Home Tags Posts tagged with "De finibus Terrae"

De finibus Terrae

Santa Maria di Leuca Si terrà presso l’hotel Terminal, venerdì 27 luglio a partire alle ore 20, il concorso internazionale di poesia e letteratura “De finibus terrae – Premio Maria Monteduro 2018”, realizzato da Mariateresa Protopapa (di Gallipoli).

Questa seconda edizione, organizzata con il patrocinio del Comune di Gagliano del Capo e della biblioteca Tommaso Fiore Gnoni di Tuglie, è dedicata al compianto Cosimo Russo, poeta di Gagliano del Capo, prematuramente scomparso un anno fa.
I finalisti in gara sono circa un centinaio e provengono da ogni parte d’Italia, in particolare da Toscana, Veneto, Ancona, Napoli, Calabria, Friuli, Taranto, Bari, Lecce, Sicilia, e anche dalla Bulgaria. La giuria sarà composta dal presidente Rocco Aldo Corina, dal presidente onorario Enrico Del Gaudio, dal vice presidente Franco Diso Pisani, dalla stessa Mariateresa Protopapa, e da Ada Cancelli, Patrizia Chiriacò, Antonio Rima ed Isabella Scanderbeg. I premi speciali quest’anno andranno ad Aldo D’Antico per la scrittura, ad Ausilio Bertoli (premio alla carriera), alla scrittrice Antonia Occhilupo, al poeta Elio Coriano, a Roberto Gaetani per la ricerca, la tecnologia e l’innovazione, e a Salvatore Bianchini per le discipline artistiche.

 

L’ideatrice del premio – Mariateresa Protopapa (in foto) lavora come medico presso l’Asl di Lecce, ed è un’appassionata di tutte le forme di comunicazione scritta, non solo scientifica ma anche creativa. È autrice di oltre 40 opere tradotte in spagnolo, polacco, inglese, francese e tedesco, e di poesie inserite in antologie letterarie e premiate in diversi concorsi. 

 

Leuca (Castrignano del Capo) – Il Parco culturale ecclesiale “Terre del Capo di Leuca – De Finibus Terrae”, il primo ad essersi costituito in Italia,ed è per la prima volta alla famosa kermesse della Bit, la borsa internazionale del turismo in svolgimento in questi giorni per promuovere vacanze e soggiorni all’insegna del turismo religioso ma anche della cultura, del tempo libero e dello sport mettendo a frutto le strutture religiose di ospitalità. Lo comunica la Fondazione di partecipazione della Diocesi di Ugento – S. Maria di Leuca, impegnata negli tand milanese fino a martedì 13 febbraio, ospitata all’interno dello Stand dell’Ufficio nazionale per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport della Conferenza episcopale italiana. La vetrina milanese ha rappresentato una ottima occasione “per il Parco di presentare, attraverso video e materiale promozionale, il progetto “Cammini di Leuca”, simbolo delle attività e dei luoghi che il Parco promuove attraverso percorsi di senso, a piedi e in bicicletta, in Puglia, nel Salento e verso il Santuario di Santa Maria di Leuca – De Finibus Terrae”, come si rimarca in una nota della Fondazione. “Informazione, accoglienza, ospitalità, spiritualità, condivisione, esperienza: questo – si sottolinea – il percorso di senso che sarà presentato dal Parco, che porta al concetto di “turismo di comunità”, un viaggio attorno alle persone e alla loro umanità, senza trascurare i luoghi legati alla vita e alle opere di don Tonino Bello, originario e sepolto nel Capo di Leuca“.

Anche l’Ufficio per la Pastorale del turismo della Cei, diretto da qualche mese da don Gionatan De Marco, è stato per la prima volta presente all’evento fieristico meneghino; la partecipazione alla Bit 2018 è stata curata da Maurizio Arturo Boiocchi e da Federico Massimo Ceschin, direttore del Parco culturale ecclesiale “Terre del Capo di Leuca – De Finibus Terrae”, due esperti manager del settore del turismo religioso. Inoltre, l’Ufficio della Cei ha presentato il portale ospitalità che promuoverà le strutture religiose di ospitalità. Due infine i seminari organizzati sul tema con l’Ufficio nazionale per la Pastorale del tempo libero, turismo e sport della Cei.

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...