Home Tags Posts tagged with "dirigente"

dirigente

Nardò – Esordio “cinematografico” per gli alunni dell’Istituto comprensivo Polo 3 “P. Ingusci” di Nardò. Gli alunni della scuola secondaria di primo grado, guidati dalla dirigente Tommasa Michela Presta, hanno infatti realizzato un cortometraggio che, selezionato tra centinaia di lavori giunti nella capitale da tutta Italia per il concorso Gran Premio Internazionale “ilCORTO.it 2017”, verrà oggi proiettato al cinema “Tiziano” di Roma (quartiere Flaminio). Titolo dell’opera: “Non avrò più paura”, che vede attori protagonisti gli alunni della III C diretti dalla professoressa Paola Perrone. Il lavoro realizzato dagli scolari neretini racconta uno spaccato di mondo giovanile in bilico tra legalità e paura, un tema universale che non trascura il territorio neretino e il suo patrimonio artistico-culturale. Infatti le riprese hanno coinvolto Palazzo Personè, Portoselvaggio, il teatro comunale e le piazze cittadine.

“Gli alunni, tutti debuttanti, hanno saputo interpretare in modo straordinariamente reale le emozioni e i sentimenti, che entrano in gioco in una situazione delicata – si sottolinea in una nota della scuola – come quella narrata, basata sulle immagini e sul sorprendente gioco di “sguardi, che sottolineano da un lato disperazione, angoscia, ansia e solitudine, dall’altro cinismo, indifferenza, voglia di sopraffazione e scherno tra una ragazza vittima di violenza fisica e psicologica e una compagna di classe”.

Ad arricchire il cast una professionista del campo teatrale: l’attrice Silvia Civilla. «Gli alunni, tutti debuttanti – fanno sapere dalla scuola – hanno saputo interpretare in modo straordinario emozioni e sentimenti che entrano in gioco in una situazione delicata, basata su immagini e gioco di sguardi che sottolineano da un lato disperazione, angoscia, ansia e solitudine; dall’altro cinismo, indifferenza, sopraffazione e scherno tra una ragazza vittima di violenza fisica e psicologica e una compagna di classe.  Fondamentale- concludono dal Polo 3 – è stato il supporto dei genitori degli alunni, che hanno seguito l’intero percorso appassionandosi alle vicende raccontate».

CASARANO. Si difendono bene gli istituti superiori di Casarano al confronto con gli omologhi della provincia. Stando alla classifica sulla qualità della preparazione nelle scuole superiori italiane, elaborata dalla Fondazione Agnelli e appena pubblicata sul portale Eduscopio.it, alcune delle scuole secondarie della città si collocano tra le prime posizioni: la classifica prende in considerazione le medie universitarie e la quantità di crediti degli alunni che hanno concluso il percorso di studi negli istituti. Casarano ha la meglio sul tecnologico: l’istituto “Antonio Meucci” (diretto da Concetta Amanti) è al primo posto prevalendo su altri tre istituti del capoluogo, oltre che sul “Salvemini” di Alessano. Bene anche il “De Viti – De Marco” (diretto da Maria Grazia Cucugliato), primo tra gli “economiciˮ. Tra gli indirizzi linguistici la fa da padrone l’istituto “Marcelline” di Lecce, ma sul secondo gradino del podio ci sale l’istituto “Giulio Cesare Vanini”, sempre di Casarano, con uno scarto minimo dalla scuola leccese.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

 

Voce al Direttore

by -
L'ecotassa, per quelle comunità che non avessero raggiunto le soglie minime indicate nella raccolta differenziata dei rifiuti prodotti in casa, era fissata a partire...