palude del Capitano; Parco regionale Isola S.Andrea e litorale di Punta Pizzo; Parco regionale Costa Otranto – S. Maria di Leuca e Bosco di Tricase; Riserva statale Le Cesine; Riserva naturale orientata Palude del Conte e Duna costiera e Area marina protetta di Porto Cesareo; Parco regionale Litorale di Ugento.

Nel Parco naturale regionale Porto Selvaggio e Palude del Capitano il 3, 10 e 24 maggio e il 7 giugno si percorrono i sentieri battuti dagli uomini primitivi; il 17 maggio e 21 giugno si preparano le ricette della cucina tipica salentina nel Parco; il 31 maggio si pedala immersi nei sentieri del Parco; il 28 giugno si osserva il parco da un’altra prospettiva con l’escursione in canoa.

Presso il Parco regionale Isola S.Andrea e del litorale di Punta Pizzo il 3 maggio e 7 giugno si scoprono le storie del Parco grazie a percorsi di trekking, ma anche in bici, il 10 maggio e il 14 giugno, attraversando il paesaggio costiero e lungo le vie del Sistema Ambientale Culturale; il 17 maggio si va poi a caccia dell’immagine più bella per lo shooting fotografico nel Parco; il 24 maggioe il 28 giugno si passeggia e si degustano i prodotti del Parco; il 31 maggio si fa orienteering; il 21 giugno sono previste passeggiate per utenti con esigenze specifiche.

Nella Riserva naturale orientata Palude del Conte e Duna costiera e nell’Area marina protetta di Porto Cesareo: il 3, 24 maggio e 14 giugno si va a spasso nelle terre del brigante Persichiccio tra Torre lapillo e Torre Castiglione alla scoperta delle “Spunnulate”; il 10 e 31 maggio si visita l’Isola dei conigli con passaggio con gommone oceanico; il 17 maggio, 7 e 28 giugno si scopre la Strea, terra tra due mari, penisola scrigno di habitat particolari e biodiversità.

Al Parco regionale Litorale di Ugento il 3, 24 maggio e il 21 giugno passeggiata panoramica tra le gravinelle, ultimi santuari dell’antica vegetazione salentina; : 10 e 31 maggio, e 28 giugno si osserva l’avifauna nella più importante area umida dell’arco ionico con il Birdwatching ai Bacini; il 14 giugno si passeggia tra bacini e macchia mediterranea; il 17 maggio e 7 giugno si pedala tra macchie e canali degustando i prodotti del Parco.

Qui il programma completo delle iniziative

Approfondimenti ed aggiornamenti sono sempre disponibili sul sito internet www.viaggiareinpuglia.it, oppure attraverso la Rete Regionale dei 70 Uffici d’informazione ed accoglienza turistica di Puglia, di cui 20 in provincia di Lecce. Infine, è possibile raccontare le proprie esperienze con immagini, video e post da condividere con #DiscoveringPuglia e sui profili dei principali social network di PugliaPromozione.

 

by -
0 1405

10530927_783819294971934_7013194078413425302_nPartono alle 9 del 16 novembre le domeniche autunnali all’aria aperta di Salento Bici Tour. Non solo biciclettate, anche arrampicata, trekking, canoa, kite surf, diving. Sono tante le attività programmate per #tuttifuori, l’iniziativa organizzata con il patrocinio la Regione Puglia, all’interno del progetto #DiscoveringPuglia, una palestra a cielo aperto che toccherà diversi angoli del Salento. Domenica 16 sarà la volta di Porto Badisco, dove tanti ragazzi, in collaborazione con diverse associazioni sportive e culturali che si occupano da anni di sviluppare le rispettive attività sul territorio, introdurranno i partecipanti a nuove esperienze.

Tante quindi le attività e i percorsi a cui poter partecipare. Salento Bici Tour e l’associazione Terra propongono un’accoppiata trekking + bicicletta con due percorsi, il primo di 20 km (10 bici e 10 a piedi), il secondo di circa 10 (5 a piedi e 5 in bici).
Per gli amanti del mare il centro immersioni Diving Fraula organizza due uscite in gommone per delle brevi escursioni snorkeling alla scoperta dei fondali e immersioni subacquee. L’associazione Canoe Club Badisco propone invece un’uscita in canoa a partire dalle 11 (ritrovo 10,30 nella piazzetta di Badisco, durata escursione 3 ore circa).
Salento verticale offre la possibilità di una breve lezione di arrampicata, sulla splendida falesia che si affaccia sul leggendario Porto di Enea.
Tra un percorso e l’altro a partire dalle 10 anche “non solo stretching”, un’attività che esplora le funzioni di base come respirare, camminare, correre, saltare e movimenti in grado di rilassare i muscoli e ottimizzare le energie psicofisiche partendo da una fusione tra approcci moderni ed antichi (feldenkrais, yoga, arti circensi).

L’iniziativa #tuttifuori proseguirà il 23 novembre a Ugento, il 30 al Ciolo, a Porto Selvaggio il 7 dicembre, poi a Parco dei Paduli e, per concludere, nella terra del Sac Salento di mare e di pietre. Per info e prenotazioni: www.salentobicitour.org.

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...