Home Tags Posts tagged with "da Gallipoli Terrafino e De Matteis"

da Gallipoli Terrafino e De Matteis

Gallipoli – Dal Salento a Bergamo per partecipare al Congresso nazionale Euro–Toques Italia (Unione europea dei cuochi presieduta dallo chef stellato Enrico Derflingher): a rappresentare in Salento ci saranno i due chef del gruppo “Caroli Hotels”, Onofrio Terrafino dell’Ecoresort Le Sirenè (in alto a sinistra), gallipolino di adozione e delegato della Puglia, e Massimo De Matteis del Joli Park Hotel di Gallipoli (a destra), di Matino. Sarà una due giorni di convegni, iniziative legate alla cultura e all’arte ed eventi enogastronomici che si terrà il 7 e 8 aprile all’interno di un evento più ampio, il “Premio Italia a Tavola – Bergamo capitale dell’accoglienza”, organizzato da 10 anni dalla nota rivista “Italia a Tavola”.

Tra i momenti più importanti ci saranno due convegni dedicati a temi di stretta attualità e alle tendenze del settore, con la partecipazione dei maggiori esperti nazionali, scuole di formazione e alcune tra le realtà più innovative. Il primo convegno si terrà sabato 7 aprile dalle 10.30 alle 13.00 presso la Sala Mosaico (ex Borsa Merci). Sarà focalizzato sul tema della formazione e avrà come titolo “Più formazione per ristoranti e hotel. Da un nuovo alberghiero alla laurea accoglienza”. “L’accoglienza nel nostro Paese – afferma Alberto Lupini direttore di Italia a Tavola –  è un valore fondamentale e non si può rischiare che una formazione non del tutto adeguata delle varie figure professionali danneggi l’immagine dello stile italiano nella ristorazione e nel turismo in generale. Per questo alcuni mesi fa Italia a Tavola ha lanciato la campagna #laureaccoglienza per sostenere con forza il progetto di una profonda riforma del sistema di formazione del comparto a partire dalle scuole alberghiere che devono salire di rango (come licei) e avere anche, per chi vuole proseguire, uno sbocco universitario (Laurea in enogastronomia e accoglienza)”. Nel pomeriggio di sabato 7 aprile, nella sede di Saps Agnelli Cooking Lab, a partire dalle 14.30 si terrà l’assemblea annuale dell’associazione Euro-Toques Italia, durante la quale verrà eletto il nuovo presidente. Domenica 8 aprile, dalle ore 10 alle 13, nella sede di Sant’Agostino dell’Università di Bergamo sarà invece affrontato il tema: “Cibo tra accoglienza e innovazione: oltre l’algoritmo per un’ospitalità condivisa”. La tecnologia sta cambiando inevitabilmente il modo in cui l’esperienza del cliente viene vissuta e “misurata”. Intelligenza artificiale, app, politiche dinamiche per i prezzi di hotel e ristoranti, sistemi di gestione del fatturato e nuovi tool per software incidono sull’esperienza dell’ospite e sul turismo in generale. La manifestazione sarà ulteriormente arricchita da tre importanti momenti celebrativi, in cui verranno consegnati riconoscimenti e premi speciali.

Chi sono i due delegati pugliesi Lo chef Onofrio Terrafino, nato a Mola di Bari, lavora da più di vent’anni nel Salento. Appassionato di cucina sin da piccolo e dopo aver frequentato l’Istituto Alberghiero Perotti di Bari, giunge nel Salento presso l’Ecoresort Le Sirenè, dove si specializza nella cucina del Salento, tanto da diventarne uno dei maggiori rappresentanti. Ama andare alla ricerca della migliore materia prima, che seleziona con cura, predilige i prodotti locali e le ricette della tradizione, che rivitalizza con mano sicura. Ha ricevuto vari premi, come la Gran Menzione all’Hotel Excelsior di Firenze nel 2002 e all’Hotel Villa Cipriani nel 2003, poco dopo è stato nominato Ambasciatore della Cucina Salentina all’Oberoi Hotel di Mumbai.  Lo chef Massimo De Matteis di Matino, già a 16 anni lavorava nelle cucine dell’Hotel Le Sirené sotto l’ala di Onofrio Terrafino, mentre a 23 anni gli viene affidata la direzione della cucina del Joli Park, dove continua a proporre le tradizioni enogastronomiche salentine, in piatti in cui colori e profumi convivono armoniosamente e pesce e carne trovano le loro migliori realizzazioni con tecniche di cottura all’avanguardia.

 

Voce al Direttore

by -
Una buona fetta dell'impegnativa torta chiamata turismi (balneare, religioso, culturale, giovanile, ambientale, crocieristico...) è stata riservata l'altra sera a Gallipoli, durante un'assemblea plenaria, al...