Home Tags Posts tagged with "discarica statte"

discarica statte

Palazzo Villani, dove si è riunita la Commissione Intercomunale di monitoraggio ambientale; in basso il sindaco Francesco Ferraro

Palazzo Villani, dove si è riunita la Commissione Intercomunale di monitoraggio ambientale; in basso il sindaco Francesco Ferraro

ACQUARICA. Il 19 settembre, l’Organo di gestione d’ambito ( Oga) e l’assemblea dei Sindaci hanno deliberato il conferimento dei rifiuti dell’Ato Le/2 nella discarica di Statte, in provincia di Taranto. Una notizia attesa da tempo dai cittadini di Acquarica, Presicce e Ugento dopo quattro anni d’inascoltati appelli. Tale decisione è l’epilogo di una serie di lunghi e continui confronti tra i Comuni interessati e le autorità preposte alla soluzione del problema del conferimento dei rifiuti nella discarica in località “Burgesi” .L’ultimo ha interessato la Commissione intercomunale di monitoraggio ambientale e si è tenuto il 16 settembre scorso, presso la sede di Palazzo Villani ad Acquarica del Capo. All’ordine del giorno l’ennesima ordinanza (con scadenza 23 settembre) con la quale la Regione Puglia aveva prorogato lo smaltimento dei rifiuti biostabilizzati dei 46 Comuni dell’Ato Le/2 nella discarica soccorso dell’Ato Le/3 in località “Burgesi” di Ugento, a causa dei ritardi per l’entrata in funzione della discarica di Corigliano d’Otranto. All’incontro erano presenti, per Acquarica, il sindaco, Francesco Ferraro e il consigliere delegato all’ambiente, Luigi Ciullo, riconfermati al secondo mandato elettorale, e il neoeletto consigliere di opposizione, Bruno Ricchiuto; in rappresentanza di Presicce, il nuovo sindaco, Riccardo Monsellato e il neo consigliere di opposizione Andrea Orlando; per le associazioni erano presenti Vito Rizzo e Daniela Casciaro, del Comitato civico “Io conto” di Ugento, Oronzo Ricchiuto della “Proloco Beach” di Gemini, Maria Rosaria D’Alessandris dell’Associazione “Spazio Donna” di Presicce.
Nel corso della seduta la Commissione aveva ribadito la ferma opposizione alla proroga del conferimento dei rifiuti a Ugento, proponendo di sottoporre la questione all’Assemblea dei Sindaci al fine di trovare delle soluzioni.
Un problema spinoso che, al momento, con la decisione di conferire i rifiuti dell’Ato Le/2 nella discarica di Statte, sembra essere stato finalmente risolto. In attesa che si decida anche come debba essere riconvertito l’impianto di Corigliano d’Otranto senza alcun pericolo per l’ambiente per la presenza della falda acquifera.

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...