Home Tags Posts tagged with "DANIELE MASTAI"

DANIELE MASTAI

Daniele Mastai tra i suoi allievi

CASARANO – Con un’intera giornata di studi, il Dipartimento di Filologia, letteratura e linguistica dell’Università di Pisa ricorda quest’oggi Daniele Mastai. “In amicitia tua memores et grati – Contributi di retorica, metrica e stilistica per Daniele Mastai” è il tema del seminario improntato alle ricerche del giovane docente di Casarano venuto a mancare il 5 agosto dello scorso anno a soli 25 anni. Ricercatori e studiosi di prestigio (alcuni della Scuola Normale superiore, dell’Oxford University e dell’Università di Colonia) si confrontano, presso l’Aula magna di palazzo Boilleau,  con l’eredità di conoscenza e di passione che Mastai ha saputo infondere nei suoi studi, tanto da riuscire a “contagiare” sin da subito i propri allievi. In tanti, infatti, continuano a mantenere vivo il suo ricordo, ed il suo sorriso, lasciando messaggi sulla sua bacheca di facebook. L’intento dei promotori della giornata di studi è quello “di ricordare Daniele nel modo a lui più consono, ovvero con le lettere cui aveva dedicato le sue migliori energie e con l’amore per la conoscenza e per tutte le cose umane”.

La notizia della sua improvvisa scomparsa scosse l’intera comunità casaranese, e non solo. Mastai, noto per il suo impegno civico e politico, era stato uno studente brillante presso l’Università di Pisa (dove si laureò a soli 23 anni con una tesa su “Prosa ritmica e stile in Demostene e Cicerone”) ed un altrettanto arguto e apprezzato docente di Latino e Greco. Immediata l’empatia con gli allievi del liceo “Quinto Orazio Flacco” di Bari negli anni di insegnamento.

Mastai con i suoi allievi del liceo classico "Quinto Orazio Flacco" di Bari

Mastai con i suoi allievi del liceo classico “Quinto Orazio Flacco” di Bari

CASARANO. Casarano piange la prematura scomparsa di Daniele Mastai. I funerali del giovane docente di lettere classiche, venuto a mancare improvvisamente nel corso della notte del 5 agosto a soli 25 anni, si sono svolti nel giorno di San Lorenzo. Il rito è stato celebrato dal viceparroco don Fabio Toma, visibilmente commosso, alle 15.30 del 10 agosto, nella parrocchiale di San Domenico, stracolma di persone, nonostante il caldo torrido e l’orario decisamente scomodo. Centinaia le persone, tra amici, conoscenti, colleghi, alunni, che si sono strette attorno a papà Luigi, mamma Margherita e alla sorella Angela e che hanno voluto dare l’estremo saluto al giovane apprezzato e amato da tutti per la sua umiltà, preparazione e dedizione. La notizia della sua morte ha scosso l’intera comunità casaranese, e non solo. Mastai, noto per il suo impegno civico e politico, è stato un brillante studente presso l’Università di Pisa (dove si è laureato a soli 23 anni) ed un altrettanto arguto e apprezzato docente di Latino e Greco, lingue che conosceva a menadito riuscendo a far passare tale sua passione anche ai suoi allievi (da studente si era aggiudicato molti Certamen). Toccante la lettera firmata Maria Dentamaro, dirigente del Liceo Flacco di Bari, letta nel corso della cerimonia. «Mai – dice la professoressa Dentamaro – potremo dimenticare la tenerezza, la dolcezza, la competenza, l’attenzione e la disponibilità di Daniele, il quale, già dopo breve tempo, aveva conquistato tutti con il suo modo di fare, frutto delle sue attitudini, dei suoi studi, della sua profonda fede, doti che gli permettevano di risolvere problemi che parevano insormontabili e che, invece, con la sua pazienza, riusciva a superare. Daniele sapeva bene che la pazienza è una parola che ha dentro il pàthos, il patire e la passione. C’è la pazienza di chi crede in un progetto educativo, sociale, e veglia e cerca il modo migliore per poterlo realizzare, articolando idea a idea e occasione a occasione».

Daniele Mastai tra i suoi allievi

Daniele Mastai tra i suoi allievi

CASARANO. Si svolgeranno mercoledì 10, alle ore 15,30 nella chiesa di San Domenico a Casarano, i funerali di Daniele Mastai, il giovane docente  venuto improvvisamente a mancare lo scorso venerdì 5 agosto. La salma giungerà alle 10 nella cappelletta “Madonna di Lourdes” di via Liguria dove verrà allestita la camera ardente. La notizia della morte del 25enne ha scosso l’intera comunità casaranese, e non solo. Mastai, noto per il suo impegno civico e politico, è stato un brillante studente presso l’Università di Pisa (dove si è laureato a soli 23 anni) ed un altrettanto arguto e apprezzato docente di Latino e Greco, lingue che conosceva a menadito riuscendo a far passare tale sua passione anche ai suoi allievi (da studente si era aggiudicato molti Certamen). A ricordarlo, ancora increduli per la sua scomparsa, sono anche gli studenti del liceo classico statale “Quinto Orazio Flacco” di Bari. Mastai (figlio di Margherita Danese e di Luigi, centralinista in pensione del Comune) ha accusato un malore mentre era a casa, nella notte tra giovedì e venerdì scorsi. Vani sono stati tutti i soccorsi prestati, compreso l’intervento del 118. Tanti i messaggi lasciati in queste ore sulla sua pagina face book lasciata aperta “in memoria di Daniele Mastai”.

A ricordarlo sono anche i Giovani democratici di Pisa, in virtù del suo impegno politico: «La precoce scomparsa di Daniele Mastai ci lascia attoniti e senza parole. Daniele era un ragazzo vivace, appassionato e preparato. Un ragazzo che ha contribuito con le sue idee alla crescita del circolo GD di Pisa e delle associazioni universitarie Das e Sinistra universitaria. In questo giorno triste ci uniamo al dolore della famiglia alla quale porgiamo le nostre più sentite condoglianze. Ciao compagno Daniele».

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...