Home Tags Posts tagged with "CORSO ROMA GALLIPOLI"

CORSO ROMA GALLIPOLI

 

Matteo Spada

Gallipoli – Fino a tre anni fa non era difficile rintracciarne ancora, affissi alla bell’e meglio alle vetrate degli ingressi o in vetrina. Adesso sembrano oggetti di un passato che, sia pur vicino, sembra essere ormai andato. E comunque cambiato. “Affittasi” su corso Roma – per tanti il termometro economico della città, di certo il cuore commerciale – non se ne vedono più. Né nella parte che risulta essere la più “ricercata”, quella cioè dall’inizio e fino a piazza Carducci, né nel tratto successivo fino alla Fontana greca. Semmai si notano cambi di oggetti e materiali in vendita: là dove c’era una edicola (chiusa) ora si trovano prodotti della gastronomia locali; più giù, un negozio di telefonia ha lasciato il posto ad uno di abbigliamento; ancora, invece della vendita di oggetti d’argento in quello stesso locale si vende energia.

Tutta una impressione? e Come sono cambiate le cose dopo la crisi mondiale scoppiata nel 2007 a causa dei prodotti finanziari tossici? Non è una falsa impressione: i dati forniti a Piazzasalento.it dagli uffici comunali del settore, parlano chiaro e testimoniano un andamento tutto in positivo: nel 2015 le aperture su corso Roma sono state 14, sette le chiusure; nel 2016 risultano avviati 19 esercizi mentre cinque hanno cessato l’attività. L’anno scorso, infine, le nuove attività sono state 16 e zero i fallimenti (o trasferimenti, qualche volta). Il principale corso cittadino oggi segnala un negozio in allestimento ed una cessione di attività.

“Inizia a risvegliarsi il comparto del commercio – conferma Matteo Spada (foto), presidente dell’associazione commercianti e imprenditori di Gallipoli nonché operatore immobiliare – ma per tornare ai livelli di prima del 2010 ce ne vorrà parecchio”. Anche perchè la crisi su scala globale ha modificato non poco i meccanismi e le abitudini dei consumatori. Si pensi al boom degli acquisti on line, comodamente da casa propria: basta un computer ed una connessione. “Certamente – aggiunge Spada – gli operatori più sensibili e dinamici hanno trovato qualche modo per andare avanti; i più rigidi e con minori margini di gestione sono nei guai seri”.

Ma a scoppiare non è stato solo il sistema tradizionale del commercio. Anche il settore immobiliare è stato coinvolto. “Su Gallipoli si era creata una bolla incredibile: il costo a metro quadro era maggiore di quello nel centro storico di Lecce”, segnala ancora il presidente Spada. La “bolla” che si è sgonfiata ha oggettivamente aperto la strada ad un mercato più adeguato alle nuove esigenze dei clienti anche per le locazioni, calate di almeno il 25% – 25% rispetto al periodo pre crisi. Anche se restano le differenze che il corso da sempre registra: il più appetito risulta essere ancora il lato sinistro; la seconda parte della centralissima arteria cittadina è “meno cara”, con un abbattimento di canoni che oscilla tra il 10 e il 20%.

Gallipoli – Hanno pensato che il forte acquazzone di ieri pomeriggio poteva diventare un ottimo schermo dietro cui realizzare un furto e così hanno agito: hanno sfondato la porta d’ingresso di una farmacia situata su corso Roma ed hanno ripulito la cassa del contante, pare 500 euro circa. Poi si sono dati alla fuga. Pare che il furto sia stato condotto a termine da una coppia di persone, al momento ancora ignote. Si cercano elementi utili alle indagini nelle videocamere presenti nella zona, anche se le immagini sono ovviamente non molto leggibili a causa della scrosciante pioggia.

corso roma foto di emiliano piccioloMatteo SpadaGALLIPOLI. Maggioranza schiacciante:180 su 196 associati tra negozianti e imprenditori aderenti all’associazione “Commercianti e imprenditori di Gallipoli” presieduta da Matteo Spada ha scelto di limitare il traffico su corso Roma. E’ questo il risultato di un sondaggio interno all’associazione, ma significativo per numero di partecipanti. Lo sguardo, chiaramente, è rivolto alla prossima stagione primavera estate e l’intento di garantire la migliore ospitalità ai turisti che affolleranno la strada che collega il Borgo al centro antico.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

by -
0 4600

GALLIPOLI. Capodanno col botto, in tutti i sensi.  Tragedia sfiorata nel centralissimo corso Roma mentre si svolgevano i  festeggiamenti e il concerto di fine anno.  Intorno all’una, proprio nel cuore della festa, all’angolo con piazzale Bovio un pezzo di un balcone al primo piano si è all’improvviso staccato  precipitando al suolo. Solo per puro caso il bilancio è lieve: tre feriti lievi, uno con prognosi massima di dieci giorni.  Ad avere la peggio tre donne, una di Parabita e due di Sannicola, che sono state colpite al capo da calcinacci e frammenti di pietra e, per fortuna, non dalla parte più pesante che avrebbe potuto arrecare serissimo danni. Trasportate immediatamente al Pronto Soccorso dal personale del 118 se la son cavata con qualche punto di sutura alla testa; solo una delle tre ferite è stata trattenuta per l’intera notte.  Non sono chiare le cause del cedimento strutturale, che all’occhio manifesta i segni del tempo, ma non è escluso che le vibrazioni dei botti abbiano potuto influire  sullo stato di precarietà del balcone. Tempestivo l’intervento della Polizia municipale e dei Vigili del fuoco che hanno messo subito in sicurezza la zona evitando ulteriori eventuali rischi.  L’area è ora transennata in attesa dei lavori di ripristino del balcone.

Voce al Direttore

by -
Attività produttive, turismo e ambiente in Puglia tra libera iniziativa economica e percorsi di sviluppo sostenibile: questo il tema scelto dall'Ordine dei commercialisti e...