Home Tags Posts tagged with "Croce rossa"

Croce rossa

Santa Maria di Leuca (Castrignano del Capo) – Un’imbarcazione con 47 migranti a bordo è stata intercettata e soccorsa questa mattina al largo di San Gregorio (marina di Patù). Alle prime luci dell’alba l’intervento della Guardia costiera che ha poi scortato il natante sino al porto di Santa Maria di Leuca. Il veliero lungo 12 metri trasportava 47 uomini dello Sri Lanka, 43 del Pakistan e 6 minori non accompagnati. L’imbarcazione è giunta presso il porto di Santa Maria di Leuca scortata dalla Guardia Costiera. I militari, dopo aver trainato la barca nel porto, hanno allertato il personale della Croce rossa italiana per le prime procedure di accoglienza. I volontari del Comitato di Lecce sono intervenuti tempestivamente prestando soccorso ai migranti che, successivamente, sono stati condotti al centro di prima accoglienza “Don Tonino Bello” di Otranto, per le operazioni di identificazione.

Santa Caterina (Nardò) Un violento temporale, come quelli che stanno costellando questo agosto, ha inondato Santa Caterina intorno alle 13 odierne. Pochi tuoni, poi giù chicchi di grandine di circa un centimetro che hanno colto di sorpresa anche alcuni bagnanti. Come di consueto, la marina neretina si è trasformata in un lago di fango a cielo aperto (è proprio il caso di dirlo): fiumi di terra si sono riversati lungo le strade che costeggiano la piazzetta. Ad avere la peggio il Barrueco, il noto risto-pub di via Cantù che ha subito ingenti danni in special modo alla zona esterna. La tettoia, infatti, è stata scaraventata giù dalle forti raffiche di vento che hanno a tutti gli effetti “ribaltato” anche la postazione di informazioni turistiche posta poco più avanti, poi ripristinata da alcuni locali.

Se la tettoia del Barrueco è stata abbattuta dal vento, lo stesso non si può dire del morale del titolare e dei dipendenti, che prontamente si sono prodigati: in serata infatti, pur senza tettoia, i tavoli sul lungomare sono regolarmente a disposizione per le prenotazioni di turisti e locali. Il peggio è alle spalle, dunque. Per il resto, oltre ad alcune auto lievemente danneggiate, non si registrano danni alle persone.

Poteva andare male però ai cinquanta bagnanti bloccati nella baia di Portoselvaggio, poi tratti in salvo dalla Croce rossa di Lecce. “Diverse persone sono state ritrovate in stato di ipotermia e altri in stato di shock – rende noto la Croce rossa – ma tutti prontamente trattati dai nostri operatori hanno potuto ristabilirsi a stretto giro. Due ragazzi di 13 e 17 anni, inizialmente dispersi sono stati ritrovati in buona salute. Si erano portati autonomamente alle vetture dei loro genitori. Per altre quattro ragazze disperse all’altezza del Grotta del Cavallo gli operatori sono intervenuti su allerta dei vigili del fuoco, coadiuvati dall’Agenzia Regionale Attività Irrigue e Forestali – Arif Lecce, seguendo la posizione inviata dalle stesse ragazze per il recupero. Anche i dispersi tutti recuperati e rientrati, oltre che, monitorati a livello sanitario e trattati per le prime cure, sono stati portati al sicuro”. Ma la paura è stata tanta.

by -
0 722

Guardia costieraGALLIPOLI. Per tutta l’estate, due volontari della Croce rossa italiana saranno pronti ad intervenire per prestare assistenza a bordo delle unità navali della Guardia costiera. Lo prevede l’accordo reso operativo già lo scorso finesettimana tra Capitaneria di porto di Gallipoli ed il Comitato di Lecce della Croce rossa italiana al fine di incrementare le capacità tecnico sanitarie in materia di salvaguardia della vita umana in mare. Leuca è stata la località scelta come primo porto, “per la sua posizione strategica e per essere il crocevia del traffico sia diporti stico che mercantile”. Dal 15 giugno al 15 settembre, dal venerdì alla domenica e nei giorni festivi e prefestivi, dalle 10 alle 18 a bordo delle motovedette dell’Ufficio locale marittimo ci saranno due volontari della Croce rossa italiana con specializzazione sanitaria “Opsa”, ovvero di “Operatore polivalente salvataggio in acqua”, che all’occorrenza interverranno a prestare immediata assistenza sanitaria direttamente da bordo delle unità navali della Guardia costiera. L’accordo si prefigge per il futuro di poter contare sulla capillare presenza di tali operatori sulle unità navali del Corpo dislocate in tutti i gli specchi di mare destinati all’ancoraggio (sorgitori) del Compartimento marittimo di Gallipoli.

 

croce rossa 2016 foto pejr - casaranoCASARANO. Il comitato locale Croce rossa (nella foto di Pejrò) spegne le sue prime 25 candeline. La cerimonia si è svolta l’8 maggio nel chiostro comunale in occasione della giornata mondiale della Croce rossa. «È stato un momento importante – commenta il sindaco Gianni Stefàno – sia per la Croce Rossa sia per la nostra comunità, che ha la fortuna di avere “in casaˮ un’organizzazione così importante. Voglio rivolgere pubblicamente un sentito ringraziamento al suo presidente Giacinto Pettinati e a tutti i volontari». Il comitato, guidato dal noto cardiologo, è un costante presidio di sicurezza in ogni evento pubblico. Fondamentali anche i corsi organizzati in collaborazione con scuole e associazioni e la incessante attività di sensibilizzazione.

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...