Home Tags Posts tagged with "discoteche"

discoteche

Gallipoli  Tantissimi gli eventi da ballare che accompagneranno le serate sotto le stelle fino a Ferragosto.  


Aperitivi dal tramonto a notte fonda – Al Cotriero continua la grande festa in occasione dei primi 20 anni di attività del locale. Sabato 11 agosto, doppio appuntamento con Junior V e le selezioni afro, disco, funk, hip hop a cura di Marco Pellico dj & Beppe Vivaz. Domenica 12, invece, l’artista berlinese Messy & The Gang incontra l’arte di Gianluca Distante nel progetto “Cartoline Live”, realizzato in collaborazione con Last Floor Studio: durante l’aperitivo sarà allestito un set fotografico con il mare e il tramonto del Cotriero sullo sfondo, dove gli ospiti potranno farsi fotografare. Lunedì 13, musica reggae per l’appuntamento “Jamaican Corner”, con Treble, Heart on fire, Rocky, Dani Silk e Veronica Lauryn Moscari. Martedì 14 si continua con il live jazz di Max Nocco e Canteria; a seguire, Tropical Party. Mercoledì 15, infine, Ferragosto in consolle con la coppia Santamato e Carlo Chicco, che spazia dalle sonorità black al rock, fino ai pezzi più ricercati. Tutti gli spettacoli iniziano dalle ore 18,30.

 

Settimana bollente al Ten club – Sabato 11 agosto c’è il live showcase di Irama; a seguire, Merk e Kremont, con resident dj Tello e Mino Burlesq, e la voce di Alessandro Gemma. Domenica 12 arriva Andrea Damante con il suo Summer tour 2018, resident dj Mino Burlesq, Tello e Leonardo De Paolis, voce Alessandro Gemma. Lunedì 13 serata Vida Loca; mentre il 14 agosto, per la prima volta al Ten arriva il party “Calamellus”, con ospite il dj Tommy Vee. Per il mercoledì di Ferragosto c’è poi il duo “Vinai”. 

 

I colori della notte al lido Zeus – Sabato 11 agosto tutti vestiti di bianco per il “White Party”, mentre domenica 12 è la volta di “Temptation Party”, la notte dedicata ai single. Ancora, martedì 14 c’è “Lecca Lecca Party” e mercoledì 15 festa di Ferragosto. Inizio spettacoli ore 23,30.

 

Gli ospiti del Praja – Sabato 11 agosto ci saranno gli Eiffel 65, mentre domenica 12 arrivano Bob Sinclair e Albertino per il Popfest. Sempre per il Popfest, lunedì 13 c’è Tujamo; martedì 14 agosto Steve Angello; e mercoledì 15 “Ferragosto d’Italia” con Deejaytime reunion.

 

In pista al Rio Bo – Sabato 11 agosto appuntamento “Barbosa night”, con i “Cubeguys”. Domenica 12 si balla nella notte Kawabonga, con future dancehall, musica trap, elettronica e spettacolari coreografie. Lunedì 13 serata “What you want”; martedì 14 ritorna il Martedì del Villaggio. Mercoledì 15, Ferragosto con Mamacita night.  


Serata Egocentrik – Protagoniste dell’evento che si terrà sabato 11 agosto al Picador Village saranno le “Strulle”, le dj italiane che con la loro musica stanno conquistando l’Europa. A fare gli onori di casa, Tekemaya e il dj resident Roberto Lezzi.

 

Ultimi appuntamenti del Sottosopra Fest – Giunge alle battute finali il festival hip hop simbolo dell’estate salentina che quest’anno si tiene presso l’Arena del mare di Mancaversa. Domenica 12 protagonista sarà la coppia di produttori romani Carl Brave x Franco 126, con “Polaroid – Live Tour”. E la notte di Ferragosto arriva Sfera Ebbasta con il suo Rock Star Summer Tour.

 

Santa Cesarea Terme – Spacciano droga all’interno di una discoteca e vengono arrestati. In manette sono finiti il 25enne Bruno De Carlo di Racale ed il 33 enne Carlo Maria De Giorgio di Brindisi. I due sono stati sopresi, nella notte, in una discoteca di Santa Cesarea Terme in possesso di 12 dosi di cocaina, pari a 2,4 grammi il primo (oltre a 450 euro) e di altre sei dosi della medesima droga e di una compressa di mdma il secondo (oltre a 40 euro). L’operazione è stata condotta dai carabinieri delle Stazioni di Poggiardo e di Otranto nell’ambito dell’apposito servizio “malamovida” finalizzato alla prevenzione e alla repressione di reati in materia di stupefacenti presso i locali da ballo.

Guida “alterata” Lo stesso servizio, nel corso della medesima notte, ha portato al deferimento in stato di libertà dello studente 18enne R.B. di Rivoli (Torino) trovato in possesso di un coltello a serramanico lungo 20 centimetri, nonché di ben 14 altri soggetti (alcuni dei quali di Martano, Lequile, Poggiardo, Minervino di Lecce, Melendugno, Melpignano, Castrignano dei Greci, Scorrano, Maglie) sorpresi alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o alcol: per tutti, oltre alla denuncia, il ritiro della patente di guida.

Uso di droghe Altri 28 soggetti, alcuni dei quali minori, sono inoltre stati segnalati alla competenti prefetture per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti (tra di loro, ovviamente, molti turisti): i carabinieri hanno, di conseguenza, sequestrato nel complesso 4,40 grammi di hashish, 17,43 grammi di marjuana e 8 spinelli.

Gallipoli –  Prendono vita le serate e le notti gallipoline che concludono luglio e aprono agosto.
Sabato 28 luglio ritorna presso il Cotriero, per “Aperivi al tramonto”, l’Apulian Black Connection (ABC), la famiglia di dj pugliesi uniti dalla passione per la black music, con l’appuntamento che precede il classico party ABC del 10 agosto. In consolle, insieme a tanti dj provenienti da diverse province della Puglia, ci sarà Katzuma aka Deda. Produttore, dj, pioniere dell’hip hop italiano con lo pseudonimo di Deda (Sangue Misto), Katzuma propone il suo progetto funk dalle tinte vintage e digitali allo stesso tempo. Domenica 29 luglio invece, per l’ultimo appuntamento del mese, in consolle il batterista e produttore Rekkia Raw, con le sue selezioni electro gipsy.

Sabato 28, per la Notte all’Amamè, cena spettacolo con i Tribemolle, con dj set Frank e Rafaskieri. Domenica 29, Red Party con Cristiano Malgioglio ospite d’eccezione; a seguire, dj set Patisso e Rafaskieri. Al Rio Bo, sabato 28 Hector Romero, Savi Vincenti e Salvatore Patisso; domenica 29 Kawabonga Party, con resident dj Kalibadulu, Tetrixx Luca Tarantino e Dj katch. Per “I sabati del Picador”, al Picador village il 28 luglio ci saranno Tekemaya, dj resident Roberto Lezzi, dj Lucia Fago e Wale dj, con l’animazione di “Le petite noir Era Splendor” dal Muccassassina. Fitti gli appuntamenti della settimana alla Praja: sabato 28 ci sarà Dj Antoine; domenica 29, per “Ciao 90”, gli Eiffel 65; lunedì 30, per il “Pop fest”, Vinai; martedì 31, Shade per “Nocheloca”; mercoledì 1 agosto, Prezioso e Double you; giovedì 2 agosto, Nicky Romero per il “Pop Fest”; e venerdì 3 agosto ritorna l’evento fisso di “Big Mama”. Ancora, al Ten club, lunedì 30 luglio la serata “Vidaloca”.

 

 

 

discoinbus 2013

Discoinbus 2013“: è attivo da oggi, giovedì 1 agosto, il servizio della Provincia dedicato ai più giovani che, per tutto il mese in corso e in tutta sicurezza, potranno raggiungere discoteche ed altri luoghi del divertimento salentino. Non si tratta solo di un’iniziativa salvavita, ma anche “salvatasche”: il costo totale del biglietto, per andata e ritorno, è di 5 euro. Inoltre, è previsto uno sconto di 1,50 euro all’ingresso in una delle otto discoteche coinvolte nel progetto: sul versante ionico Praja, Rio Bo, Gondar, Cave, Quartiere Latino, Quattro Colonne; sul lato adriatico Bahia e Blu Bay.

Per dettagli sul servizio, attivo dal giovedì al sabato, consultate la sezione dedicata sul portale della Provincia.

Rio bo

GALLIPOLI. Giovedi 25 luglio al RioBo discoteca di Gallipoli primo appuntamento con il casting ufficiale della quarta edizione di “STAR OF THE NIGHT 2013”, concorso organizzato da DITUTTO.it. Il secondo ed ultimo casting è fissato per giovedì 1 agosto al RioBo.

La serata finale di “STAR OF THE NIGHT” si terrà giovedì 10 agosto al RioBo e decreterà la prima classificata del contest. La vincitrice del concorso diventerà la testimonial della campagna pubblicitaria Autunno/Inverno di Maximus Abbigliamento.

La partecipazione ai casting – in collaborazione con il settimanale nazionale Ditutto.it – è totalmente gratuita e tutte le partecipanti riceveranno un buono sconto esclusivo da utilizzare presso uno dei negozi Maximus.

Per partecipare al casting inviare un’e-mail a casting@ditutto.it oppure contattare il numero 329/4243164.

 

by -
0 1191

Francesca Testa

Tuglie. Una luna enorme, trattenuta da un filo rosso, con sullo sfondo la sagoma di una donna avvolta dall’atmosfera della notte buia. È questa l’immagine scelta da Francesca Testa per dare vita al videoclip “Kalinifta” (già da giorni molto cliccato in Internet) che promuove l’uscita del disco “Salento Calls Italy”, una raccolta a cura del dj Danilo Seclì con brani popolari salentini realizzati e remixati in chiave house.

La giovane artista, nata a Tuglie e laureata in Belle arti presso l’Accademia di Lecce, non è nuova a collaborazioni del genere vantando già importanti lavori con noti studi di architettura, grafica, fotografia e moda.

«Il progetto è nato tutto in una notte, quando – afferma l’artista – sono stata contattata da Seclì e da Fabio Perrone, l’autore delle riprese video, per rappresentare in maniera grafica il significato del testo le cui strofe, dolci e struggenti, sono rappresentate da volatili fogli bianchi che danzano nella scia di un vento estivo in un ritornello quasi ironico e spensierato».

La musica è quella popolare riproposta in chiave moderna; lo  stile quello inconfondibile, sia nei colori che nel tratto, di Francesca Testa.                              

GP

by -
0 1033

Tende sugli arenili nei pressi della Baia verde: alla prima alba si comincia a dormire

Gallipoli. Poliedrica Gallipoli. Ricca di luce, di fascino e di mistero, soprattutto di notte. Al calar del sole, la città bella scopre l’altra sua veste. Si popola di giovani che la vogliono trasgressiva, sregolata, frenetica, ma anche romantica, accogliente.

Per tutti, sempre sveglia. La perla dello Ionio, più che altre località salentine esercita la sua attrazione per la vita notturna che con la sua ricca offerta riesce ad adattarsi alla voglia di divertimento di chiunque.

«Bellissimo perdersi dopo cena tra le stradine del centro storico – afferma Barbara Zanin, veneta, mentre passeggia mano nella mano con il ragazzo – con i negozietti ricchi di colore e con queste luci che danno fascino ai palazzi». Una signora seduta sull’uscio di casa nel centro storico si vede passare davanti i turisti che passeggiano alla scoperta della città o alla ricerca di un ristorantino per assaggiare le specialità di pesce. «Ogni sera è così – afferma in dialetto, quasi rassegnata all’invasione – qua siamo abituati». Abbandonando il centro storico, con i tavolini lungo le riviewre affacciati sul mare, sull’Isola di Sant’Andrea e sul Pizzo, corso Roma è un tripudio di luci, bancarelle, negozi aperti, gelaterie e persone e auto che si muovono come formiche. I bar lungo la strada sono il punto di ritrovo per chi vuole proseguire la serata in discoteca: qui sciamano i pierre che forniscono pass, omaggi donna e socnti vari.

Colme di gente le discoteche

«Gallipoli è come Barcellona – dice convinto Leandro Borgia – non si stanca mai. Io sono del Capo di Leuca, vengo spesso qui perché so di trovare quello che voglio: vita, movimento, bei locali e tanta gente diversa».

Di tutt’altro gusto, forte e a tratti violento, la frenesia che si respira sulla litoranea dopo il Lido San Giovanni, dove i lidi, spopolati al tramonto, ritornano a vivere poche ore dopo e fino  al buioa notte fonda. Così, come di giorno, la litoranea – ora buia – è presa d’assalto. Per chi viene da fuori, raggiungere Gallipoli e parcheggiare al sicuro l’auto è un’impresa. «Sono arrivato verso mezzanotte – afferma Giovanni di Corsano – ma per entrare in città ho impiegato circa un’ora. Ho trovato parcheggio proprio all’inizio della litoranea, ora mi sposto a piedi».

C’è chi s’incanala per la strada, sperando di aver fortuna e lasciare l’auto a pochi passi dalla discoteca o dal lido. I più audaci, invece, provano a percorrere il tragitto fino alla meta a piedi, ben consci delle difficoltà: auto parcheggiate, in movimento, il flusso di ragazzi che va contromano, le ondate di bici e scooter. Tutto illuminato solo dai fari delle auto. Una pattuglia delle forze dell’ordine, allo svincolo per Baia Verde effettua controlli. Lontano da tutto e da tutti, dalle discoteche pienissimee dai lidi frequentatissimi, frotte di ragazzi si preparano la< loro notte sotto le stelle, per stare insieme, amoreggiare, ridere e magari bere un poco. «I falò non si possono fare – dice Gregorio di Matino – però mi concedo almeno una volta all’anno lo spettacolo di guardare il cielo da qui, le sensazioni sono indescrivibili: milioni di stelle sopra di noi, il rumore del mare e una bella compagnia accanto. E che vuoi di più?».

Ilaria Lia

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...