Home Tags Posts tagged with "debito casarano"

debito casarano

gianni stefanoCASARANO. Quantificato il debito comunale dalla Commissione straordinaria di liquidazione insediatasi in seguito al dissesto del Comune. L’esposizione dell’Ente ammonta a 13,8 milioni di euro. «Finalmente – commenta il sindaco Gianni Stefàno (foto) – arriva la certificazione del dato da parte di un organo terzo, rispetto all’Amministrazione comunale, che pone fine al balletto delle cifre che si sono susseguite in questo ultimo anno, smentisce definitivamente l’importo di sette milioni di euro sostenuto dalle minoranze comunali e conferma i dati che l’Amministrazione ha sempre comunicato, sin dall’inizio di questa buia vicenda». I 13,8 milioni di euro sono stati calcolati conteggiando i debiti senza copertura finanziaria, le vertenze giudiziarie, le procedure esecutive estinte ed i debiti iscritti in bilancio ma limitatamente a quelli di competenza della commissione e sino al 31 dicembre 2013.

«Questo dato – aggiunge il Primo cittadino – coincide esattamente con l’importo comunicato dall’amministrazione comunale, infatti i 34 milioni di euro di cui parlavamo rappresenta l’importo complessivo del debito a carico del Comune, compresi mutui e altri debiti non di competenza della commissione». Secondo Stefàno i dati emersi confermano che “il dissesto era l’unica strada percorribile per il risanamento dell’Ente”. A questo punto, la Giunta comunale sarà chiamata a pronunciarsi sulla proposta avanzata dalla commissione di ridurre del 50 per cento le pretese dei creditori. In tal modo il Comune si impegnerà a restituire “solo” 7 milioni al posto dei quasi 14 di cui è debitore. «Questo – conclude Stefàno – consentirà la chiusura definitiva di tantissime posizioni debitorie del Comune e solo allora, per quanto ci compete, potremo mettere alle spalle questa brutta pagina della vita amministrativa della nostra Città».

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...