Home Tags Posts tagged with "degustazioni"

degustazioni

Gallipoli – Una manifestazione all’insegna del buono, del gusto, del bello e del fatto a mano: in piazza Aldo Moro ritorna nella serata di giovedì 30 agosto e prosegue fino a domenica 2 settembre “La piazza del gusto”, evento dedicato all’artigianato e ai prodotti tipici pugliesi. L’organizzazione è affidata alla “Kutra Events” di Cutrofiano, con il patrocinio del Comune di Gallipoli e della Confartigianato Imprese di Lecce.

Diffondere la cultura del buon cibo – Quattro giorni in cui verranno deliziati i palati dei più golosi e soddisfatti gli occhi degli amanti del bello, dunque, tra stand di pane e focacce, dolci al cioccolato, birra e vini, salumi, formaggi, pasta fresca e olio. “Questo – affermano gli organizzatori – anche nell’ottica di creare sempre più conoscenza e consapevolezza di come nascono i buoni cibi che abbiamo il privilegio di portare sulla nostra tavola. Le nostre mostre vogliono infatti trasmettere ai visitatori cultura e conoscenza”.
Quest’anno “La piazza del gusto” ospiterà degustazioni e laboratori per bambini e adulti, oltre alla presentazione di tanti prodotti enogastronomici artigianali che potranno essere acquistati. Alla manifestazione parteciperanno artigiani, aziende agricole, oleifici e cantine provenienti sia dal Salento che da altre località della Puglia: tutti presenteranno le loro produzioni, appositamente selezionate secondo il criterio della diversificazione. Fra i vini, si potranno degustare le varietà Negroamaro, Primitivo, Fiano, Chardonay, Vini Blend, vino spumante e vino dolce. Le quattro serate saranno allietate da intrattenimento e musica popolare, jazz, rock  e blues.

Andrano – Sapori e mestieri fanno bella mostra di sé da venerdì 20 a domenica 29 luglio sul lungomare di Andrano per la fiera ArtigianGusto.
Organizzata dall’associazione A.M.I.P. e patrocinata dal Comune, la manifestazione fa tappa ad Andrano dopo aver toccato altri paesi, in Puglia e nel resto d’Italia.
Nei dieci giorni della fiera il lungomare si trasformerà in spazio di degustazione e vetrina per l’artigianato locale, con stand aperti tutto il giorno. Ma non basta: in programma momenti di spettacolo e animazione. E per il divertimento dei bambini sarà allestita un’area con gonfiabili e giostrine.

 

Felline – Un brindisi di natura e tradizioni, per un vivere controcorrente che passa dalla tavola: la piccola rivoluzione alcolica parte stasera, lunedì 9 luglio (ore 21), dall’enosteria Vite Colta in piazza Castello a Felline, con il primo appuntamento di “Vi.Na”, rassegna di vini naturali che andrà avanti sino a fine mese proponendo cene spettacolo che uniscono alle degustazioni performance d’arte e teatro.

Perché Vi.Na. – Diretta da Gianluca Palma (foto) dell’associazione “La Scatola di latta”, Vi.Na. è sinonimo di vini naturali, quelli di chi ancora produce senza arrendersi alla chimica e alle ricette industriali. Ma rimanda anche a un gesto anarchico che parte dalle parole, perché se in campagna la vendemmia, l’uva, la terra e la fermentazione sono femminili, anche il loro prodotto (Vi.Na., anziché vino) dovrebbe esserlo.

Tutte le serate in programma – Nell’appuntamento di questa sera, si sorseggeranno vini prodotti dalla Comune Urupia di Francavilla Fontana, abbinati allo spettacolo di teatro, maschere e musica “Lo spirito dei luoghi”, con Marta Vedruccio e Dario Mennella. Ospite della serata anche l’artigiano intrecciatore Vito Pelle.

Lunedì 16 è invece la volta dei vini di Natalino del Prete (San Donaci), che si sposeranno con lo spettacolo “Parole vasce” di Emanuele Giannelli e la sapienza dell’artigiano-illustratore Donatello Vergaro. I vini della Cantina Pantum (Mottola), con l’esibizione musicale di Antonio Calsolaro e Massimiliano De Marco, insieme al pittore Egidio Marullo compongono il menù di lunedì 23. Si chiude il 30 luglio con i viticoltori di Vinàmica, accompagnati dalla musica di Michela Sicuro, Francesco De Donatis, Antonio Sicuro, e dall’illustratrice Valeria Puzzovio.

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...